ForumSalute - Forum

ForumSalute - Forum (http://www.forumsalute.it/community/)
-   MST - Malattie sessualmente trasmissibili (http://www.forumsalute.it/community/forum_56_mst_malattie_sessualmente_trasmissibili_1.html)
-   -   HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI (http://www.forumsalute.it/community/forum_56_mst_malattie_sessualmente_trasmissibili/thrd_77292_hiv_ed_aids_la_sessione_per_pazienti_ed_utenti_0.html)

francy74 28-12-2005 19:38 PM

Riferimento: HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI
 
long survivor,

hai ragione ed e' vero che le aziende farmaceutiche investono piu' nella ricerca per farmaci che per vaccini. dal loro punto di vista e' molto piu' remunerativo nell'immediato mentre il vaccino e' un investimento a lungo termine (in questo specifico caso date le caratteristiche del virus HIV), pero' non si puo' dire che non si fa ricerca perche' questo non e' vero! un sacco di gente fa ricerca seriamente almeno nelle universita' e mi dispiace sempre molto quando si fa di tutta l'erba un fascio.

imperat8 non capisco proprio il motivo per cui tu abbia il timore di aver contratto il virus...pero' non c'e' bisogno di aver avuto un rapporto a rischio per sottoporsi al test, quindi se pensi ti possa far sentire meglio fai pure il test e facci sapere! auguri!

Imperat8 28-12-2005 20:53 PM

Riferimento: HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI
 
Grazie per la risposta:D

Damietta anche io sono fatto così... se andrò a farlo, lo farò solo quando mi sentirò meglio. L'attesa per delle analisi lo scorso anno, mi ha provocato una gastrite...
Certo non aspetterò all'infinito se non passano i sintomi (al max tra due settimane vado a farlo)
A proposito, che speranze di vita ha un sieropositivo trattato con farmaci? Se non usasse nessun farmaco l' AIDS si manifesta in media dopo 11-12 anni il contagio, giusto?

Imperat8 28-12-2005 21:01 PM

Riferimento: HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI
 
A proposito, anche nel mio caso ho problemi di natura intestinale (iniziati in concomitanza alla gastrite un anno fa), quindi Damietta, i tuoi problemi potrebbero anche derivare dallo stato d'ansia che stai vivendo... fai come me, datti una scadenza, se non dovessero passare i sintomi, fai il test Elisa.

gioia81 29-12-2005 09:36 AM

Riferimento: HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI
 
Damietta, sinceramente ti capisco al 100%. e anche io sto rimandando. credo che accadrà che una mattina mi sveglierò e senza pensare a nulla andò a farlo. ogni volta che devo fare una cosa importante ci rimugino per giorni e poi la faccio con la testa vuota. l'importante è farlo...

per francy: anche io sono davvero confusa riguardo alle speranze di vita di chi è hiv +... sento dire che ora si può vivere anche altri 20 anni dopo il contagio, sento dire che a volte non si arriva nemmeno all'aids, poi sento dire che non ci si arriva se non in rarissimi casi... qual è la realtà dei fatti?
e ancora: se non curato, un sieropositivo dopo quanto tempo potrebbe manifeste l'aids? pochi anni? o più di 10?

gioia81 29-12-2005 17:25 PM

Riferimento: HIV ed AIDS: LA SESSIONE PER PAZIENTI ED UTENTI
 
Damietta, sono contenta che tu abbia deciso di fare il test al più presto! ti servirà a stare più serena e ad affrontare al meglio l'anno nuovo! e vedrai che non è nulla!!! (nn preoccuparti per il malessere di giugno: io, le mie sorelle, mia madre e molte donne che conosco quest'anno a giugno hanno sofferto molto il cambio di stagione con sintomi identici ai tuoi!)

Long Survivor, ho letto con attenzione i tuoi post. e sapevo bene che ALCUNE persone, curate fin da subito, hanno una vita normalissima e lunga quanto quella di tutti gli altri, magari senza sviluppare mai nessuna delle infezioni opportuistiche legate all'aids. ma da quello che ho letto mi sembra che questa sia piuttosto un'eccezione che una regola... insomma, che tu e tua figlia siate abbastanza fuori dal comune... ma forse è un'impressione dovuta alla disinformazione. mi sai dire di più?

tra l'altro devo ammettere una cosa: pur con tutta l'educazione alla prevenzione, tutta l'informazione, tutti gli opuscoli, i volantini e i manifesti a proposito della lotta all'aids che mi sono capitati sotto gli occhi, leggendo i post di questo forum mi sono resa conto che IN REALTA'NON SAPEVO NEANCHE UN MILLESIMO DI QUELLO CHE C'E' DA SAPERE SULL'HIV E L'AIDS!!! non sapevo che i rapporti orali fossero a rischio di trasmissione relativamente più basso, non sapevo che potessero verificarsi i cosiddetti sintomi da sieroconversione, non sapevo che ci volessero 3 mesi prima di fare un test con risultati attendibili, non sapevo che se si hanno rapporti non protetti con una persona sieropositiva non necessariamente si può contrarre l'infezione, non sapevo che si può vivere per decenni stando benissimo...
insomma, la mia sensazione è che nelle campagne di informazione si sottolinei molto quanto è tremendo e contagioso e mortale l'HIV, a volte esagerando per far sì che per paura si stia più attenti (e magari ottenendo anche il risultato che per il terrore di leggere un esito positivo nessuno faccia più il test), e che vengano trascurate delle informazioni importantissime che possono invece salvare la vita... tipo che un test urgente fatto il giorno dopo del rapporto a rischio non ha alcun valore...
comunque queste considerazioni lasciano il tempo che trovano, sono solo le mie riflessioni di questi giorni. ora credo di saperne decisamente di più.


Adesso sono le 11:27 AM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2