ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 25-01-2008, 09:55 AM
L'avatar di Salute e Benessere News
Notizie di salute e benessere, approfondimenti, attualità
 
Salute e Benessere News
 
Nel forum da: Oct 2011
Messaggi: 613
Predefinito

Alimenti per il fegato: se hai problemi al fegato, fegato grasso, steatosi epatica e vuoi disintossicarti non farti mancare questi cibi

Alla scoperta dei cibi che fanno bene al fegato

Il fegato è un organo importantissimo per il corpo umano e la sua salute dipende in larga parte da ciò che mangiamo. Molte persone ritengono che, per non avere problemi al fegato, sia sufficiente non esagerare con l’alcol: non è del tutto vero! L’abuso di alcol è tra le cause principali delle malattie epatiche, ma non è l’unica. Anche la cattiva alimentazione gioca un ruolo fondamentale: chi mangia troppi cibi grassi, fritti, insaccati, formaggi ecc., alla lunga corre un rischio maggiore di chi ha un’alimentazione equilibrata di sviluppare la cosiddetta steatosi epatica, volgarmente chiamata fegato grasso. Molte persone soffrono di steatosi pur non essendo sovrappeso od obese e pur non consumando frequentemente alcol!

La steatosi epatica non è una malattia “grave”: se diagnosticata per tempo e se non è complicata da infiammazioni è infatti reversibile. Per tenerla sotto controllo è importante imparare a mangiare meno, ma soprattutto meglio.

I cibi che fanno bene al fegato
Per lavorare bene, il fegato ha bisogno di tutte le sostanze presenti negli alimenti. Diciamo però che i cibi che ne aiutano più di ogni altro il buon funzionamento sono i carboidrati, cioè pane, pasta, riso, zucchero, miele.

Altri alimenti benefici per il fegato
Oltre a questi, altri alimenti ok sono: carni magre, fegato, pesci magri come sogliola, merluzzo spigola (cucinati ai ferri o lessati), formaggi magri, latte scremato e yogurt magri, legumi, patate bollite, prosciutto crudo sgrassato, bresaola, verdura cotta o cruda, frutta fresca, marmellata.

La dieta per il fegato
I piatti da consumare devono essere semplici, conditi solo con olio extravergine di oliva a crudo. Per quanto riguarda la carne è meglio preferire quella bianca come pollo, tacchino e vitello. Durante la giornata è buona regola bere almeno 1 litro e mezzo di acqua fuori dai pasti per aiutare la depurazione. Prima di andare a letto, se proprio si vuole bere qualcosa di diverso dall’acqua, va bene un bicchiere di latte scremato con un po’ di zucchero oppure un succo di frutta.

Gli alimenti che affaticano il fegato, invece, sono: carni e pesci grassi, salsicce, salami, lardo, formaggi stagionati e grassi (anche ricotta, mozzarella e crescenza, per intenderci, sulla carta non vanno bene), cibi fritti, piccanti, pieni di conservanti, salse grasse, maionese, burro, margarina, latte intero, panna, frutta secca, dolci pasticciati, creme, cioccolato, cacao.

Le uova fanno bene o male al fegato? Sfatiamo una leggenda: le uova non fanno male al fegato, anzi, contengono degli aminoacidi utili per il buon funzionamento delle sue cellule. L’importante è non esagerare, ma mangiarle fino a un paio di volte a settimana (occhio se si soffre di colesterolo alto però!). Quanto alla cottura, meglio evitare di friggerle poiché i grassi della frittura sovraccaricano il fegato.

Capitolo alcol. L’alcol produce lesioni al fegato e lo fa “ingrassare”: vietato abusarne! Il consiglio è valido soprattutto per le donne: nel sesso femminile, infatti, l’alcol rimane più a lungo in circolo nell’organismo e ha dunque più tempo per “fare danni”. Se non si è affetti da una patologia grave del fegato, uno o due bicchieri di birra o vino al giorno, preferibilmente durante i pasti, sono consentiti.

Per il benessere del fegato, oltre al “cosa” è importante anche il “come” si mangia: le raccomandazioni sono quelle di mangiare con regolarità, facendo pasti piccoli durante la giornata, evitando di saltare il pranzo e di abbuffarsi a cena.

Per altre info sul benessere del fegato confrontati con la Community di Forumsalute all'interno della sezione dedicata alla Medicina generale o a quella dedicata all'Apparato digerente.
__________________
Salute e Benessere News
Notizie di salute e benessere, approfondimenti, attualità
ForumSalute Official Facebook
Seguici anche su Twitter
ForumSalute su Google+

Ultima modifica di Redazione; 17-10-2013 alle 16:59 PM
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 26-01-2008, 04:28 AM
L'avatar di ocram3012
Member
 
Località: Lombardia
ocram3012
 
Nel forum da: Sep 2005
Messaggi: 40
Predefinito cibi che giovano al fegato...

ciao a tutti....il titolo gia dice tutto vorrei spere gli alimenti che fanno del bene al nostro importantissimo organo IL FEGATO....
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 30-01-2008, 10:44 AM
L'avatar di barbie_75
Forum Salute - Veterano
 
Località: Lombardia
barbie_75
 
Nel forum da: Jul 2006
Messaggi: 7.406
Predefinito Riferimento:cibi che giovano al fegato...

Faccio una PREMESSA:
Come molti di voi sanno, sono stata operata x ca. papillare della tiroide e sono stata sottoposta a terapia radiometabolica con I131 (iodio radioattivo certamente non un toccasana per il fegato).....prima di sottoporrmi alla terapia avevo fatto delle ricerche x capire cosa le radiazioni avrebbero potuto causare a livello di affetti collaterali a medio e lungo termine sugli altri organi, in particolare organi molli (fegato, intestino e stomaco, poichè in famiglia c'è famigliarità per qst tipo di tumori), e mi sono fatta una piccola cultura, e, mi sono anche imposta di sottopormi post terapia a esami diagnostici periodi per controllare la situazione (anche perchè per i controlli di routine avrei dovuto (anche se in dose minima) riassumere il radiofarmaco ogni anno).
Mi ero già sottoposta in passato a ecografie all'addome, per dei distrurbi, rilevatisi solo tensione muscolare e spasi, creati da situazione di forte stress, ma per il resto, nonostante l'alimentazione sregolata di un'adolescente, la situazione era totalmente normale!
Dall'ultima ecografia (fatta qualche mese fa), invece, mi è stato diagnosticato un polipo alla colicisti, mai diagnosticato nelle precedenti eco (che mi dicono avere l'80% delle persone e che non è nulla di preoccupante se non aumenta di volume) e una leggera "steatosi al fegato".
Bene.......la steatosi nient'altro è che una specie di retina di grasso che ricopre e riveste una parte o l'intero fegato.....infatti la patologia viene anche chiamata "fegato grasso"..(qst quello che mi hanno detto)...gli esami del sangue ( transaminasi e gamma GT sempre avute nella norma, e da quando ho tolto la tiroide si sono ulteriormente abbassate nei valori), ma mi è stato detto che un buon terzo della popolazione può soffrire di steatosi senza avere particolare propensione ossia senza avere sovrappeso o stato di obesità e inoltre consumo frequente di alcool...principali cause della patologia.Dobbiamo evidenziare che: un fegato grasso, tende a lavorare male e con troppo fatica!
Mi hanno rassicurata dicendomi, che in realtà, non dovevo preoccuparmi e che nel mio caso, era una patologia (anche se propriamente non è così), transitoria che si sarebbe sistemata con il tempo, e che comunque una buona dieta avrebbe aiutato a farla sparire.
In linea di massima, la dieta mediterranea, fa bene anche al fegato....ciò che non giova al nostra organo è l'abuso di alcool in primo luogo, dal quale deriva una delle patologie più serie che lo interessa LA CIRROSI.
Facciamo un passetto indietro.....cosa fa il nostro fegato qual'è la sua funzione???...a cosa serve.......
Il fegato come sappiamo è una specie di filtro perchè svolge un'azione di disintossicazione purificando l'organismo.......riceve e filtra il sangue, preleva le sostanze nutritive in esso contenute e le distribuisce agli altri organi, HA UN FONDAMENTALE RUOLO NEL METABOLISMO UMANO soprattutto nella sintesi delle proteine.
Ma come assimila il nutrimento, il fegato assimila anche elementi dannosi e tossine ( tramite i farmaci, etc)...che poi deve espellere.
Il fegato può ammalarsi per diverse cause o fattori....tra questi come abbiamo detto c'è il problema del sovrappeso/obesità, e del consumo elevato di alcool (sostanza tossica), ma contro la sua salute ci sono anche virus (visurs dell'epatite C), sostanze tossiche e chimiche (tipo i farmaci) e anche patologie che riguardano altri organi, come le patologie metaboliche i il cancro.
Le principali malattie conosciute che lo colpisco, sono EPATITE, CIRROSI E IL CANCRO.

Detto ciò molto sinteticamente, non ci sarà difficile effettuare delle ricerche in merito e scoprire tutto ciò che lo riguarda.....

Per quanto riguarda la dieta, posso farvi un elenco (datomi dal medico...il mio è particolarmente fissato con qst cose), dei cibi OK, di quelli da EVITARE e di quelli che in fine vanno cautelatamente consumati....

ALLA BASE DI TUTTO...RICORDATE CHE DOBBIAMO AVERE UN ALIMENTAZIONE CORRETTA PER IL BENESSERE DEL NOSTRO ORGANISMO.
Vi riporto le linee guida che mi hanno dato:

* se non si è affetti da patologia grave del fegato,e non si è a rischio per altre patologie, si può consumare alcool (anche birra e vino fanno parte della categoria), fino a un max di 2 bicchieri al giorno (preferibilmente durante i pasti e la gradazione deve essere quella di vino medio)
*Adottare una dieta equilibrata, con prevalenza di carboidrati
*Inserire tutti i giorni almeno 2 porzioni di frutta o verdura freschi
*Bere almeno 1 litro e 1/2 fuori dai pasti per aiutare la depurazione
*Non abusare con olio e grassi saturi
* Evitare snack, e tutte quelle merendine ricche di grassi e zuccheri
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 30-01-2008, 10:53 AM
L'avatar di barbie_75
Forum Salute - Veterano
 
Località: Lombardia
barbie_75
 
Nel forum da: Jul 2006
Messaggi: 7.406
Predefinito Riferimento:cibi che giovano al fegato...

I CIBI CHE FANNO BENE....QUALI..E QUANTI....

Se il fegato è sano, e non abvbiamo problemi di colesterolo, dobbiamo sfatare la diceria che sia le uova, sia le cozze, fanno male......FALSO....Se ben cotte e pulite, si possono tranquillamente consumare (con moderazione!!!!)

UOVA= 2 uova alla settimana (albume scarso di colesterolo può essere consumato di più se solo)

CONDIMENTI= Usare con moderazione: olio d'oliva, mais, margarina di mais o girasole, olio di girasole. Da evitare: burro, lardo, salse a base di panna e burro, altre margarine non nominate in precedenza, olio di palma (molto utilizzato per i fritti all'estero....vedi tassi di obesità)

FRUTTA E VERDURE= TUTTE sia fresche che surgelate , preferire il legumi e le patate bollite..la frutta sia fresca che secca (intesa come disidratata) non va zuccherata, noci e castagne fresche, minestre di verdura. Usare con moderazione: patate al forno, (di solito si condiscono o con olio o con burro e martgarine), mandorle, arachidi, pistacchi e noci secche. Da evitare: fritti e verdure in scatola, noci di cocco, nocciole, arachidi o altro salato (x conservanti)

SPEZIE E AROMI = Pepe, erbe, spezie limone e aceto, e mostarda. Da evitare: sale e maionesi

LATTE E DERIVATI= Latte scremato,cagliate magre, latticini freschi totalmente scremati, ricotta scremata, primosale scremato . Da usare con moderazione: ricotta, yogurt, latte parzialmente scremato, formaggi freschi semimagri, ricotta di mucca, formaggio grana e formaggi duri di montagna parzialmente scremati. Da evitare: latte intero, yogurt panna e formaggi grassi ( quasi tutti ad esempio...formaggi stagionati di latte crudo e cotto tipo Mozzarella anche di bufala, Fontal/Fontina, Edam, Caciocavallo, Provolone, Sbrinz, Scamorze, Caprino,Taleggio, Gorgonzola, Caciotta anche di pecora, Quartirolo, Camembert, Crescenza, Mascarpone, formaggi francesi, formaggi a doppia o tripla crema)

PESCE= Ostriche, cozze e capesante, ogni tipo di pesxce purchè sia cotto alla griglia, affumicato o a l acartoccio. Da usare con moderazione: fritti, aragosta e scampi. Da evitare: pesce fritto in olio di palma, o olii ???? dei quali non si conoscono le origini o i tipi, uova di pesce, Gamberi e gamberoni, Calamari.

DOLCI= Budini fatti con latte scremato, gelatine, macedonie e sorbetti, dolci bolliti (TIPO I TARALLI), torrone. Da consumare con cautela: biscotti con burro o margarina, tutta la pasticceria anche a base di oli vegetali, gelati e budini. Da evitare:creme con uova, panna latte o burro, torte, (pasta frolla), snack vari confezionati, marzapane, cioccolato, caramelle ripiene dolci al cocco, brioches.

CARNE E SALUMI= coniglio, pollo, tacchino, vitello, cacciagione, il tutto evitando però la pelle e le parti grasse, BRODO (consommé). Da consumare con cautela: manzo (magro), prosciutto crudo (solo la parte magra), capretto e fegato (per il fegato solo 1/2 volte al mese). Da evitare: Salsiccia, pancetta, prosciutto cotto, salame, paté, carni grasse (anche i ragù), anatra e oca, lardo.

CEREALI= pane, fette biscottate, crackers integrali, pasta, riso, e fiocchi d'avena.

BEVANDE= Tea, acqua, analcolici, bevande dietetiche e caffé americano. Da consumare con cautela:alcolici. Da evitare: bevande al cioccolato, superalcolici, preparazioni tipo irish coffee

Questo vale per un fegato con problemi già in essere, affaticato e dolente, ovviamente per un fegato sano, non vi sono tutte queste restrizioni, basta non abusare ugualmente con fritti, dolci e alcool.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Tag
depurazione, fegato, steatosi epatica

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 03:30 AM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2