ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 18-02-2012, 20:09 PM
L'avatar di brandoracing
 
brandoracing
 
Nel forum da: Feb 2012
Messaggi: 4

Dolore molto forte ai piedi e polpacci


Salve,spero innanzitutto di aver scritto nella sezione giusta.Vorrei sottoporre a qualche esperto,il mio problema,che mi affligge oramai da anni e che ultimamente mi sta logorando anche a livello psicologico.
La faccenda sta così:due anni fa sono cominciati questi dolori,molto forti,che interessavano la pianta del piede,i polpacci e saltuariamente le cosce.Il dolore interessa le fasce muscolari.
Il dolore è sordo,la sensazione è di enorme gonfiore(che NON c'è assolutamente),unita a pulsazione della parte.Può somigliare lontanamente al dolore dell'acido lattico nelle fibre muscolari,il giorno dopo una intensa attività muscolare,ma moltiplicato per 20.Per cercare di far capire ciò che provo,provate a stringervi con la mano il dito indice,con molta forza,e poi scorrete con la mano verso la punta del dito.Quel dolore,quella sensazione di pressione estrema,quella pulsazione è una cosa che si avvicina molto al mio dolore.
Non avverto formicolio.
Il dolore lo sento esclusivamente a riposo,maggiormente da sdraiato e quando i muscoli delle gambe sono sotto sforzo,ad esempio se provo a fare una passeggiata\escursione in campagna.
Durante il giorno,al lavoro(sto il 90% del tempo in piedi) il dolore non è avvertibile,ma comunque presente.
Nel corso degli anni il dolore è andato variando,ma alcuni periodi,mi trascinavo letteralmente fuori dall'auto,e mi infilavo nel letto,in preda ai dolori,senza nemmeno cenare.
Altre volte era meno insistente,ma sempre e comunque presente.
Cito un aneddoto secondo me molto importante ai fini della diagnosi:5 maggio 2011,ho fatto il trasloco.Insieme ad un amico ho portato su e giù per le scale,tutto il giorno,mobili,pensili,lavatrice,frigorifero ecc ecc credevo che il giorno dopo il dolore sarebbe stato insopportabile,invece,magicamente il giorno dopo non avevo nessunissimo fastidio,e dopo anni,finalmente stavo bene,purtroppo però il benessere è durato un giorno solo...
Ho fatto l'elettromiografia che non ha evidenziato niente;ora sto utilizzando una coppia di plantari ortopedici realizzati su misura,ed il dolore sembra essere leggermente diminuito,quantomeno non l'ho più alle cosce.
Per dovere di cronaca segnalo un mio aumento di peso di circa 10kg e che purtroppo non posso fare attività sportiva "seria" in quanto ho avuto nel 2001 una frattura scomposta-.esposta-pluiriframmentaria del femore destro,che ha comportato alcuni interventi chirurgici e mi ha lasciato una certa invalidità,soprattutto al ginocchio.
Non nutro molta fiducia nel mio medico di famiglia,che quando è stato interpellato ha dato risposte molto evasive.
spero che qualcuno possa aiutarmi,la cosa mi sta dando veramente fastidio,soprattutto perchè non posso più permettermi una passeggiata,una gita,o un giro nella natura-vivo in campagna-con mio figlio e mia moglie.
Ho smesso di andare a pesca,funghi e caccia.Inoltre ho 28 anni,mi preoccupo anche per il futuro.
Grazie mille a chi vorrà partecipare ed intervenire.
Brando
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 19-02-2012, 21:48 PM
L'avatar di brandoracing
 
brandoracing
 
Nel forum da: Feb 2012
Messaggi: 4
Predefinito Riferimento: Dolore molto forte ai piedi e polpacci

Ragazzi nessun consiglio,idea?
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 22-02-2012, 21:45 PM
L'avatar di brandoracing
 
brandoracing
 
Nel forum da: Feb 2012
Messaggi: 4
Predefinito Riferimento: Dolore molto forte ai piedi e polpacci

Gente io non pretendo una soluzione,a me basterebbe sapere a chi rivolgermi,quale specialista.....
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 25-02-2012, 15:42 PM
L'avatar di Possovivere?
 
Possovivere?
 
Nel forum da: Feb 2012
Messaggi: 5
Predefinito Riferimento: Dolore molto forte ai piedi e polpacci

Ciao Brandoracing. Ti parlo con tutta la modestia del caso delle mie problematiche che assomigliano molto alle tue e spero di poterti aiutare almeno moralmente. Io ho 40 anni. L' anno scorso tra marzo e maggio ero stressato, dormivo male la notte ed iniziai ad avvertire fascicolazioni ai polpacci che si indurivano appena sceso dal letto. Un fastidio enorme quando camminavo o stavo seduto. Facevo ginnastica e stavo bene, come smettevo riprendeva il tutto. Avevo problemi a guidare ed a camminare. Stavo bene solo al mare, al sole. Nessuno mi ha chiarito il disturbo. Come arrivò, all' improvviso sparì.
Adesso sto lottando con una metatarsalgia fastidiosa, non posso camminare, zoppico.
Anche io ho dolore se cammino sulla pianta del piede e lo sento freddo ed anche il polpaccio destro spesso si indurisce da sdraiato.
Non posso più guidare e devo stare in casa.
Effettivamente ho alla base negli ultimi anni una componente ansiosa forte e sto lottando con tutte le mie forze per risollevarmi.
Nella sezione ortopedia ho chiesto un aiuto perchè sto avendo dei fastidi strani da una terapia che in genere aiuta.
Ma di sicuro non mi arrendo e cerco di capire, perchè anche il mio medico come il tuo mi disse" vede è un problema di scarpe, le cambi e tutto si risolverà". Questa gente nella maggioranza dei casi ha deficit di sensibilità.
Comunque quello che posso dirti per esperienza personale è che un buon aiuto per questo tipo di disturbi è il rilassamento. Hai detto che quel giorno che facesti il trasloco ti arrecò beneficio ed il giorno dopo non sentisti dolore. Probabilmente, essendo occupato mentalmente una distrazione ha liberato in te le famose endorfine (sostanze oppioidi del nostro cervello) che contrastano il dolore e quindi ti hanno giovato. In questi giorni mi sto sparando film comici e cerco filmati da ridere su internet e cerco di rilassarmi mentalmente anche se non è facile.
Se cerchi su internet, un giornalista americano Norman Cousins negli anni settanta guarì da una spondilite anchilosante guardando film comici per due ore al giorno.
Per questo ricevette la laurea honoris causa. E' un caso però la potenza del rilassamento è fondamentale. Prova a cercare nella tua città se ci sono gruppi per la terapia del sorriso. Io li sto cercando nella mia.
Ti consiglierei poi di trovare un bravo psicologo, anche ospedaliero per parlare farsi consigliare. Potrebbe aiutarti.
Per lo sport hai provato con il nuoto? Ti rilassa magnificamente e sotto consiglio di un bravo istruttore dovresti avere giovamento anche per il femore.
Forse lo stress incide sui problemi muscolari, sulle fibre nervose e quindi bisogna cercare di rilassarsi, te lo dice uno che è teso come una fionda. Qualche volta guardando film comici mi dimenticavo dei fastidi e la tensione spariva. Bisogna insistere e crederci.
Con tutta la modestia del caso spero di averti dato un po' di sostegno morale e comunque non ti arrendere. Tanti Auguri.
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 11-03-2012, 12:48 PM
L'avatar di Euplio
 
Località: Catania
Euplio
 
Nel forum da: Feb 2012
Messaggi: 20
Predefinito Riferimento: Dolore molto forte ai piedi e polpacci

Ciao a tutti gli amici del forum
Sono daccordissimo con "possovivere" quando parla di endorfine, infatti la terapia antalgica oggi si basa proprio nell'aumentare la produzione di endorfine da parte del nostro corpo e sulla loro azione a livello dei recettori del dolore.
Ma andiamo per ordine:
Ho letto nella discussione di "brandoracing" che ha fatto tempo fà una elettromiografia che non ha messo in evideza niente di patologico.
Ora secondo me è giusto anche fare una Risonanza Magnetica (RM)della colonna e dell'arti inferiori in modo tale da escludere sia una protusione sia un'ernia al disco.
Se anche la RM è negativa è giusto anche fare una visita angiologica e un esame Doppler per vedere la circolazione come va.
Comunque, se posso dare un consiglio, non puoi restare ancora ad aspetatre che il dolore cessi, ma devi sapere da che cosa è provocato. non perdere altro tempo...
Quindi agisci subito con la diagnostica, vedrai che risolverai il tuo problema in breve tempo...
P.S.: Proprio per l'azione che si ha sulla produzione delle endorfine, per la terapia del dolore oggi è valida anche l' "agopuntura", che tra l'altro, è stata anche inserita nei protocolli terapeutici riguardanti la terapia antalgica dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.)
Un saluto
Euplio
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 21:34 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2