ForumSalute - Forum
Torna Indietro   ForumSalute - Forum > Storie di vita, coppia e attualità > Racconta la tua storia
RSS2-XML Thread ForumSalute
Registrazione Foto Album Compleanni Cerca I Messaggi di Oggi Segna Forum Come Letti

Like Tree9Likes

Rispondi
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #13 (permalink)  
Vecchio 15-02-2013, 16:53 PM
L'avatar di anakin21
 
anakin21
 
Nel forum da: Feb 2013
Messaggi: 3
Predefinito Riferimento: Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Sono di nuovo io.
Sono passati 7 giorni e all'inizio ammetto di non aver eseguito proprio alla lettera la procedura... Da 3 giorni invece sto facendo gli impacchi e in effetti si stanno assottigliando ma se ne andranno? Non spero altro! Il dolore non è cosi insopportabile. Continuerò per un'altra settimana e speriamo bene +_+
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #14 (permalink)  
Vecchio 16-02-2013, 11:43 AM
L'avatar di Utentequalsiasi
ForumSalute - Junior
 
Utentequalsiasi
 
Nel forum da: Jul 2012
Messaggi: 30
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Citazione:
Originariamente Inviato da anakin21 Visualizza Messaggio
Sono di nuovo io.
Sono passati 7 giorni e all'inizio ammetto di non aver eseguito proprio alla lettera la procedura... Da 3 giorni invece sto facendo gli impacchi e in effetti si stanno assottigliando ma se ne andranno? Non spero altro! Il dolore non è cosi insopportabile. Continuerò per un'altra settimana e speriamo bene +_+

Be'... non preoccuparti troppo per la procedura. Alla fine stiamo parlando di mettere un po' di candeggina sulla pelle, mica di un'operazione col laser.

Io personalmente continuerei per più di una settimana, perché ripeto, il peggio che può capitare è che la pelle ti si 'cuocia' un pochino, come dopo un bagno caldo, ed è una cosa da cui ti riprendi in fretta, mentre la verruca ti resta.

Prova a vedere se almeno i contorni della verruca, se sono morti e si sono seccati, saltano via facilmente senza dolore. Se è così, io continuerei fino a che non sparisce completamente.

Fammi sapere, ciao!

Ultima modifica di Utentequalsiasi; 16-02-2013 alle 11:50 AM
Rispondi Con Citazione
  #15 (permalink)  
Vecchio 16-02-2013, 13:21 PM
L'avatar di palladineve
ForumSalute - Veterano
http://pulcisinfundo.blogspot.it
 
Località: torino
palladineve
 
Nel forum da: Apr 2010
Messaggi: 7.678
Predefinito Riferimento: Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Ciao vorrei solo una delucidazione: il batuffolo imbevuto di candeggina deve essere fissato con il cerotto alla verruca, oppure bisogna bagnare la verruca, buttare il cotone imbevuto e mettere il cerotto sulla pelle/verruca? Scusa la pignoleria ma non sono riuscita a capirlo...
__________________
.•*'¨'*•.¸.•*'¨'*•.¸Pau¸.•*'¨'*•.¸.•*'¨'*•.¸
ho conosciuto gente a cui ho dato pezzi del mio cuore e ora il mio cuore è sparso per il mondo.
Rispondi Con Citazione
  #16 (permalink)  
Vecchio 16-02-2013, 23:24 PM
L'avatar di Utentequalsiasi
ForumSalute - Junior
 
Utentequalsiasi
 
Nel forum da: Jul 2012
Messaggi: 30
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Citazione:
Originariamente Inviato da palladineve Visualizza Messaggio
Ciao vorrei solo una delucidazione: il batuffolo imbevuto di candeggina deve essere fissato con il cerotto alla verruca, oppure bisogna bagnare la verruca, buttare il cotone imbevuto e mettere il cerotto sulla pelle/verruca? Scusa la pignoleria ma non sono riuscita a capirlo...
Il batuffolo imbevuto di candeggina deve essere tenuto a contatto con la pelle, affinché la candeggina possa penetrare almeno un po': il cerotto serve solo per tenerlo fermo.

Altrimenti, la quantità di candeggina che resterebbe sulla pelle sarebbe troppo poca per essere efficace.
Rispondi Con Citazione
  #17 (permalink)  
Vecchio 18-02-2013, 07:48 AM
L'avatar di palladineve
ForumSalute - Veterano
http://pulcisinfundo.blogspot.it
 
Località: torino
palladineve
 
Nel forum da: Apr 2010
Messaggi: 7.678
Predefinito Riferimento: Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Grazie ho capito.
__________________
.•*'¨'*•.¸.•*'¨'*•.¸Pau¸.•*'¨'*•.¸.•*'¨'*•.¸
ho conosciuto gente a cui ho dato pezzi del mio cuore e ora il mio cuore è sparso per il mondo.
Rispondi Con Citazione
  #18 (permalink)  
Vecchio 20-02-2013, 17:17 PM
L'avatar di anakin21
 
anakin21
 
Nel forum da: Feb 2013
Messaggi: 3
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Sono diventata una rottura lo so.
Sono passate quasi due settimane e quello che posso dire è che si sono rimpicciolite però non si seccano o comunque non si vogliono staccare... Sarà che sbaglio qualcosa o sono loro che a furia di tutti i miei tentativi di eliminarle si sono rafforzate divenendo invincibili? Beh comunque sia non mi arrendo e continuerò finché non le vedrò scomparire, morire e cadere sconfitte . Il senso di questo messaggio è un po' quello di un resoconto. Ah mia madre mi ha detto che l'ammoniaca ha fatto sparire le sue... MMhhmhmhm proverò anche con quello
Rispondi Con Citazione
  #19 (permalink)  
Vecchio 25-03-2013, 10:41 AM
L'avatar di Utentequalsiasi
ForumSalute - Junior
 
Utentequalsiasi
 
Nel forum da: Jul 2012
Messaggi: 30
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Citazione:
Originariamente Inviato da anakin21 Visualizza Messaggio
Sono diventata una rottura lo so.
Sono passate quasi due settimane e quello che posso dire è che si sono rimpicciolite però non si seccano o comunque non si vogliono staccare... Sarà che sbaglio qualcosa o sono loro che a furia di tutti i miei tentativi di eliminarle si sono rafforzate divenendo invincibili? Beh comunque sia non mi arrendo e continuerò finché non le vedrò scomparire, morire e cadere sconfitte . Il senso di questo messaggio è un po' quello di un resoconto. Ah mia madre mi ha detto che l'ammoniaca ha fatto sparire le sue... MMhhmhmhm proverò anche con quello
Scusa il ritardo ma ho visto il tuo messaggio solo ora. Di solito mi arrivano le notifiche...

Comunque guarda: sul fatto che si sono rafforzate e resistono alla candeggina... mi sembra molto molto poco probabile. Non credo che si possa paragonare la resistenza del virus alla candeggina con quella ad esempio dei batteri verso gli antibiotici. Il virus della verruca non è, stando a ciò che ha detto il mio medico quando gli ho raccontato la storia, direttamente neutralizzato dalla candeggina: la candeggina crea un ambiente talmente ostile (distruggendo la pelle) che il virus muore di conseguenza. Per cui non mi preoccuperei di quello.

Piuttosto, sei sicura di stare usando abbastanza candeggina? E di stare scartavetrando a dovere? Scartavetrare serve a far penetrare la candeggina nella pelle: se non penetra almeno un po' l'effetto è molto più lento. Se non lo fai già, io ti consiglierei di 'andarci giù pesante', sia con la candeggina che con le scartavetrature, oltre che con i tentativi di rimozione della crosta con un ago o una pinzetta.

Sull'ammoniaca non saprei che dirti perché non l'ho mai provata (anche se ci avevo pensato).

Facci sapere mi raccomando!
Rispondi Con Citazione
  #20 (permalink)  
Vecchio 28-04-2013, 15:03 PM
L'avatar di LellaBi
 
LellaBi
 
Nel forum da: Apr 2013
Messaggi: 3
Predefinito Riferimento: Verruche e candeggina: un'esperienza personale

GRANDEEEEE!!!!!
Ho messo in pratica il tuo suggerimento un paio di mesi fa con successo. Avevo da 4\5 anni una verruca di circa 5mm sotto l'alluce di un piede. Avevo già provato trattamenti con ac. salicilico prescritto dal dermatologo senza alcun risultato e non volendo sottopormi alle dolorosissime applicazioni di azoto liquido (eseguite anni fa per un'altra verruca) stavo pensando di lasciar perdere, limitandomi a scartavetrarla periodicamente perchè fosse meno avvertibile.
Ma poi TI HO LETTO ed è stato un colpo di fortuna, una magia! E' SPARITA!!
Ho seguito le tue indicazioni costantemente tre volte al giorno ed ho continuato per tre settimane, perchè volevo essere sicura della completa sparizione. Il fastidio sopportabilissimo. Nessuna cicatrice. Nessun danno alla pelle.
Ti informo solo oggi perchè ho la certezza che non si è più formata.
Sei mitico, grazie mille!!!!
palladineve likes this.
Rispondi Con Citazione
  #21 (permalink)  
Vecchio 05-05-2013, 05:40 AM
L'avatar di Utentequalsiasi
ForumSalute - Junior
 
Utentequalsiasi
 
Nel forum da: Jul 2012
Messaggi: 30
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Citazione:
Originariamente Inviato da LellaBi Visualizza Messaggio
GRANDEEEEE!!!!!
Ho messo in pratica il tuo suggerimento un paio di mesi fa con successo. Avevo da 4\5 anni una verruca di circa 5mm sotto l'alluce di un piede. Avevo già provato trattamenti con ac. salicilico prescritto dal dermatologo senza alcun risultato e non volendo sottopormi alle dolorosissime applicazioni di azoto liquido (eseguite anni fa per un'altra verruca) stavo pensando di lasciar perdere, limitandomi a scartavetrarla periodicamente perchè fosse meno avvertibile.
Ma poi TI HO LETTO ed è stato un colpo di fortuna, una magia! E' SPARITA!!
Ho seguito le tue indicazioni costantemente tre volte al giorno ed ho continuato per tre settimane, perchè volevo essere sicura della completa sparizione. Il fastidio sopportabilissimo. Nessuna cicatrice. Nessun danno alla pelle.
Ti informo solo oggi perchè ho la certezza che non si è più formata.
Sei mitico, grazie mille!!!!

Wow, sto cominciando a diventare famoso.
Bene, mi fa molto piacere che tu sia riuscita a debellarla! E di 4/5 anni addirittura!... Immagino che tu ti senta rinata.
Rispondi Con Citazione
  #22 (permalink)  
Vecchio 15-05-2013, 22:37 PM
L'avatar di Scarnachiappolo
 
Scarnachiappolo
 
Nel forum da: May 2013
Messaggi: 2
Thumbs up Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Buona sera


Scrivo la presente per ringraziare l’autore del thread Utentequalsiasi; un grande, grazie a lui infatti ho sconfitto una verruca plantare presa presumibilmente in piscina (faccio un metro senza ciabatte dalle gradinate alla vasca, e mi sono reso conto che basta quello per essere attaccati da questi esseri immondi). Questa verruca mi tormentava da più di sei mesi ormai, e sembrava immune ad acido salicilico, azoto, ecc., anzi, lo era a tutti gli effetti poichè ogni trattamento è risultato vano, e lo sconforto e l’impotenza di fronte a questa cosa attecchita alla pianta del piede come una zecca era davvero enorme.


Dopo aver trovato questo thread mi son detto “proviamo”, e alla fine c’è lo fatta; posso quindi portare anche io la mia testimonianza: funziona, eccome se funziona! Mi spiace solo non avere fatto delle foto per documentare il decorso e provare l’efficacia, le avrei postate qui ed inviate volentieri alla Ceccarelli, alla Wartner, ecc…..


Alcune note personali:


La guarigione nel mio caso è avvenuta in un mesetto circa, fondamentalmente perché per motivi di lavoro durante la settimana riuscivo ad applicare il batuffolo di cotone imbevuto di candeggina solo al mattino ad alla sera, ed anche facendone due la sera erano sempre ravvicinate; ciò per dire a chi vorrà cimentarsi di non scoraggiarsi se dopo una o due settimane non si vedono ancora grandi segni di guarigione, continuate che sparisce, garantito al 100%.


Il metodo non è affatto doloroso: si avverte solo un leggerissimo riscaldamento quando il batuffolo imbevuto è a contatto. Nemmeno io ho usato i guanti, ma basta avere l’accortezza di ridurre al minimo il tempo di contatto con la candeggina per non avere alcuna conseguenza. Spiego cosa intendo: si prepara il nastro tagliato, si prende il batuffolo, lo si imbeve nella candeggina e lo si preme nella verruca, applicando immediatamente il nastro, tempo massimo di contatto una decina di secondi, poi ci si lava subito e generosamente le mani. Successivamente tenevo premuto il batuffolo sulla verruca attraverso il nastro, scongiurando il contatto diretto, per una mezzoretta, togliendo infine il tutto. Non ho visto la pelle cadere a pezzi, probabilmente perché l’effetto è stato più graduale, e le scartavetrate con la pietra pomice molto vigorose (andavo avanti fino ai trombi, quindi quando si vedeva un po’ di sangue…. Poco male, cosa disinfetta meglio della candeggina?).


Infine credo che il successo della terapia sia proprio dovuto alle proprietà della molecola ipoclorito di sodio (meglio: acido ipocloroso), capace secondo alcune fonti di aggredire, spaccare e disperdere il maledetto virus. Incuriosito dall’efficacia del metodo e basito dal fatto che nessuno ci avesse pensato prima di Utentequalsiasi, vista la rapidità, la comodità, ed il costo irrisorio, per non parlare degli effetti collaterali che, in mia opinione, sono assolutamente nulli (in fin dei conti si applica della candeggina su una verruca, mica su un’area di pelle sana), ho trovato un medico italiano che utilizza proprio l'ipoclorito di sodio (in percentuale del 6% e 12%) per guarire un sacco di patologie cutanee eseguendo impacchi di qualche decina di secondi; per chi fosse interessato cerchi in rete “metodo Ruffini” o “Gilberto Ruffini”. Vero che la comune candeggina è solo al 5%, ma probabilmente un minimo di effetto riesce a darlo, diluito nel tempo (tra l’altro le verruche questo studioso le cura con una iniezione per arrivare subito al cuore dell’infezione, ciò spiegherebbe pure il maggior tempo necessario, partendo dall’esterno).


Chiudo ringraziando nuovamente Utentequalsiasi mai slogan fu più azzeccato:


CANDEGGINA: LA SOLA IGIENE DEL MONDO


Rispondi Con Citazione
  #23 (permalink)  
Vecchio 17-05-2013, 16:05 PM
L'avatar di Utentequalsiasi
ForumSalute - Junior
 
Utentequalsiasi
 
Nel forum da: Jul 2012
Messaggi: 30
Predefinito Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Citazione:
Originariamente Inviato da Scarnachiappolo Visualizza Messaggio
Buona sera


Scrivo la presente per ringraziare l’autore del thread Utentequalsiasi; un grande, grazie a lui infatti ho sconfitto una verruca plantare presa presumibilmente in piscina (faccio un metro senza ciabatte dalle gradinate alla vasca, e mi sono reso conto che basta quello per essere attaccati da questi esseri immondi). Questa verruca mi tormentava da più di sei mesi ormai, e sembrava immune ad acido salicilico, azoto, ecc., anzi, lo era a tutti gli effetti poichè ogni trattamento è risultato vano, e lo sconforto e l’impotenza di fronte a questa cosa attecchita alla pianta del piede come una zecca era davvero enorme.


Dopo aver trovato questo thread mi son detto “proviamo”, e alla fine c’è lo fatta; posso quindi portare anche io la mia testimonianza: funziona, eccome se funziona! Mi spiace solo non avere fatto delle foto per documentare il decorso e provare l’efficacia, le avrei postate qui ed inviate volentieri alla Ceccarelli, alla Wartner, ecc…..


Alcune note personali:


La guarigione nel mio caso è avvenuta in un mesetto circa, fondamentalmente perché per motivi di lavoro durante la settimana riuscivo ad applicare il batuffolo di cotone imbevuto di candeggina solo al mattino ad alla sera, ed anche facendone due la sera erano sempre ravvicinate; ciò per dire a chi vorrà cimentarsi di non scoraggiarsi se dopo una o due settimane non si vedono ancora grandi segni di guarigione, continuate che sparisce, garantito al 100%.


Il metodo non è affatto doloroso: si avverte solo un leggerissimo riscaldamento quando il batuffolo imbevuto è a contatto. Nemmeno io ho usato i guanti, ma basta avere l’accortezza di ridurre al minimo il tempo di contatto con la candeggina per non avere alcuna conseguenza. Spiego cosa intendo: si prepara il nastro tagliato, si prende il batuffolo, lo si imbeve nella candeggina e lo si preme nella verruca, applicando immediatamente il nastro, tempo massimo di contatto una decina di secondi, poi ci si lava subito e generosamente le mani. Successivamente tenevo premuto il batuffolo sulla verruca attraverso il nastro, scongiurando il contatto diretto, per una mezzoretta, togliendo infine il tutto. Non ho visto la pelle cadere a pezzi, probabilmente perché l’effetto è stato più graduale, e le scartavetrate con la pietra pomice molto vigorose (andavo avanti fino ai trombi, quindi quando si vedeva un po’ di sangue…. Poco male, cosa disinfetta meglio della candeggina?).


Infine credo che il successo della terapia sia proprio dovuto alle proprietà della molecola ipoclorito di sodio (meglio: acido ipocloroso), capace secondo alcune fonti di aggredire, spaccare e disperdere il maledetto virus. Incuriosito dall’efficacia del metodo e basito dal fatto che nessuno ci avesse pensato prima di Utentequalsiasi, vista la rapidità, la comodità, ed il costo irrisorio, per non parlare degli effetti collaterali che, in mia opinione, sono assolutamente nulli (in fin dei conti si applica della candeggina su una verruca, mica su un’area di pelle sana), ho trovato un medico italiano che utilizza proprio l'ipoclorito di sodio (in percentuale del 6% e 12%) per guarire un sacco di patologie cutanee eseguendo impacchi di qualche decina di secondi; per chi fosse interessato cerchi in rete “metodo Ruffini” o “Gilberto Ruffini”. Vero che la comune candeggina è solo al 5%, ma probabilmente un minimo di effetto riesce a darlo, diluito nel tempo (tra l’altro le verruche questo studioso le cura con una iniezione per arrivare subito al cuore dell’infezione, ciò spiegherebbe pure il maggior tempo necessario, partendo dall’esterno).


Chiudo ringraziando nuovamente Utentequalsiasi mai slogan fu più azzeccato:


CANDEGGINA: LA SOLA IGIENE DEL MONDO



Bene, bene, bene.

Con il diffondersi del Verbo stiamo assistendo al passaggio verso una nuova era della dermatologia popolare.

Andiamo avanti a spargere la Parola e... la Candeggina.
Rispondi Con Citazione
  #24 (permalink)  
Vecchio 15-06-2013, 11:02 AM
L'avatar di DottFire
 
DottFire
 
Nel forum da: Jun 2013
Messaggi: 1
Predefinito Riferimento: Verruche e candeggina: un'esperienza personale

Salve a tutti,
mi sono appena iscritto a questo forum poichè anche io ho avuto e sto avendo problemi con le verruche!
Me ne sono trascinato una per per oltre 6 mesi e dopo diversi tentativi per eliminarla, infine l'ho rimossa chirurgicamente con tutte le conseguenze che un taglio di 4 cm può causare sotto la pianta del piede!
Conclusione dopo 4 mesi mi è ritornata nello stesso punto e con i rinforzi (altre due distanti poco piu di 2 cm dalla prima)
Premesso che due settimane fa ho provato col laser ma i fastidi non sono diminuiti, ho deciso di iniziare ad adottare questo sistema!!
Vi informerò sui risultati!!
A presto!!

Ultima modifica di DottFire; 15-06-2013 alle 16:02 PM
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Tag
candeggina, consigli, esperienza personale, metodo non ortodosso, verruca, verruche

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 22:30 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2