ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 10-10-2007, 09:59 AM
L'avatar di zena
Forum Salute - Senior
 
zena
 
Nel forum da: Nov 2006
Messaggi: 801

Per il dott. Pascotto: diplopia


Buongiorno.
Ho avuto una mielite postinfettiva, di cui ho ancora deficit motori e sensitivi agli arti inferiori e ritenzione urinaria per acinesia del detrusore vescicale.
Durante la fase acuta avevo avuto anche diplopia, ma non era stato possibile farmi effettuare il test di hess-lancaster a causa dell'inaccessibilità del locale ai disabili , comunque il sintomo era stato attribuito alla mielite.
Ora ho ritirato la cartella di quel ricovero, e ho scoperto che durante la degenza la sera mi riempivano di benzodiazepine (sul diario infermieristico c'è scritto testualmente "si somministra en 10 mg ev come sonnifero", ma nessun foglio di terapia del medico riporta tale indicazione). Da una amica che ha lavorato in quel reparto per un po' ho saputo che è prassi comune usare queste terapie per non avere "scocciature" notturne dai pazienti, anche senza ordine medico.
Mi sono documentata e ho visto che la dose massima giornaliera di quel farmaco per il mio peso corporeo è 2 mg (in realtà sarebbe 1,. Siccome la diplopia è insorta dopo un po' di tempo dall'inizio dei sintomi, e casualmente esattamente due giorni dopo l'inizio di questa "terapia", è possibile che fosse un segno di intossicazione da benzodiazepine?
Ora mi sono spiegata anche tanti altri segni che avevo avuto e che non riuscivo a capire, come lo svegliarsi di notte con la sensazione di soffocare e con le dita blu, i tremori, la sonnolenza estrema, ecc ecc.
Grazie.
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 15-10-2007, 09:42 AM
L'avatar di zena
Forum Salute - Senior
 
zena
 
Nel forum da: Nov 2006
Messaggi: 801
Predefinito Riferimento: Per il dott. Pascotto: diplopia

up
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 15-10-2007, 11:36 AM
L'avatar di Ortottista
Forum Salute - Expert
 
Località: Campania
Ortottista
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 2.346
Predefinito Riferimento: Per il dott. Pascotto: diplopia

Ma ora la diplopia (visione doppia) è ancora presente?
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 15-10-2007, 15:53 PM
L'avatar di Libellula.
Forum Salute - Expert
 
Libellula.
 
Nel forum da: Sep 2007
Messaggi: 1.615
Predefinito Riferimento: Per il dott. Pascotto: diplopia

Ciao, zena.
Ho saputo che un errore di somministrazione di questo farmaco, può provocare un'intossicazione, con i sintomi che tu hai descritto. Mi sembra di aver capito che tu ora l'abbia sospeso.....non so se questi sintomi possano dipendere anche dall'astinenza che questo tipo di farmaco può provocare, se non sospeso gradatamente sotto controllo medico (credo sia comunque un bene che tu l'abbia sospeso! [^] ).
Penso che il bravissimo e gentilissimo dottor Pascotto ti potrà dire se la diplopia (non so se ne soffri ancora), possa essere dovuta ad un effetto collaterale, ad un'intossicazione vera e propria dal farmaco oppure ad un episodio di astinenza (anche in associazione con gli altri sintomi).

In bocca al lupo!

Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 15-10-2007, 17:56 PM
L'avatar di zena
Forum Salute - Senior
 
zena
 
Nel forum da: Nov 2006
Messaggi: 801
Predefinito Riferimento: Per il dott. Pascotto: diplopia

in realtà io non le ho mai prese volontariamente quelle medicine, mi venivano somministrate dai medici o dagli infermieri (qualcuno stabilirà chi lo ha deciso [!]) che mi dicevano che erano antidolorifici. Risultato, avevo sempre dolori pazzeschi (avevo una mielite in corso, ma erano sicuri non avessi nulla...).
La diplopia ho iniziato ad averla dopo una settimana di ricovero, proprio qualche giorno dopo l'inizio di questa "terapia" a dosi da cavallo. Dopo parecchio, visto che non giungevano a diagnosi mi sono dimessa, firmando per andarmene. Non mi è stato detto che farmaci mi davano (sul foglio di dimissione c'era scritto Contramal, falsissimo, visto che in cartella non risulta mi sia mai stato dato). Per due settimane ho avuto una crisi d'astinenza da benzodiazepine, nessuno capiva il motivo dei sintomi. Fortunatamente durante quel periodo ero ricoverata in un altro centro e mi han fatto la diagnosi di mielite e la terapia. (la mia fortuna è che per il dolore mi davano il neurontin, un antiepilettico che agisce anche sul dolore e che verosimilmente mi ha protetta dalle crisi epilettiche da astinenza). La diplopia è passata, ma non so se era per l'effetto del cortisone (e quindi se era uno dei sintomi della malattia) o se era per la progressiva disintossicazione dal farmaco.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 09:35 AM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2