ForumSalute - Forum

ForumSalute - Forum (http://www.forumsalute.it/community/)
-   Fibroma uterino (http://www.forumsalute.it/community/forum_118_fibroma_uterino_1.html)
-   -   fibroma uterino di 7 cm circa (http://www.forumsalute.it/community/forum_118_fibroma_uterino/thrd_95491_fibroma_uterino_di_7_cm_circa_0.html)

TERESA62 17-11-2007 00:29 AM

Riferimento: fibroma uterino di 7 cm circa
 

Ciao a tutte,
per esperienza indiretta, posso sl dirvi di valutare bene prima di toglierlo, consultate altri medici prima, una mia amica, a cui moltissimi anni fà l'avevano trovato, aveva scelto di tentare una cura farmacologica a base di progestinico, nel tempo è addirittura diminuito di volume.
Nn abbiate fretta...valutate bene..
un abbraccio :D:D

Lella58 18-11-2007 12:20 PM

Riferimento: fibroma uterino di 7 cm circa
 
Già, trovare un medico bravo. Sono andata da uno che è considerato bravo, ma è anche una questione di fortuna, e non ho molta fiducia nè , in generale dei medici, nè della mia fortuna. UN consulto? Si, ma poi c'è il rischio che si crei antipatia, collisioni fra di loro che laorano all'ospedale , e mi è già capitato.
Quello che non mi ispira è l'atteggiamento: non ti guardano in faccia, non ti coccolano affatto, ma , semmai, c'è un modo di fare quasi di "ricatto" : "veda lei cosa fare, ma sa , poi non si lamenti!"
Ho valutato di andare fuori, ma poi mi troverei da sola, e non è mai detto che fai la scelta giusta.
Il fatto che prendano ogni ingervento del genere come "routine" mi fa aumentare l'ansia, perchè penso: "ognuno di noi è diverso, e la routine porta alla distrazione"
Poi c'è il "toglier le ovaie": ho 49 anni, ma la mia famiglia ha un'esperienza di menopausa sempre tardiva, e il mio ginecologo non mi crede. Una mia sorella ha 9 anni più di me e ha ancora le mestruazioni regolari e nessun sintomo di menopausa, un'altra ha smesso di avere le mestruazioni, senza alcun sintomo, ma solo con la cessazione graduale, a 60 anni.. e ha le ossa forti, non deve fare terapie sostitutive che comunque invalidano.
Perchè non ascoltare le pazienti? Perchè non capire le paure? Dare sicurezza non è una pretesa, ma una prova di professionalità e umanità. Considerare che non si ha davanti un "pezzo di carne come tanti" ma una persona, è sintomo di bravura già di per se.
Non riesco a sentirmi tranquilla, proprio per nulla, e spero che questo non mi complichi ulteriormente le cose.
Voglio ancora vivere, e vivere la mia sessualità , che è alta, ancora almeno per dieci anni , e non mi sembra di chiedere troppo.
Si, molti dicono che la sessualità rimane anche dopo aver tolto le ovaie, ma non è sempre vero, perchè subentrano tanti fattori che minano, non solo il desiderio, ma la qualità del rapporto, e non è bello e nemmeno giusto.
Per cui almeno , di fronte a una decisione del genere ci deve essere un perchè! Non so se posso essere consolata: forse dovrei chiedere preghiere.

Lhasa 18-11-2007 14:06 PM

Riferimento: fibroma uterino di 7 cm circa
 

Ciao Lella,
ti raccomando massima prudenza: io sono stata operata un mese fa per mioma infralegamentario 8x6x6, il chirugo dal quale ero stata inviata dalla specialista era dotato di garbo tuttavia è un chirurgo... ritenendolo un bravo laparoscopista ho dato per scontato che avrebbe operato in maniera mini-invasiva anche in laparotomia, in un corretto rapporto rischio/beneficio. Tale rapporto non c'è stato, il taglio è di 15 cm a fronte di sintomi lievi (sempre che fossero ascrivibili al fibroma), mentre il chirurgo ha optato immediatamente per l'intervento. Come dubitare? Ad un primo approccio non mi era parso affatto avere il bisturi facile.
Dopo alcune settimane ho numerosi disturbi che prima non avevo, dalla frequenza e fastidio nella minzione al gonfiore addominale al disagio nel camminare (a piccoli passi) ai crampi prolungati in seguito al minimo sforzo (es. andare in ufficio o per shopping); fors epasseranno forse no non mi hanno detto nulla.
Di tutte queste complicanze non ero stata informata e nemmeno delle precazioni da adottare in fase post-operatoria: tipo gestione dei colpi di tosse o altre cautele.
Pertanto, se i tuoi sintomi non sono dolorosi o invalidanti valuta bene e senti più pareri in proposito.

Lella58 02-12-2007 10:35 AM

Riferimento: fibroma uterino di 7 cm circa
 
Ho consultato una ginecologa che mi ha detto che LE OVAIE E' SEMPRE MEGLIO LASCIARLE , e che non si deve sempre pensare all'ipotesi di cisti: se non ci sonmo state finora, perchè dovrebbero esserci dopo? Le ovaie servono troppo, e a 49 anni è troppo presto per toglierle.
Ora speriamo che chi mi opera non mi crei problemi... Mi è stata prescrita comunque la ricerca di marker tumorali: ma se è positiva cosa mi opererei a fare? Tanto di cancro o si muore o comunque la qualità della vita è infima e non avrebbe senso vivere.
E così senza ovaie, soprattutto se vuoi ancora essere presente a te stessa e anche sessualmente ( le ovaie producno androgeni, non ci freghino dicendo che non cambia nulla.. altrochè se cambia!).
E comunque sono sempre più impaurita e continuo a no fidarmi nè dei medici nè della nostra sanità: vorrei evdere atteggiamenti diversi, più dedizione: non fanno un lavoro come tutti gli altri!

Florian 14-12-2007 09:02 AM

Riferimento: fibroma uterino di 7 cm circa
 
Ciao e bentrovate ragazze! A mia volta ho un problema di 6 cm che dovrebbe risolversi con una laparoscopia entro due mesi, ma ...capite la fifa?! Ho sentito parlare di embolizzazione dei fibromi uterini, ma vorrei saperne di più se qualcuno sa darmene informazione. Vorrei avere un bimbo e con mio marito scalpitiamo all'idea che dopo la laparo i tempi di ripresa non siano proprio immediati. Ho 34 anni ed il tempo stringe!Grazie ed in bocca al lupo a tutte.


Adesso sono le 08:23 AM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2