ForumSalute - Forum
Torna Indietro   ForumSalute - Forum > Sanità e volontariato in Italia > Sanità, ospedali e strutture sanitarie
RSS2-XML Thread ForumSalute
Registrazione Foto Album Compleanni Cerca I Messaggi di Oggi Segna Forum Come Letti

Like Tree5Likes

Rispondi
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #1 (permalink)  
Vecchio 12-01-2011, 11:00 AM
L'avatar di Amministratore
Amministratore
-
 
Amministratore
 
Nel forum da: Aug 2011
Messaggi: 1.392

I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani


Il sistema sanitario nazionale offre una grande opportunità: gli italiani possono spostarsi da una città o da una regione all’altra, per decidere dove curarsi. Bisogna però orientarsi fra i numerosi centri di assistenza: Irccs (Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico), policlinici, aziende ospedaliere,casedi cura,cliniche universitarie. Ma spesso le informazioni per saper scegliere non sono bagaglio dei cittadini: il Censis, in uno studio per il Forum della Ricerca Biomedica, certifica che il 90% degli italiani demanda la scelta al proprio medico curante. I centri di eccellenza sono numerosi, come dimostra l’elenco che segue e che raccoglie i sedici istituti di cura che rappresentanoun «polo d’attrazione». Dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma all’Ospedale Careggi di Firenze, dal Policlinico di Bologna all’Istituto nazionale per la cura dei tumori di Milano, si tratta di strutture che attirano e ricoverano migliaia di pazienti ogni anno,da Nord a Sud. L’elenco è stato ricavato dal Rapporto Oasi 2006 stilato dal Cergas, il Centro di ricerche sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale dell’Università Bocconi. Come spiega Francesco Longo, direttore del Cergas, si tratta di centri «ad alta specializzazione», dove ci si va con sicurezza per la loro elevata «qualità percepita». Una conferma - sancita dall’Oms - che il sistema sanitario italiano funziona: «È il secondo al mondo per rapporto costo-efficacia» spiega Longo. I punti di forza? «L’equità sostanziale, per cui tutti hanno diritto a prestazioni gratuite e la libertà di andare dove vuoi, gratis».
I REPARTI DI ECCELLENZA
__________________
Forumsalute

Ultima modifica di Amministratore; 12-12-2011 alle 08:20 AM
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 21-08-2011, 08:14 AM
L'avatar di ciopper
 
ciopper
 
Nel forum da: Aug 2011
Messaggi: 14
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

Volevo lasciare una testimonianza a favore del Policnico di Padova : mia cognata è stata ricoverata per un intervento di pneumo torace. L'intervento è stato eseguito dal Prof.Francesco Rea .
Al di là della professionalità e cortesia del Professore (l'operazione eseguita il giorno successivo al ricovero è perfettamente riuscita e, dopo solo una settimana mia cognata ha ricominciato la sua vita normale) devo sottolineare la fantastica organizzazione di tutto il Reparto : Medici, infermiere , personale tutto . Una pulizia impeccabile. Un'assistenza che non esiste in alcuna Clinica Privata (ogni 15 minuti o un medico o un'infermiera passavano per un controllo). All'arrivo a mia cognata è stato consegnato un libriccino con orari e nomi di tutti i medici e paramedici che si sarebbero occupati di lei .
Insomma , un'esperienza fantastica sia per il paziente ma anche per noi familiari .
Paolo
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 27-08-2011, 16:20 PM
L'avatar di bottarga71
ForumSalute - Junior
 
bottarga71
 
Nel forum da: Jun 2010
Messaggi: 67
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

io sono stata operata a roma all ospedale san camillo
chirurgia oncologica direttore prof Tersigni mi sono trovata benissimo chirurghi bravi umani e disponibili infermieri idem
sono stata operata ben tre volte a padova policlinico clinica chirurgica 2 mi sono trovata benissimo dal prof Dodi DOtt Melega e dottoressa Masin
io sono cura da tanti anni gastroenterologia dell ospedale san camillo di roma seguita dal dottore Andreoli posso parlare solo bene dei medici italiani
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 31-08-2011, 09:46 AM
L'avatar di demrob
Forum Salute - Junior
 
demrob
 
Nel forum da: Aug 2011
Messaggi: 34
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

dovro operarmi di tiroidectomia totale per un carcinoma papillare all'ospedale maggiore di bologna nel reparto di ORL. potreste darmi ulteriori informazioni? grazie
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 13-10-2011, 14:20 PM
L'avatar di alma75
 
alma75
 
Nel forum da: Oct 2011
Messaggi: 1
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

Citazione:
Originariamente Inviato da Amministratore Visualizza Messaggio
Il sistema sanitario nazionale offre una grande opportunità: gli italiani possono spostarsi da una città o da una regione all’altra, per decidere dove curarsi. Bisogna però orientarsi fra i numerosi centri di assistenza: Irccs (Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico), policlinici, aziende ospedaliere,casedi cura,cliniche universitarie. Ma spesso le informazioni per saper scegliere non sono bagaglio dei cittadini: il Censis, in uno studio per il Forum della Ricerca Biomedica, certifica che il 90% degli italiani demanda la scelta al proprio medico curante. I centri di eccellenza sono numerosi, come dimostra l’elenco che segue e che raccoglie i sedici istituti di cura che rappresentanoun «polo d’attrazione». Dall’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma all’Ospedale Careggi di Firenze, dal Policlinico di Bologna all’Istituto nazionale per la cura dei tumori di Milano, si tratta di strutture che attirano e ricoverano migliaia di pazienti ogni anno,da Nord a Sud. L’elenco è stato ricavato dal Rapporto Oasi 2006 stilato dal Cergas, il Centro di ricerche sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale dell’Università Bocconi. Come spiega Francesco Longo, direttore del Cergas, si tratta di centri «ad alta specializzazione», dove ci si va con sicurezza per la loro elevata «qualità percepita». Una conferma - sancita dall’Oms - che il sistema sanitario italiano funziona: «È il secondo al mondo per rapporto costo-efficacia» spiega Longo. I punti di forza? «L’equità sostanziale, per cui tutti hanno diritto a prestazioni gratuite e la libertà di andare dove vuoi, gratis».
I REPARTI DI ECCELLENZA

Buongiorno, scrivo qua perchè spero che molte persone leggano l'interessante messaggio sovrastante e quindi anche il mio:

io sto cercando il DEFIBROTIDE, un farmaco che per anni ha curato le vene delle gambe di mia madre, la sua circolazione eD è fondamentale per la sua vita/e per la sua motricità. Ora è stato levato dal commercio e le ultime scatole che avevamo stanno finendo. QUALCUNO A IDEA DI DOVE SI POSSA TROVARE, ANCHE ALL'ESTERO? ORDINANDOLO VIA WEB O ANCHE ANDANDO A PRENDERLO?

GRAZIE A TUTTI è DI VITALE IMPORTANZA!!

allego spiegazioni della scomparsa immotivata del farmaco:

IL defibrotide è un farmaco eccezionale che è stato bloccatto, perchè ritenuto curativo, al punto tale da guarire effettivamente le patologie trombotiche vascolari, di qualsiasi rischio.
Mia madre che essendo allergica agli eparinoidi ha trovato eccellente beneficio nell'uso di questo prodotto, non da alcun effetto collaterale, ed è veramente straodinario come farmaco. Allora possiamo dire che la sanità italiana non lavoro per il bene del paziente ma che lavora solo per matenere in vita il paziente ma on per guarirlo definitivamente, se nò chi ci guadagna! L'eparina non guarisce ma mantiene i malato in uno stato, tale di stablità per tutta la vita, di conseguenza non guarisce nulla, anzi spesso l'eparina mette in circolo il trombo, al contrario del defibrotite che scioglie solo il trombo e non fluidifica il sangue, quindi diciamo che non si vuole curare il paziente per interessi economici, oltretutto da ciò che si legge dall'articolo sotto stante ha molti altri effetti.

Il giallo della casa produttrice
Gentium, per dire che il prodotto non è loro e che non sanno nulla, hanno risposto alla domanda ma perchè è stato bloccato il defibrotice? - loro non sanno nulla, e rimandato alla Crinos che tral'altro è solo la casa distributrice dle farmaco che recentemente ha rivenduto alla Gentium la conessione. ciò fa capire che ci deve essere molto più dietro ad un rimbalzo di competenze e a chi ha l'autorità di vendere il farmaco, se la casa produttrice la Gentium fa orecchie da mercante, significa che c'è molto di più sotto di quanto diano da credere.
La cosa che desta curiosità e perplessità come mai in tutti questi anni che il Defibrotide è stato usato da pareccchie persone per svariti problemi legati alla circolazione alle trombosi ecc, solo ora decisono di bloccarlo? Ma gli USA si sono svegliati adesso? Non potevano farlo prima di farne un ampia commerciliazzazione , investigare meglio e poi metterlo sul mercato, questa cosa è assai buffa, per non dire anomala. Oppure devo pensare che oggi si devono bloccare tutte quelle sostenze che posso guarire efficacemente, e lasciare in commercio quei farmaci che non guariscono affatto, al solo scopo di guadagnare sulla pelle della gente! Capisco che tutti noi siamo delle cavie, capisco che siamo usati per sperimentare in modo o nell'altro farmaci che ci propinano come buoni e salutari, ma allora non distribuite prncipi attivi che poi li ritirate del mercate, perhcè non distruiite veleno così invece di curare avvelenate tutti, si risolve meglio ogni problema, non curando più nessuno, meno cure meno spese, se oggi prevale la filosofia non curare definitvamente altrimenti non si guadagna, certo c'è tutto l'indotto, c'è la casa farmaceutica in primis, poi le università che ci marciano sopra, i medici di famiglia e via così.....ma intanto nessuno si accorge che siamo manipolati in ogni modo, i dipendenti di ogni struttura ordine e grado, credo di avere un tonaconto , si lo avranno, ma anche loro dovranno passare dal medico e anche su di loro la tirania del potere verrà esercitata. E' come il serpente che si morde la coda, questa è la nostra società.
Del defibrotide rimangono solo poche confezioni della variante in compresse incorcolazione finche pure quelle non vi saranno più.
Mi chiedo le persone con problemi allergicità all'eparina e derivati che devono fare?
Rispondi Con Citazione
  #6 (permalink)  
Vecchio 23-10-2011, 10:47 AM
L'avatar di demrob
Forum Salute - Junior
 
demrob
 
Nel forum da: Aug 2011
Messaggi: 34
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

ciao ragazzi!!
ho bisogno di un consiglio...
il mio compagno deve operarsi il fra 10 giorni di tiroidectomia totale e svuotamento linfonoidale centrale per carcinoma bilaterale papillifero della tiroide all'ospedale di bologna ( il maggiore nel reparto di orl)
abbiamo gia fatto gli esami preoperatori di : ecg,ematici, consulenza anestesiologica e otorino. ma non ha fatto nè rx torace e nè la laringoscopia.
è normale che bisogna presentarsi la mattina presto e fanno subito interv ch? grazie
Rispondi Con Citazione
  #7 (permalink)  
Vecchio 24-11-2011, 09:32 AM
L'avatar di lala00
Forum Salute - Junior
 
lala00
 
Nel forum da: Nov 2009
Messaggi: 75
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

URGENTE HO CENTRO RIABILITAZIONE CARDIOVABISOGNO PRESTO DI UNA RISPOSTA GRAZIE

--------------------------------------------------------------------------------

Ciao A tutti , vorrei che mi indicaste un buon centro di riabilitazione cardiovascolare dopo un intervento di 3 by-pass.
Quali mi consigliate fra il cent5ro di Sondalo o di San pellegrino terme? o il centro habilita di Zingonia Osio sotto (BG) ?
Qualcuno mi sa dire come si svolgono le terapie riabiòlitative dopo intervento di bypass?
Devo scegliere a breve grazie
Rispondi Con Citazione
  #8 (permalink)  
Vecchio 08-12-2011, 19:43 PM
L'avatar di margherita0206
 
margherita0206
 
Nel forum da: Dec 2011
Messaggi: 2
Predefinito laparoscopia ginecologica: Dottor Dario Rossetti Ospedale Città di Castello

Segnalo il reparto di ginecologia dell'ospedale di Città di Castello (PG) e l'eccellentissimo ginecologo Dottor Dario Rossetti, altamente specializzato in laparoscopia ginecologica. E' un medico con una preparazione elevatissima ed una professionalità notevole e rilevante. Ed è anche una persona straordinaria, dotata di un' umanità veramente esemplare e rara, lodevole nell'impegno inesauribile con cui svolge la sua professione e nell'attenzione altissima che riserva alla persona oltre che alla patologia.
Valeria_D and Francesca_A like this.
Rispondi Con Citazione
  #9 (permalink)  
Vecchio 10-01-2012, 14:29 PM
L'avatar di annalisa65
 
annalisa65
 
Nel forum da: Jan 2012
Messaggi: 4
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

Dovròm operarmi all'utero per 2 fibromi di 3 e 6 cm...ho una fifa tremenda...mi sto rivolgendo all'ospedale Sant'Andrea di Roma al primario della ginecologia! Qualcuno ha notizie?
Rispondi Con Citazione
  #10 (permalink)  
Vecchio 14-01-2012, 17:22 PM
L'avatar di margherita0206
 
margherita0206
 
Nel forum da: Dec 2011
Messaggi: 2
Predefinito Ginecologia Città di Castello Dr Dario Rossetti

Ciao Annalisa non so dirti dell'ospedale S Andrea di Roma ma posso segnalarti e raccomandarti vivamente il reparto di ginecologia dell'ospedale di Città di Castello (PG), nella persona del Dottor Dario Rossetti, altamente specializzato nella chirurgia laparoscopica. E' un medico esemplare ed encomiabile per il modo in cui svolge la sua professione e per questo dottore vale veramente la fatica di fare un po' di chilometri e il disagio di spostarsi. E' un ginecologo eccellente, un grandissimo professionista molto preparato e competente che ha anche un grande merito, un immenso valore aggiunto: è quello di svolgere la sua professione con una umanità eccezionale e una comprensione sorprendente.

Ultima modifica di margherita0206; 30-01-2012 alle 20:38 PM
Rispondi Con Citazione
  #11 (permalink)  
Vecchio 27-09-2012, 22:25 PM
L'avatar di divina
 
divina
 
Nel forum da: Sep 2012
Messaggi: 3
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

Salve, mia figlia di 24 deve operarsi di otosclerosi, qualcuno che ha avuto recente esperienza per un'operazione, sa indicarmi un buon centro a milano o dintorni??
grazie
Rispondi Con Citazione
  #12 (permalink)  
Vecchio 20-03-2013, 14:20 PM
L'avatar di Panva
 
Panva
 
Nel forum da: Oct 2012
Messaggi: 12
Predefinito Riferimento: I reparti di eccellenza negli Ospedali italiani

Qualcuno sa dirmi come sono al reparto di senologia dello ieo di milano??
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 08:02 AM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2