ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 03-08-2008, 18:33 PM
L'avatar di Angelo54
Junior Member
 
Angelo54
 
Nel forum da: Jul 2008
Messaggi: 16

Post-Ablazione... Come vivere così...?


<font face="Comic Sans MS"><font face="Comic Sans MS">[font=Comic Sans MS]</font id="Comic Sans MS">
Salve A Tutti...
Sono un ragazo di 18 anni che ho subito l'ablazione il 26 ottobre 2007... Ovvero 11 mesi fà...
Ho fatto l'ablazione perchè soffrivo di Tachicardia Parossistica Sopraventricolare.. Che poi allo studio-elettrofisiologico è risultata essere di rientro nodale.. L'intervento è riuscito,nel senso che l'aritmia è stata tolta,solo che fin da quando sono stato portato nel lettino della camera dove ero ricoverato,la frequenza è salita all'incirca a 100 bpm, e dai seguenti holter la frequenza media risultava essere 98 bpm con molte extrasistoli sopraventricolari. Mi dissero però che era una situazione provvisoria,che col tempo si sarebbe ristabilita,e invece la situazione andava peggiorando.Infatti,col passare del tempo, le extrasistole mi andavano aumentando a posto ke diminuire... C'è da dire che in tutto questo intervallo di tempo,ho fatto tanti e tanti sacrifici.. perkè mi avevano detto che facendo sport il cuore si sarebbe "compensato" e questi disturbi sarebbero scomparsi. Io allora ho seguito queste indicazioni, e ho cominciato a fare sport 3 volte a settimana per mesi e mesi consecutivi (C'è da dire che il giorno in cui facevo sport,non facevo nient'altro durante il giorno,cioè ad esempio dopo l'attività fisica,stavo ore e ore sul divano a riposare aspettando che ke extrasistoli derivanti dall'attività fisica diminuissero..) Dapprima con l'attività fisica(che era una corsetta che è arrivata ad essere dopo mesi e mesi di 19 minuti) ottenni degli ottimi risultati(le extrasistoli erano scese a 9 al giorno!) ma poi piano piano con l'attività fisica,sono riuscito sempre di meno a controllarli... Il 20 maggio 2008 feci un altro holter, e da qusto risultò Frequenza media 96 bpm e 550 extrasistoli sopraventricolari... Da allora sono enrato in cura prendendo 1/4 di corgard... La situazione è migliorata, anche se è sempre molto pesante... Infatti sono limitato in tutto quello ke faccio... Le extrasisoli che io ho, dipendono infatti dallo sforzo fisico che faccio... Ma non sforzo del Tipo "giocare a calcio..." ma ance per uno sforzo del tipo "un singolo movimento più energico" mi vengono le extrasitoli... Non gioco da quasi dua anni oramai fra aritmia ed extrasistoli... La mia vita non mi piace.. sono limitato in tutto.. non vado a ballare, non faccio tardi la sera, non gioco a calcio(non faccio sport in generale), non mi aggrego quando si và in vacanza,se posso evito anche le scale,l'anno prosimo dovrei andare all'università ma non me la sento proprio.... Insomma,ho 18 anni, e vivo per non stare troppo male... Infatti quando queste extrasistoli diventano più frequenti,mi sento mancare,stò male,è come se dovessi morire.....Non ne posso più..... Vorrei che queste extrasisoli mi lasciassero in pace e potessi vivere ankio una vita normale...... Posso fare qualcosa per migliorare la mia situazione fisica... Oppure sono destinato a convivere con i miei disturbi che col tempo sicuramente peggioreranno e non mi lascieranno opportunità di vivere tranquillo....!???</font id="Comic Sans MS">
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 05-08-2008, 12:39 PM
L'avatar di AFranca62
ForumSalute - Junior
 
Località: Toscana
AFranca62
 
Nel forum da: Apr 2007
Messaggi: 59
Predefinito

Ti sono nel cuore perchè sei giovane ed è troppo presto per soffrire così. Non farti prendere dall'ansia e non ti scoraggiare...purtroppo il dott. Ugo che segue questo forum è in ferie.
Hai provata ad andare in qualche centro specializzato per il tuo problema? Purtroppo non posso esserti d'aiuto...Stringi i denti e continua a frequentare il forum il dott. Ugo prima o poi rientrerà e vedrai che se ti farai nuovamente sentire prima o poi ti risponderà.
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 05-08-2008, 15:22 PM
L'avatar di elenabas
Forum Salute - Senior
 
elenabas
 
Nel forum da: Feb 2008
Messaggi: 210
Predefinito

ciao angelo non puoi immaginare come leggendoti mi sono immedesimata nella tua storia.Anch'io ho fatto la tua stessa ablazione il 29 dic. 2006 e come a te è riuscita bene ma le extra (ventricolari) sono rimaste numerosissime.Ancora oggi ne ho intorno a i 1000 al giorno e prendo una dose minima di antiaritmico che mi ha molto aiutato.Questa situazione per me era invivibile,per quasi un'anno e mezzo ho vissuto in preda al panico ascoltando ogni battito di giorno e di notte e prendendo spesso calmanti.Ho intuito pero che il mio problema era non tanto nel cuore (per fortuna sano) ma nel sistema nervoso, soffrivo di ansia e la paura derivata dall'ablazione si era impossessata di me... la mia vita era un incubo.L'intuito mi diceva che dovevo calmare questo sistema nervoso e qualche mese dopo l'ablazione ho cominciato a fare yoga con scarsi risultati per un bel po' di mesi poi piano piano le extra ma sopratutto le crisi cominciavano ad allontanarsi riuscivo anche a dimenticarle per alcuni momenti della giornata . Insomma ho eliminato la paura e adesso convivo benissimo con le mie extra faccio una vita normalissima anzi la mia vita è migliorata tantissimo perchè ho capito tante cose ascoltando la voce del mio cuore.Fisicamente sono in formissima[8D](di recente ho fatto un cammino di 9 ore in montagna ),dormo benissimo in somma ogni tanto le sento e mi scocciano un po' ma non me ne può fregar di meno.Da più di un'anno ho iniziato un percorso di psicoterapia che è stato un vero colpo di acceleratore nella mia ripresa .Ho visto da poco il mio cardiologo , volevo smettere di prendere l'antiaritmico ma lui mi ha detto... cara non hai fatto un percorso lo stai facendo ancora e quindi l'antiaritmico lo devi ancora prendere per un po'.. e vabbe'...ma so di avercela quasi fatta.
In quanto allo yoga è la mia disciplina forever e i calmanti son finiti nel dimenticatoio da più di un anno.Ti auguro anche a te di trovare una via d'uscita .Stai certo che una via c'è.E' verissimo che l'attività fisica è fondamentale ma senza forzare devi rinvigorire il tuo cuore con strema dolcezza.Lavorare sul respiro e la concentrazione è altretanto importante...questi sono i miei umili consigli augurandoti di stare meglio al più presto.elena
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 06-08-2008, 04:13 AM
L'avatar di Angelo54
Junior Member
 
Angelo54
 
Nel forum da: Jul 2008
Messaggi: 16
Predefinito

Grazie Mille per i consigli Elena, e sappi che ti ammiro tantissimo per come hai affrontato la situazione... Io penso sinceramente,che oramai per me non c'è una via d'uscita.. Questa è la mia situazione,evidentemente nesuna cosa potrà farmi scomparire le extrasistoli, e quindi sono condannato a vivere così...!
Comunque,Proprio ieri ho ritirato il risultato dell' holter che è il seguente...:
Ritmo sinusale a frequenza media di 85 bpm. Buona la variabilità R-R.Presenza di battiti ectopici sopraventricolari alcuni condotti con aberranza. Presenza di extrasisoli atriali bloccati.
Cosa significa questo risulatto...? Soprattutto con "aberranza" cosa significa..?
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 06-08-2008, 19:28 PM
L'avatar di elenabas
Forum Salute - Senior
 
elenabas
 
Nel forum da: Feb 2008
Messaggi: 210
Predefinito

Sono costretta a farti una bella scotolata ... come sarebbe oramai... a 18 anni...sono condannato a vivere così...non c'è una via d'uscita[!]Se vuoi guarire comincia a cancellare queste parole dalla tua mente.Ho il doppio dei tuoi anni e non le accetto! mi dispiace, Angelo.
Non posso aiutarti per quanto riguarda la lettura del tuo holter nel mio caso le extra sono tutte ventricolari ma il tuo cuore è sano? sicuramente si e allora parti da questo presupposto e sei già tanto fortunato sai?Le extra hanno il peso che TU li vuoi dare sopratutto non sono pericolose e il nostro cuore sano le sopporta benissimo.Sono soltanto una scocciatura come tante altre scocciature che riguardano la salute delle persone. Il problema è nel fatto che chi come noi ha subito la traumatica esperienza della tachicardia e dell'ablazione entra in uno stato nel quale non fa altro che ascoltare il propio battito, la mente si concentra nel cuore e ogni extrasistole fa partire quella scarica di adrenalina che ci manda nel pallone.Ma tu le extra le senti più a riposo o in movimento?Prova a fare delle camminate senza correre e osserva come si comporta il tuo cuore...da qui puoi trarre delle ottime conclusioni...a presto
Rispondi Con Citazione
  #6 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 02:14 AM
L'avatar di Angelo54
Junior Member
 
Angelo54
 
Nel forum da: Jul 2008
Messaggi: 16
Predefinito

Ciao Elena...
Grazie Per la risposta...
Il mio cuore è sano,ma le extrasisoli non mi danno mai pace... Si Presentano molto ma molto di più sotto sforzo,e se per esempio faccio dieci minuti di corsa, esse si presentano in maniera persistente per ore e ore e non abbattono prima dell'indomani mattina quando mi prendo la mia dose di betabloccante (1/4 Corgard). Infatti per questo motivo non vado mai a ballare,non posso più fare attività fisica e nient'altro... E' tutto un disastro insomma....!
E cosa aggiungere...? Mi è scocciato vivere... Non sono come gli altri,gli altri stanno bene,corrono,giocano,fanno quello che gli và,si divertono... Io non posso fare nulla... Comunque,"questa è la mia vita...." C'è poco da fare... E' solo che desidererei essere normale, essere come gli altri.. Giocare a calcio,correre,insomma VIVERE...![V][V][V][V]
Rispondi Con Citazione
  #7 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 11:25 AM
L'avatar di smaltoblu
Junior Member
 
smaltoblu
 
Nel forum da: May 2008
Messaggi: 5
Predefinito

Carissimo Angelo,
io sono stata ablata 2 anni fa, ed il primo anno e mezzo dopo l'ablazione sono stati esattamente come li descrivi tu: extrasistole fortissime che iniziavano al minimo sforzo (tipo dopo aver salito 2 file di scale o a volte dopo essermi alzata da una sedia, mentre facevo la doccia o appena mi sdraiavo!!!), alternate a brevi episodi di tachicardie. Il mio primo holter dopo 3 mesi dall'ablazione ne ha segnalate 1.800.
Il cardiologo ha sempre detto che non erano pericolose, che erano fortemente legate al mio stato ansioso, che non dovevo prendere farmaci e che l'unica terapia consisteva nel camminare a passo veloce 1 ora al giorno, sia per tenere allenato il cuore che per rilassare il cervello....
Purtroppo queste indicazioni non riesco sempre a seguirle (o perchè piove, o perchè sono stanca, o perchè è troppo caldo ecc ecc) ma cerco almeno 3 volte alla settimana di ubbidire!!!
Dopo l'ultima grossa crisi di extrasistole (circa 7 mesi fa), durata 10 giorni anche perchè la paura e lo stress avevano raggiunto livelli stratosferici, il mio medico di famiglia mi ha "costretta" a fare una gastroscopia dalla quale è emersa una ernia iatale che mi funziona da spina irritativa per il cuore.... insomma, l'adozione di alcuni semplicissimi accorgimenti, tipo non mangiare cioccolata o menta, non bere bevande gassate, non spoltracciarmi sul divano appena conclusa la cena e prendere prima di andare a dormire un cucchiaio di gaviscon (e chiaramente le passeggiate), hanno migliorato di molto la situazione.... negli ultimi 7 mesi ho avuto solo sporadiche extrasistole (che mi innervosiscono e mi spaventano comunque) se non una notte durante la quale si sono ripresentate, frequenti, ma meno intense delle altre volte (considera, però, che ero reduce da un viaggio di 10 ore).
Aspetto che passi ferragosto per fare il controllo annuale dal cardiologo, e poi, se vuoi, ti farò sapere, nel frattempo ti auguro tutto il bene del mondo.
Rispondi Con Citazione
  #8 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 12:05 PM
L'avatar di caterinuccia
Forum Salute - Senior
 
Località: Lazio
caterinuccia
 
Nel forum da: Nov 2007
Messaggi: 727
Predefinito

Ciao dolcissimo Angelo,m'intenerisce molto leggere quanto scrivi e vorrei pregarti di condurre una vita normale ,perche' alla tua eta'(ma anche alla mia )non e' giusto sopravvivere con la paura che accada uno tsunami ,che il cuore ci molli sul piu' bello e con il pensiero fisso alla percezione dei battiti fuori posto!Stai sereno,le tue extra non sembrano minacciose,sono solo insopportabili e ti cambiano l'umore....Sapessi quante volte lo abbiamo scritto e riscritto che se il cuore e' sano non bisogna farsi prendere dal panico...Pero' quando compaiono,ci condizionano la vita e ci rendono piu' irritabili,sfiduciati,malinconici et.etc.etc.E' una vecchia storia che conosciamo a menadito!Dunque ,sii forte,fallo per te,non dargliele vinte,non ti fare ossessionare e consolati pensando che siamo in tanti a lottare per lo stesso motivo.Le mie extra sono ventricolari,le avverto ogni giorno da piu' di un anno,le avverto anche sul collo e sull'inguine,percepisco ogni pausa e da sette mesi le ho anche di notte a riposo!Dai Angelo,cerca di ignorarle )e so quanto sia difficile),ma non mollare,non farti sopraffare e pensa un po' di piu' all'amore!Auguri
Rispondi Con Citazione
  #9 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 14:31 PM
L'avatar di Angelo54
Junior Member
 
Angelo54
 
Nel forum da: Jul 2008
Messaggi: 16
Predefinito

Ciao...! Grazie Smaltoblu per la risposta...! A me fà piacere di sapere come và la tua situazione.. Quindi,se ti và, fammi sapere i risultati del controllo...
Rispondi Con Citazione
  #10 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 15:41 PM
L'avatar di Angelo54
Junior Member
 
Angelo54
 
Nel forum da: Jul 2008
Messaggi: 16
Predefinito

Ciao Caterinuccia...! Grazie Per la tua risposta...!
Volevo farti un paio di domande.. Mediamente,quante extrasitoli hai durante il giorno...? Riesci a conviverci tranquillamente...? Perchè in caso, mi piacerebbe avere qualche consiglio...! Il mio problema principale è ,che esse si presentano soprattutto durante una passeggiata, una corsetta... Per spiegare meglio..: è come se il mio cuore avesse una certa resistenza.. una volta superato questo limite di resistenza,le extrasistole cominciano e non si fermano più... a meno ke mi siedo o mi distendo e allora,in certi casi, esse si calmano...! Ultima domanda... Pensa un pò di più all'amore...!? A cosa servirebbe...!?
Comunque,Grazie Ancora....
Rispondi Con Citazione
  #11 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 17:56 PM
L'avatar di smaltoblu
Junior Member
 
smaltoblu
 
Nel forum da: May 2008
Messaggi: 5
Predefinito

Carissimo Angelo,
cerca di non preoccuparti, le mie extrasistole erano fino a 7 mesi fa identiche alle tue, tanto che mi lamentavo sempre con il cardiologo dicendo che tutte le volte che andavo a camminare, dopo una decina di minuti il cuore cominciava a "sfarfallare" e io dovevo necessariamente fermarmi.
La sensazione era proprio quella che descrivi, come se il cuore avesse una soglia sotto la quale era tutto ok, ma superata quella iniziava a ballare. Bene, il cardiologo ha sempre continuato a ripetermi che non devo forzare, che la camminata non deve essere fatta in salita e che non dovevo passare tutto il tempo ad ascoltare i miei battiti (facile dirlo.... decisamente meno facile farlo!!!!!).
Ciò che non sono ancora riuscita a superare è la paura di stare sola, per cui costringo mio marito ad accompagnarmi praticamente dovunque.... per superare questo problema credo che prenderò per me i consigli che ti hanno dato Elena e Caterinuccia.

Un abbraccio
Rispondi Con Citazione
  #12 (permalink)  
Vecchio 08-08-2008, 19:43 PM
L'avatar di elenabas
Forum Salute - Senior
 
elenabas
 
Nel forum da: Feb 2008
Messaggi: 210
Predefinito

salve a tutti! vorrei essere di conforto.A me succedeva durante le sedute di yoga che facendo delle posture piegandomi in avanti o delle sequenze che richiedono movimenti vigorosi si scatenava il putiferio.Più volte sono stata soccorsa dal mio maestro (assai imbarazzante davanti al resto del gruppo).Lui mi ha insegnato ha controllare queste crisi con degli esercizi respiratori ma sopratutto restava impassibile di fronte al mio battito impazzito.Le prime volte tornavo a casa e finivo per prendere le gocce poi un giorno dopo uno di questi episodi tornando a casa stavo benissimo e non avevo più bisogno delle gocce da lì ho capito quanto il nostro problema è nella testa.Ho continuato a lavorare sulle tecniche di respirazione ogni volta che si presentava il putiferio.Sapete cosa è successo? che da quasi un anno no ho avuto più crisi.Le mie extra adesso sono quelle che io chiamo esistenziali legate spesso a situazioni emotive.Adesso quelle sequenze dello yoga le faccio anche a ripetizione senza avvertire un particolare aumento delle extra o addirittura scompaiono.
Ho scoperto anch'io i benefici del camminare.Il mio cardiologo mi ha spiegato che l'adrenalina che noi ansiosi produciamo in eccesso nel camminare viene assorbita dai muscoli in movimento ma a riposo si accumula in quei muscoli che lavorano sempre cioè il cuore e il diaframma e allora arrivano le extra e il fiato corto.Quindi dobbiamo camminare respirando bene.
Provate a camminare dando un ritmo possibilmente lungo a al vostro respiro.Ma sopratutto bisogna lavorare sulla paura che è la prima causa della troppa adrenalina in circolo.Ragazzi è questa l'unica via!Quando no avrete più paura le extra diveterannno come avere un callo al piede.Parola di extrasistolata DOC.Mi chiedo spesso se sono l'unica al mondo ad aver capito queste cose visto che sono l'unica a scriverle.Probabilmente perchè quelli che come me che hanno risolto il problema pensano a godersi la vita e hanno già dimenticato tutto.Invece io non mi stanchero di ripetere su questo forum che il problema delle extra nel cuore sano è sopratutto nella testa e possiamo fare molte cose per stare meglio lavorando con il corpo ma anche con la psiche.Dobbiamo far diventare di nuovo amici il corpo e la mente.Come?Ognuno trovi la propria strada.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 09:37 AM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2