ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 25-10-2009, 21:33 PM
L'avatar di zubas
Junior Member
 
zubas
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 3

POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan


Salve, circa 10 giorni fa sono stato operato di emorroidi di 3° grado (esse infatti rientravano manualmente nel retto dopo la defecazione) con la tecnica Milligan-Morgan in quanto, alla base di essere erano presenti due polipi (di cui sto ancora aspettando l'esito della biopsia); ad oggi, ogni volta che vado in bagno ho difficoltà enormi ad evacuare; non è questione di dolore o bruciore (sopportabili con qualche urlo!!), ma del fatto che devo andare in bagno a più riprese, qualsiasi consistenza delle feci. Se per una normale defecazione basta una volta, io magari devo andarci fino a 10 volte, delle volte per spasmi della muscolatura, delle volte per defecare pochissime feci. Ho come la sensazione che il mio sfintere si sia ristretto, e le dimensioni in diametro delle feci raggiungono la larghezza di un pollice. Mercoledì mattina ho effettuato una visita di controllo dal chirurgo che mi ha operato perchè lamentavo questi problemi; mi ha fatto prima una visita esterna e poi interna...non vi dico il dolore...all'atto di inserire il dito non entrava (ed io urlavo come non so cosa), ha dovuto forzare. Mi ha detto che tutto è ok...ma sono normali sintomi così nel dopo operazione?Inoltre oggi, lavandomi dopo un tentativo di defecare, ho trovato un punto chirurgico...ma sono stato suturato?E questa sutura è normale che sia uscita??
Aiutatemi
Grazie
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 26-10-2009, 13:19 PM
L'avatar di dottdoriano
Chirurgo Coloproctologo
Pelviperineologo
 
Località: Campania: Napoli ,Pozzuoli(NA)
dottdoriano
 
Nel forum da: Oct 2006
Messaggi: 1.804
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Caro Zubas
Gli interventi di emorroidectomia, asportando il tessuto emorroidario e i cuscinetti cutanei anali con l' apposizione di punti di sutura, creano delle ferite e delle cicatrizzazioni che tendono a restringere il canale anale. L' urgenza defecatoria e' un sintomo che spesso accompagna gli interventi proctologici. Normale e' la caduta di qualche punto di sutura.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com
__________________
Dott. Giuseppe D'Oriano. Telf.3356604112-3475469106. E-mail doriano1955@libero.it
Docente Scuola Speciale ACOI di Coloproctologia. Chirurgo Coloproctologo A.S.L.NA1 PO. S.M.d.P.Incurabili.Napoli
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 02-11-2009, 18:04 PM
L'avatar di Stappler
Junior Member
 
Stappler
 
Nel forum da: Nov 2009
Messaggi: 16
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Il problema da descritto può dipendere da una retrazione cicatriziale che ti ha causato una stenosi, e per questo dovresti usare dei dilatatori.....(complicanza della M.M.)....x quanto riguarda il problema di andare più volta in bagno puo dipendere dalla stenosi, o molto più probabilmete da una OSD (sindrome da ostruita defecazione). Devi farti controllare da un buon proctologo, ed eventualemtne eseguire una defecografia o cinedefecografia per escludere tu abbia un rettocele, o una intususcezione retto-rettale.
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 02-11-2009, 19:37 PM
L'avatar di dottdoriano
Chirurgo Coloproctologo
Pelviperineologo
 
Località: Campania: Napoli ,Pozzuoli(NA)
dottdoriano
 
Nel forum da: Oct 2006
Messaggi: 1.804
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Caro Stappler
Mi compiaccio per le tue riflessioni, vedo che condividi che l'asportazione del solo tessuto emorroidario(Milligan Morgan o altro) e' dannosa, inutile, ed insufficiente. Infatti la causa del prolasso di quest'ultimo e' legata al prolasso rettale interno che ha permesso lo scivolamento delle emorroidi verso il basso ad all'esterno. Ed e' verso il prolasso rettale interno che deve essere rivolto l'atto chirurgico(Prolassectomia sec.Longo). Una mancata resezione, nel paziente che presenta associato al prolasso emorroidario una sintomatologia caratterizzata da defecazione difficoltosa, frammentata, residuera' sicuramente una sindrome da ostruita defecazione(vedi teoria unitaria del prolasso).
Nel caso di Zubas, anche in relazione alla sintomatologia(fino a 10 volte, delle volte per spasmi della muscolatura),sembrerebbe piu' una urgenzy defecatoria che una sindrome da ostruita defecazione e meno che mai da rettocele. Il rettocele, come tu ben sai? e' un reperto molto raro nel maschio e Zubas e' un maschio.
__________________
Dott. Giuseppe D'Oriano. Telf.3356604112-3475469106. E-mail doriano1955@libero.it
Docente Scuola Speciale ACOI di Coloproctologia. Chirurgo Coloproctologo A.S.L.NA1 PO. S.M.d.P.Incurabili.Napoli

Ultima modifica di dottdoriano; 02-11-2009 alle 19:39 PM
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 03-11-2009, 00:21 AM
L'avatar di zubas
Junior Member
 
zubas
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 3
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Citazione:
Originariamente Inviato da dottdoriano Visualizza Messaggio
Caro Stappler
Mi compiaccio per le tue riflessioni, vedo che condividi che l'asportazione del solo tessuto emorroidario(Milligan Morgan o altro) e' dannosa, inutile, ed insufficiente. Infatti la causa del prolasso di quest'ultimo e' legata al prolasso rettale interno che ha permesso lo scivolamento delle emorroidi verso il basso ad all'esterno. Ed e' verso il prolasso rettale interno che deve essere rivolto l'atto chirurgico(Prolassectomia sec.Longo). Una mancata resezione, nel paziente che presenta associato al prolasso emorroidario una sintomatologia caratterizzata da defecazione difficoltosa, frammentata, residuera' sicuramente una sindrome da ostruita defecazione(vedi teoria unitaria del prolasso).
Nel caso di Zubas, anche in relazione alla sintomatologia(fino a 10 volte, delle volte per spasmi della muscolatura),sembrerebbe piu' una urgenzy defecatoria che una sindrome da ostruita defecazione e meno che mai da rettocele. Il rettocele, come tu ben sai? e' un reperto molto raro nel maschio e Zubas e' un maschio.


Sisi, sono indubbiamente maschio!!La cosa che mi sta allarmando è che quando avevo il prolasso emorroidario di 3° grado avevo si male e sanguinamento copioso durante l'evacuazione, ma finita questa, dopo aver riposizionato le emorroidi all'interno, stavo benissimo. Ora mi sento come quando le avevo sempre fuori; all'esame visivo (ebbene si, mi sono messo a guardarmi allo specchio, anche come per andare di corpo), a parte l'orrore di un orifizio anale che sembra veramente un trifoglio, sento della pelle dolente che rimane comuque all'esterno dell'ano; mi pare che sia il bordo della cicatrice. Ora gli spasmi dell'ano non li ho più; prima di andare di corpo, dopo la notte o dopo diverse ore dopo aver defecato, non ho assolutamente nessun fastidio (solo delle perdite tamponate con garza); dopo aver defecato confermo di aver la sensazione di non aver evacuato tutto durante la "SESSIONE", quindki continuo a spingere ma non esce nulla (ogni tanto leggermente del muco); terminata la defecazione mi rimane il fastidio come di corpo estraneo nel retto..non è doloroso, assolutamente, ma molto fastidioso. La defecazione non è più di 10 volte al giorno, tranne ieri (circa 6-7) in quanto ho (a detta del mio medico di base) un virus intestinale che mi provoca dissenteria. Il problema è che mi sembra che l'intestino non "invii" tutte le feci di seguito ma che le produca in più tempi; se vado di corpo, arrivo ad un punto in cui non esce più assolutamente nulla....e dopo mezz'ora magari sono di nuovo in bagno a fare una quantità minima di feci...
Rispondi Con Citazione
  #6 (permalink)  
Vecchio 03-11-2009, 09:03 AM
L'avatar di dottdoriano
Chirurgo Coloproctologo
Pelviperineologo
 
Località: Campania: Napoli ,Pozzuoli(NA)
dottdoriano
 
Nel forum da: Oct 2006
Messaggi: 1.804
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Caro Zubas
Purtroppo quello che riferisci è il decorso comune di tutti quelli che vengono ancora operati con la tecnica di Milligan-Morgan. Questa tecnica, che prevede l'asportazione del tessuto emorroidario e dei cuscinetti adiposi cutanei, crea delle ampie ferite a livello perianale(immagine a trifoglio), come hai potuto osservare.
In merito alla tua considerazione: mi sembra che l'intestino non "invii" tutte le feci di seguito ma che le produca in più tempi; è giusta. L'ampolla rettale è un contenitore nel quale le feci giungono e si accumulano anche un pò alla volta fino a dare segno della loro presenza, quando queste per il volume raggiunto distendono l'ampolla, ecco che abbiamo lo stimolo della defecazione. In presenza di un intervento chirurgico che ha interessato il canale anale ,l'ampolla diventa iperreattiva e risponde anche alla più piccola quantita di feci che iniziano ad accumularsi. Ed ecco la necessità di correre più volte in bagno(urgenzy) accompagnata da altro sintomo caratteristico che é il tenesmo (Spasmo doloroso dell'ano che si accompagna ad una sensazione di bisogno impellente di defecare). Quando le ferite del canale anale e cutanee saranno guarite questa sintomatologia scomparirà, ma credo che tu debba attendere ancora qualche settimana.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com
__________________
Dott. Giuseppe D'Oriano. Telf.3356604112-3475469106. E-mail doriano1955@libero.it
Docente Scuola Speciale ACOI di Coloproctologia. Chirurgo Coloproctologo A.S.L.NA1 PO. S.M.d.P.Incurabili.Napoli

Ultima modifica di dottdoriano; 03-11-2009 alle 13:04 PM
Rispondi Con Citazione
  #7 (permalink)  
Vecchio 03-11-2009, 10:33 AM
L'avatar di zubas
Junior Member
 
zubas
 
Nel forum da: Oct 2009
Messaggi: 3
Predefinito Riferimento: POST INTERVENTO EMORROIDI Milligan-Morgan

Grazie Dottore!Non è tanto il fastidio, ma è sapere che è un normale decorso operatorio quello che sto passando!Ieri il medico di base mi ha inoltre prescritto in PENTACOL gel rettale....lo usai già in passato quando ancora avevo le emorroidi e mi ricordo che era portentoso, speriamo serva anche in questo caso!Comunque lo spasmo doloroso in realtà non ce l'ho più e credo che tutto pian piano si stia sistemando (dopotutto mi sono operato 19 giorni fa) infatti ora quando tossisco o starnutisco non ho più dolore (ad eccezion fatta se ciò accade dopo aver defecato e quindi "stuzzicato" tutti i tessuti)
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 06:48 AM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2