ForumSalute - Forum

ForumSalute - Forum (http://www.forumsalute.it/community/)
-   Ortopedia e traumatologia (http://www.forumsalute.it/community/forum_60_ortopedia_e_traumatologia_1.html)
-   -   Anca a scatto (http://www.forumsalute.it/community/forum_60_ortopedia_e_traumatologia/thrd_89688_anca_scatto_0.html)

Giulia73 11-05-2007 19:31 PM

Anca a scatto
 
Salve Dottore vorrei esporle il mio problemi. Sono due anni che avverto uno scatto alla gamba destra ad ogno passo che faccio sia che cammino, salgo le scale o corro. Sono stata ricoverata in ospedale un anno fa ma l'ortopedico non mi ha fatto neanche camminare e solo attraverso le radiografie mi disse che dovevo fare ginnastica aggiungendo che tutti abbiamo scatti negli arti. Non soddisfatta sono andata da uno specialista e invece di parlare mi sono alzata e ho mostrato cosa succedeva alla mia gamba a livello femorale. Subito la risposta stata " Questa una semplice anca a scatto curabile con terapie come il laser". Premetto che cammino molto e in poco pi di 6 mesi le cose sono andate peggiorando tant' vero che ora dopo neanche 1 ora e 1/2 avverto dolore fin sopra al ginocchio ed cos forte che non posso camminare e devo riposare. Spesso durante la notte avverto lo scatto pi forte dovuto ad una posizione prolungata. Ho fatto la laser terapia ma alla seconda applicazione ho dovuto smettera a causa del bruciore avvertito lungo l'interno coscia e inguino. Il fisiatra mi disse che la mia era una forte sensibilita al laser. Ho fatto sia rx che rmn dove si nota uno spessimento dell'ileo-psoas e a quanto pare anche la cartilagine dell'anca sx sta risentendo di questo problema. Mi stato consigliato dello stretching da fare A VITA, ma io vorrei risolvere il problema il pi presto possibile.Mi stato detto che l'operazione risolverebbe il problema definitivamente, ma tutti gli ortopedici della mia zina mi hanno dato l'impressione di non essere preparati per il mio problema come se fossi la prima.. La ringrazio fin da ora per il suo parere.

Giulia73 29-05-2007 22:02 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Io in questo momento sono all'estero e ho urgente bisogno di sapere cosa fare prima di mettermi in mano a qualcuno che si potrebbe rivelare un macellaio. Ho 34 anni, non sono una vecchietta... Il mio sogno diventare missionaria, ma se non risolvo il mio problema questo sogno me lo vedr svanire davanti agli occhi mentre far stretching a vita (come mi stato detto). Confesso di avere paura anche di farmi operare ma se questa la soluzione ben venga sperando che il chirurgo non starnutisce mentre mi "detende"iltendine. Spero davvero che qualche esperto che ha trattato un caso come il mio mi dia qualche risposta altrimenti....

sahel 30-05-2007 12:39 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
ciao, non sono un medico ma ti riporto i risultati della mia piccola ricerca in rete (intanto che aspetti)...

la patologia che descrivi va valutata clinicamente con una accurata visita ortopedica e supportata da una RMN (risonanza magnetica)dell'articolazione coxo-femorale.
Se la diagnosi fosse confermata le soluzioni possono essere di tipo mininvasivo (terapia infiltrativa e onde d'urto) o di tipo chirurgico (intervento di detensione fasciale a croce per anca a scatto).


auguri:)


Giulia73 04-06-2007 13:09 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Citazione:

Citazione: Messaggio inserito da renatadnl

ciao, non sono un medico ma ti riporto i risultati della mia piccola ricerca in rete (intanto che aspetti)...

la patologia che descrivi va valutata clinicamente con una accurata visita ortopedica e supportata da una RMN (risonanza magnetica)dell'articolazione coxo-femorale.
Se la diagnosi fosse confermata le soluzioni possono essere di tipo mininvasivo (terapia infiltrativa e onde d'urto) o di tipo chirurgico (intervento di detensione fasciale a croce per anca a scatto).


auguri:)



Giulia73 04-06-2007 14:03 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Grazie della tua risposta. Ho fatto la RMN e a detta di un fisiatra e poi di un ortopedico c'e del versamento a livello della testa dei femori. S,entrambi i femiri sono interessati: uno dovuto (come mi stato riferito)alla corrosione della cartilagine per lo scatto continuo. L'ortopedico dice che come se a furia di scattare si formasse una "polvere" di cartilagine che andando sopra alla teste del femore crea attrito e quindi si inspessisce la cartilagine della testa e si crea il versamento. L'altra gamba soffre a causa della cattiva deambulazione e quindi anche l si crea un versamento, minimo ma esistente.
Sono informata per quanto riguarda la terapia mininvasiva e a quanto pare un paliativo ed difficile trovare chi sa praticarla con precisione, visto che a differenza di spalla, ginocchio o piede, l'anca circondata da muscoli; quindi arrivare al tendine esatto come un terno al lotto per cos dire. Comunque grazie per il tuo interessamento:36:

Docbones 04-06-2007 14:29 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
ciao! scusa per il ritardo nella risposta. Lo scatto lo avverti laterale ( si chiamoa regione trocanterica) o all'inguine? il trattamento differente! in effetti il trattamento miniinvasivo non sempre da buoni risultati. Sono d'accordo sullo stretching dell'ileo-psoas, ma sicuraemnte val la pena di farsi vedere da un fisiatra. hai i piedi iatti o le ginocchia valghe? fammi sapere!

Giulia73 15-06-2007 10:52 AM

Riferimento: Anca a scatto
 
Grazie per la risposta.Dunque inizio nel dire che in questo momento che sto scrivendo sono seduta e avverto un bruciore insopportabile nella parte laterale della gamba quasi vicino al quadrante superiore del gluteo destro.Ora non so se a causa del versamento, ma avverto dolore dall'inguine alla parte laterale. Infatti ho cominciato il secondo blister di un anti infiammatorio (Arcoxia). Per quanto riguarda ginocchia e piedi non ho nessuno dei problemi da lei citati.. Ho fatto dello stetching ma non vedo miglioramenti. So cosa comporterebbe una operazione ma se questo porta una soluzione immediate sono disposta a farla. Cosa ne pensa? Grazie ancora e aspetto sue notizie
P:S: il 21 giugno ho fissato un appuntamento a Bologna con un ortopedico. Mi stato detto che il Rizzoli un buon centro per i problemi ortopedici

Giulia73 09-07-2007 17:38 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Salve ancora. Avevo detto il 15/06/07 che sarei andata al Rizzoli di Bologna per una visita specialistica dal Dott. Aldo Toni e questa volta ho avuto una versione un p pi professionale. Dunque a quanto pare il mio problema causato da un tendine che ha perso la sua posizione naturale e per questo "scatta" . purtroppo non operabile o meglio prima veniva effettuata una operazione per cos dire di bloccaggio del tendine nelle fasce muscolari ma a lungo andare si creavano conseguenze pi gravi per cui s deciso di cambiare metodo. A detta del dottore era come andare a bloccare una anguilla. Cos mi stata data una cura di cortisone per ridurre ed eliminare la borsite. In pi mi stato prescritto un ciclo di mesoterapia e se possibile cercare di non causare lo scatto (questo IMPOSSIBILE dato che dovrei modificare dopo 34 anni la posizione dei piedi ovvero camminare con i piedi a "papera" o metterli all'indentro[V]). Comunque sia ho cominciato il cortisone e a quanto pare funziona posso almeno camminare pi a lungo vediamo cosa accadr con la mesoterapia. Se avete altre opinioni o pensate che anche questa volta ho fatto un buco nell'acqua fatemelo sapera. Grazie:)

Gennaro86 28-10-2013 19:34 PM

Anca a scatto
 
Ciao, ho il tuo stesso problema da ben 7 anni. Lo stretching non mi servito assolutamente a niente.. te lo dico giusto per.
comunque se questa terapia del cortisone funziona puoi farmelo sapere? Ti ringrazio e ti consiglio di fare nuoto se vuoi fare almeno uno sport. l'unico, almeno x me, che mi aiuta a tenermi un p attivo e non mi porta il solito dolore del -----. Grazie!

Federico Morriello 28-10-2013 22:10 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Vedo che la discussione iniziata nel lontano 2007.
Lo scatto a livello del gran trocantere, spesso, un problema molto conosciuto in ambito fisioterapico, o meglio dai fisioterapisti che si occupano di terapia manuale.
Questa condizione chiamata "snapping hip syndrome" e si risolve facilmente con alcune sedute di terapia manuale da un bravo fisioterapista che conosca queste tecniche.
Mi meraviglio che, in seguito a diverse visite, nessuno abbia pensato a tale problematica che comunque piuttosto frequente.
Pu essere associata anche a dolore di ginocchio perch a seguito di retrazioni muscolari, compreso il tensore della fascia lata, comporta dolore riferito o addirittura ad alterazioni della biomeccanica del passo che col passare del tempo si traduce in meccanismi viziati anche a livello dei glutei, psoas... fino a dolori di schiena.

Per questo il mio consiglio sottoporsi a qualche seduta da un bravo fisioterapista formato in terapia manuale ed i risultati non mancheranno, evitando tutte le complicazioni della terapia cortisonica e/o addirittura di un intervento chirurgico!

Saluti
Dr. Morriello

Gennaro86 29-10-2013 11:06 AM

Anca a scatto
 
Salve dottore, lei tratta queste cure? Perch tutti i terapisti incontrati fino a oggi nn mi hanno mai detto qll che ha detto lei. La raggiungo ovunque lei sia.

Federico Morriello 29-10-2013 18:41 PM

Riferimento: Anca a scatto
 
Certo, conosco tale sindrome e ne tratto diverse. Ogni fisioterapista con formazione in terapia manuale conosce tali tecniche.
Mi scriva in privato dove abita che magari posso indicarLe un collega preparato.

Saluti
Dr. Morriello


Adesso sono le 20:13 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2