ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 02-09-2005, 10:45 AM
L'avatar di nick_nick
Senior Member
 
Località: Lazio
nick_nick
 
Nel forum da: Sep 2005
Messaggi: 182

cuore allenato


Volevo chiedere a qualche medico, magari esperto di medicina sportiva, il seguente quesito:

chi fa attività sportiva, almeno amatorialmente, deve tenere presente la seguente formula: 220-età

il risultato fornisce la mssima frequenza cardiaca oltre la quale si rischia, credo, la buona funzionalità del proprio cuore.

Ora, è anche vero che per un buon allenamento la frequenza cardiaca deve restare (parlo sempre a livello amatoriale) tra il 65% e l' 85-86% del valore massimo.

Facciamo un esempio:

un uomo di 40 anni ha come frequenza massima 180 battiti il cui 85% è 153 battiti al minuto.


Se durante un allenamento, che possa essere una corsa a footing, o un allenamento di spinning o altro...., questa persona 40enne che se pur mai professionisticamente ha sempre fatto attività sportive leggere sin da giovane età se pur non sempre costantemente, nota che nonostante sia sano di cuore, non accusi alcun dolore o affaticamento muscolare o del fiato corto o pesante, insomma diciamo che si sta allenando tranquillamnente e nota comunque che i battiti sono intorno all 90% come deve comportarsi? deve comunque tenere i battiti sotto soglia dell'85% o puo' procedere non dico fintanto a stancarsi ma almeno fino a sentire un certo impegno fisico anche se cio' significa vedere salire i battititi sino al 90-91%?

Vi prego signori medici di fornirmi una risposta sperando di essere stato chiaro. Il mio medico di famiglia non ha saputo rispondere e per non rischiare consigli azzardati mi ha consigliato di stare comunque sotto l'85% della frequenza massima anche se avvero così che il mio fisico non si impegna sufficientemente.

In sostanza un cuore allenato è un cuore che non supera l'85% pur impegnandosi bene in una attività sportiva o è un cuore che può sopportare tranquillamente ritmi di frequenza anche pari al 90& durante un allenamento che calcoliamo mediamente dura un'oretta?

Grazie infinite per le vostre risposte.
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 02-09-2005, 10:52 AM
L'avatar di Chandler
Senior Member
 
Località: Marche
Chandler
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 880
Predefinito

mah,io sento parlare di ciclisti che mantengono ritmi cardiaci anche vicino ai 180 bpm ... quindi non credo che sia cosi rischioso superare l'85xcento della frequenza massima....dopotutto se la frequenza massima è 220-età ,vorrà dire che fino a quel valore massimo ci si puo arrivare!Certo poi dipende se sei una persona allenata a mantenere quei ritmi cosi alti,io credo che l'allenamento migliore sia quello leggero ma duraturo che non sforza troppo il cuore
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 02-09-2005, 10:59 AM
L'avatar di nick_nick
Senior Member
 
Località: Lazio
nick_nick
 
Nel forum da: Sep 2005
Messaggi: 182
Predefinito

Chandler ma quelli a parte essere professionisti sono anche giovani x cui viaggiare a 180 battiti al minuto.... e pure qualcuno ci ha lasciato le penne.....

Aspetto un'opinione di un medico esperto
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 02-09-2005, 14:34 PM
L'avatar di Chandler
Senior Member
 
Località: Marche
Chandler
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 880
Predefinito

vabbè...è ovvio!Se hai 40 anni fai bene a non sforzare piu di tanto...ma io penso che in teoria puoi arrivare a 220-40 cioè 180 come valore limite senza tenerlo per troppo tempo!Ripeto...se il valore limite è quello vuol dire che ci si puo pur sempre arrivare altrimenti lo facevano piu basso !Anche quando fai l'ecg sotto sforzo è quello il limite di frequenza al quale ti fanno smettere
Rispondi Con Citazione
  #5 (permalink)  
Vecchio 02-09-2005, 14:57 PM
L'avatar di nick_nick
Senior Member
 
Località: Lazio
nick_nick
 
Nel forum da: Sep 2005
Messaggi: 182
Predefinito

infatti una delle domande è proprio questa: puo' tranquillamente un cuore abbastanza allenato anche se non proprio a livello proffessionistico-agonistico tenere ritmi al 90% per un'ora, un'ora e mezza? A lume di ragione anche a me verrebbe di dire sì pur considerando l'età, ma gradirei tanto un parere medico certo....che pero' vedo non arriva.....

Ho saputo di 40enni pur allenati che ci hanno stirato le zampe!
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 16:55 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2