ForumSalute

Allergie di primavera, come prevenirle e combatterle con l’omeopatia

Allergie di primavera, come prevenirle e combatterle con l’omeopatia

25-04-2017 - scritto da Paola P.

I rimedi omeopatici più efficaci per alleviare l’allergia da pollini, spiegati dalla dott.ssa Fulvia Spallino, medico di famiglia esperta in omeopatia a Roma.

Le cure dolci contro la pollinosi.

Allergie di primavera, come prevenirle e combatterle con l’omeopatia

La primavera è una stagione tanto celebrata e attesa quanto temuta. La natura che si risveglia, infatti, significa, per tante persone, solo una cosa: pollini. Pollini ovunque che scatenano le fastidiose allergie respiratorie provocando sintomi non solo sgradevoli ma anche imbarazzanti. Proprio nella stagione in cui avremmo voglia di sentirci al top della forma fisica, in cui i primi tepori e le giornate lunghe e luminose ci fanno desiderare lunghe passeggiate nella campagna che fiorisce, o semplicemente lungo i viali alberati delle nostre città, ci ritroviamo starnutenti e lacrimanti, con gli occhi rossi e il naso che cola, e quell’aspetto malaticcio che ci spinge a chiuderci in casa con un pacco di fazzoletti e la voglia di scomparire fino all’estate.

 

Secondo i dati dell’OMS ben il 20% della popolazione italiana è afflitta da forme più o meno gravi di pollinosi, vittima di disturbi come rinite allergica e congiuntivite, tosse e asma.

 

I rimedi contro la febbre da fieno sono i soliti noti: antistaminici, cortisonici con effetto antinfiammatorio e… tanta pazienza. Evitare i luoghi con maggior concentrazione dei pollini a cui siamo allergici è la cura migliore, ma non sempre questo è possibile.

 

Cosa fare? Ci sono due soluzioni possibili, entrambe efficaci soprattutto a scopo preventivo:

  • Il vaccino: da effettuarsi qualche mese prima della stagione della fioritura e mai prima dei 3 anni di età;
  • Le cure dolci: l’omeopatia offre molti preparati privi di effetti collaterali che possono prevenire o alleviare i sintomi più sgradevoli delle allergie di primavera.

 

A proposito di rimedi omeopatici, ecco i preziosi consigli della dott.ssa Fulvia Spallino, medico di famiglia esperta in omeopatia a Roma.

 

POLLENSI'

La dott.ssa consiglia in primo luogo il preparato omeopatico Pollensì, che protegge dall’azione irritativa dei pollini di molte piante, tra cui: Gramigna, Erba mazzolina, Nocciolo, Betulla bianca, Parietaria, Artemisia e Ambrosia, nella diluizione alla 30 CH.

Pollensì ad effetto preventivo si deve assumere due mesi prima dell'inizio della primavera (o della fioritura delle piante “incriminate”) e proseguire per tutta la stagione nella dose di 5 granuli 2 volte alla settimana. Questo preparato è infatti in grado di desensibilizzare i soggetti allergici.

 

SINALIA

Per una cura d'urto contro i primi sintomi della pollinosi, a stagione iniziata,  la dott.ssa consiglia Sinalia, che sfrutta gli effetti terapeutici (desensibilizzanti e protettivi) di ben 6 farmaci omeopatici: Allium cepa alla 5 CH, Ambrosia artemisiaefolia alla 5 CH, Euphrasia officinalis alla 5 CH, Histaminum muriaticum alla 9 CH, Sabadilla officinarum alla 5 CH e Solidago virga aurea alla 5 CH.

Quando l’allergia ai pollini abbia raggiunto la sua fase culminante con una sintomatologia acuta, si assumerà Sinalia nella dose di 5 granuli sublinguali a digiuno fino ad un massimo di 6 volte al giorno.

 

Ecco, infine, i rimedi omeopatici utili per ridurre i singoli sintomi, respiratori e non, dell’allergia ai pollini:

  • Congiuntivite, occhi rossi, lacrimazione intensa e naso congestionato: Kalium iodatum 9 CH nella dose di 5 granuli ogni ora;
  • Rinite con starnuti a raffica e ipersecrezione nasale: Nux vomica 9 CH (5 granuli ogni ora);
  • Naso congestionato soprattutto alla radice (con sensazione di “tappo”): Sticta Pulmonaria 9 CH (5 granuli ogni ora);
  • Asma notturna, occhi e naso irritati: Arsenicum album 9 CH (5 granuli 1-2 volte al giorno).

 

Altro sulle allergie:

Video: combattere le allergie con la respirazione

Allergia al polline: 5 alleati naturali da integrare con la dieta

Asma e rinite allergica si combattono con la ginnastica respiratoria




A cura di Paola P.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Cibi antinfiammatori contro la rinite allergica

Cibi antinfiammatori contro la rinite allergica

La rinite allergica fa parte di quelle manifestazioni avverse che il sistema immunitario mette in atto quanto entra in contatto con sostanze che vengono percepite come nocive, anche se, di fatto, non lo sarebbero. Le sindromi respiratorie...

23/04/2017 - scritto da Paola P.

Allergia ai pollini? 5 trucchi per ridurre i sintomi

Allergia ai pollini? 5 trucchi per ridurre i sintomi

Per chi è soggetto a pollinosi, la primavera si trasforma in un incubo. Altro che godere dei primi caldi e delle belle e lunghe giornate! Quello che invece succede è che ci si ritrova con il naso tappato, gli occhi...

23/04/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
Pancia gonfia addio in 90 giorni!

Hai la pancia sempre gonfia, dopo i pasti e per tutto il giorno? Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberartene insegnandoti a rivedere l'alimentazione e lo stile di vita.

Scopri di più.
L'ansia ti scatena il sudore?

Il sudore nervoso causato dall'ansia e dallo stress può comparire all'improvviso e causare cattivo odore. Tuttavia può essere ben gestito.

Ecco come.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X