ForumSalute

Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Flebologia, circolazione venosa > TROMBOSI VENOSA PROFONDA

   
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #1 (permalink)  
Vecchio 02-07-2007, 11:21 AM
L'avatar di ivy30167
 
Località: Lombardia
ivy30167
 
Nel forum da: Jun 2007
Messaggi: 1

TROMBOSI VENOSA PROFONDA


Buongiorno dottore, ho 40 anni e il 01/05/07 a seguito di incidente stradale ho riportato una gonalgia post traumatica sinistra con cospicuo ematoma sottocutaneo versante articolare antero mediale con sospetta flebopatia post traumatica gamba sinistra. Il primo trattamento effettuato al pronto soccorso è stata una steccatura dell'arto per 6 giorni, io in seguito ho richiesto un consulto ortopedico che ha riscontrato la diagnosi sopra esposta e mi è stata prescritta questa cura dopo aver effettuato drenaggio ematoma:
NIMEDEX BUSTINE PER 10 GG.
VELAMOX CP 1 GR PER 6 GG.
FRAXIPARINA 0,4 PER 12 GIORNI
REPARIL GEL
mi è stata inoltre consigliata RMN e ECOCOLORDOPPLER per escludere presenza TVP.
Il 06/06/07 ho effettuato l'ecocolordoppler dal quale è risultato un reperto venoso deponente per pervietà del circolo profondo a livello della f. comune e superficiale, v. poplitea occupata per il 70% da trombo di recente data. Ostio S-F incontinente con reflusso di III grado, ostio S-P normocontinente e la terapia consgliata è stata
COUMADIN CP 1 AL DI'
FLUXUM 0,6 1 AL DI' da sospendere quando INR tra 2 e 3.
Il 20/06/07 a questa terapia è stato associato VENORUTON 1000 GRANULATO (1 bustina 2 volte al dì) e VENORUTON GEL.
Il 26/06/07 ho eseguito l'ecocolordoppler di controllo e purtroppo il reperto venoso è stato sovrapponibile al precedente esame.
Ora mi si chiede di continuare la terapia con COUMADIN, VENORUTON e di ripetere il controllo il 01/08/07.
Ho cercato di esporre al meglio il mio problema e Le chiedo se secondo Lei nel mio caso c'è qualche possibilità di intervenire in alternativa al tempo di attesa che prevedo sarà lungo.
Con questa trombosi in corso che stile di vita posso avere? Attualmente porto per tutto il giorno una calza antiembolia e tengo per parecchie ore l'arto a riposo in posizione antideclive.
Un'ultima domanda è se posso ricominciare a condurre l'automobile anche se per brevi percorsi.
La ringrazio per l'attenzione che potrà darmi e attendo un Suo riscontro.

Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...
Pancia gonfia e meteorismo addio! Bastano 90 giorni

Hai la pancia sempre gonfia e dolente, dopo i pasti e per tutto il giorno? Se il gonfiore e il meteorismo ti stanno condizionando la vita, è ora di reagire.

Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberarti del problema dell'aria nella pancia insegnandoti a rivedere la tua alimentazione e il tuo stile di vita, insieme all'utilizzo di soluzioni naturali efficaci come Endofit Gas Control.

Acquista Endofit Gas Control in farmacia, accedi GRATUITAMENTE al programma grazie al codice indicato nella confezione, segui il tuo percorso di apprendimento personalizzato e verifica i miglioramenti del tuo livello di benessere.

Approfitta subito di questa opportunità!


  #2 (permalink)  
Vecchio 04-07-2007, 07:50 AM
L'avatar di DeSiena
Prof. Dr. Luca De Siena
 
DeSiena
 
Nel forum da: Jun 2004
Messaggi: 1.174
Predefinito Riferimento: TROMBOSI VENOSA PROFONDA

Innanzitutto occorre che porti un gambaletto ( se l'ostruziopne arriva solo alla vena poplitea e non anche alla v femorale ! ) di 2 classe e non una calza antitrombo che è troppo leggera ( 18-21- mm Hg alla caviglia ).
Continui con il Coumadin e deambuli poichè lo star fermo favorisce la propagazione del trombo in vena femorale ( mancando il lavaggio ). Per la ricanalizzazione della vena ci vorranno dai 5 ai 6 mesi, ma solo a vaso riaperto si vedranno i danni cronici residuati alla trombosi.
Cordialità

Rispondi Con Citazione
Rispondi  

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 11:59 AM.



Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2016, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2
CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
In vacanza senza allergie

Soffri di allergie a pollini, acari, muffe, oppure al nichel o ad alcuni alimenti e vuoi evitare che la tua vacanza si trasformi in un incubo? Prepara una valigia a prova di rinite...
I consigli dell'allergologo
Quando le gambe hanno sete

Soprattutto in estate, mantenere le gambe ben idratate è fondamentale per la loro salute: l'inaridimento è uno dei primi sintomi dell'insufficienza venosa e del ristagno del sangue.
Largo ad acqua e vitamine

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X