ForumSalute

Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Cuore in salute > Ronzii notturni: pressione o rachide cervicale?

   
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #1 (permalink)  
Vecchio 19-04-2006, 10:24 AM
L'avatar di maxolo
ForumSalute - Senior
 
Località: Veneto
maxolo
 
Nel forum da: Oct 2005
Messaggi: 676

Ronzii notturni: pressione o rachide cervicale?


Gentile Dott. Ugo, avevo già postato una volta ma senza avere risposta .
Da qualche tempo, con una certa ciclicità, avverto spesso, a letto o anche da seduto, dei ronzii (quei famosi ronzii nella testa tanto per capirci) che non posso riconoscere in tinniti all'orecchio .
A volte sono accompagnati da un leggero senso di stordimento e leggera nausea .
Ho attribuito inizialmente il tutto alla fc ma direi che è tutto nella norma(media 115/120 - 75/80) anche se ha volte ho la pressione con una grossa differenza tra max e min tipo 106/80 .
Piuttosto, infatti ho postato anche nell'altra sezione, ho sentito parlare del rachide cervicale .
Può esserci una relazione?
Oppure è solo uno stato ansioso?
Attendo risposte da tutti
grazie

Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...
Gambe gonfie e pesanti? Cellulite? Stasiven è la risposta

Prurito, formicolio, cellulite, pesantezza e gonfiore sono segnali della stasi venosa, cioè della difficoltà del sangue a risalire dai piedi verso l'alto.

REGALA BENESSERE E LEGGEREZZA ALLE TUE GAMBE. STASIVEN FUNZIONA!

IL TUO ALLEATO CONTRO LE GAMBE GONFIE
Integratore alimentare e dermocosmetico che aiutano a contrastare pesantezza e gonfiore degli arti inferiori e a restituire vitalità al microcircolo.

STAMPA il promemoria e consegnalo al tuo farmacista

  #2 (permalink)  
Vecchio 19-04-2006, 11:33 AM
L'avatar di ugo
ugo ugo è offline
Cardiologo
 
ugo
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 2.217
Predefinito Riferimento: Ronzii notturni: pressione o rachide cervicale?

caro maxolo,
la sintomatologia che riferisci mi sembra attirbuibile o ad un problema di artrosi cervicale o a problemi di otosclerosi. Cmq sia se la pressione è normale escludiamo il versante cardiovascolare.
ciao, Ugo

Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 19-04-2006, 13:15 PM
L'avatar di maxolo
ForumSalute - Senior
 
Località: Veneto
maxolo
 
Nel forum da: Oct 2005
Messaggi: 676
Predefinito Riferimento: Ronzii notturni: pressione o rachide cervicale?

Grazie ugo sei sempre molto gentile, ma è oltresì escludibile che uno stato ansioso possa dare luogo a questo fastidio?
Sono leggermente sotto stress utlimamente!

Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 19-04-2006, 15:55 PM
L'avatar di ugo
ugo ugo è offline
Cardiologo
 
ugo
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 2.217
Predefinito Riferimento: Ronzii notturni: pressione o rachide cervicale?

he he...la mente può generare qualsiasi cosa !

Rispondi Con Citazione
Rispondi  

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 03:52 AM.



Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2016, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2
CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
Rinite Allergica e non allergica

La primavera è alle porte e i soggetti allergici sono già in allerta: a breve le giornate di sole porteranno con sé i primi pollini, e con loro i fastidiosi sintomi della rinite. Scopri di più
Gambe e lavoro sedentario?

Tutto il giorno immobili, le gambe diventano due macigni, ma cambiare lavoro non è la soluzione! Migliorare la circolazione si può, anche se si fa un lavoro sedentario.Scopri come

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X