ForumSalute - Forum
  #1 (permalink)  
Vecchio 28-06-2006, 11:04 AM
L'avatar di KIRO72
Junior Member
 
KIRO72
 
Nel forum da: Jun 2006
Messaggi: 2

PER LA DOTT.SSA CIROLLA


Buongiorno,e' la prima volta che scrivo in questo interessante e utile forum e ho deciso di farlo xche' gradirei avere un parere dalla dott.ssa Cirolla.Ho 33 anni e da sempre un seno fibrocistico;eseguo periodicamente i controlli ecografici, essendo anche una persona molto ansiosa su tutti i temi che riguardano la salute.Premetto che in famiglia ho avuto una zia paterna morta di tumore al seno e la mia nonna materna operata tre anni fa a 85 anni, tuttora viva e vegeta e in buona salute.A ottobre 2004 dall'eco risulta al seno sx q3-q4 una massa adenosica di circa 3 cm;mi dicono di non preoccuparmi.il 22 aprile 2006 faccio un'eco di controllo e mi si dice di monitorare la massa x verificare che non cresca altrimenti e' da togliere (la massa viene definita fibroadenolipoma).La mia ginecologa mi fa rifare un'altra eco (eseguita il 12 maggio 2006) in un centro di cui si fida e il medico ecografista definisce la "cosa" massa fibroadenosica (le dimensioni risultano le stesse di ottobre 04) suggerendo l'ago aspirato.In data 08 giugno 2006 faccio agoaspirato e nel contempo anche la mammografia bilaterale, di seguito gli esiti: MAMMOGRAFIA "scarsa la componenete adiposa.Quota parenchimo-stromale ben rappresentata in sede retroareolare ed ai quadranti esterni.con i limiti imposti dalla densita' del corpus-mammae NON alterazioni di tipo neoplastico.cute sottocute e regione capezzolo areolare regolari.giudizio radiologico R2
AGOASPIRATO:C2, quadro citologico di placca adenosico-cistica della mammella
mi suggeriscono controlli eco e mammografici tra 1 anno
A questo punto avrei dovuto stare tranquilla, invece un paio di giorni dopo avere eseguito mammo e ago mi sento una "pallina" al seno dx nella parte anteriore in basso, mobile, superficiale che mi sembra di non aver mai avvertito prima, un po la sento un po no, sembra che si sposti.
nell'eco eseguita il 12 maggio si parla di formazioni liquide di tipo cistico in entrambi i seni e a dx se ne evidenzia una di 0,64 cm localizzata in q4...
potrebbe essere quella la pallina che sento?secondo lei e' il caso di fare un'altra eco a cosi breve distanza dai controlli sopracitati o posso stare tranquilla?Inoltre (visto che i problemi non vengono mai da soli)da ieri sera mi e' venuta un'irritazione nella zona del capezzolo dx, parte inferiore, tipo un brufolo o un bulbo pilifero infiammato..cosa potrebbe essere?In ultimo le chiedo se secondo lei il quadro che le ho descritto predispone maggiormente al rischio di sviluppare un domani tumore mammario
La ringrazio sin da ora per la pazienza di leggere il mio messaggio e per la risposta che vorra darmi perche' tutta questa cosa mi sta stressando molto e non ci dormo piu'..Grazie
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

  #2 (permalink)  
Vecchio 28-06-2006, 11:34 AM
L'avatar di Dott. Cirolla
Dott.Cirolla
MD,PhD Cancer Research
 
Località: ROMA
Dott. Cirolla
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 5.266
Predefinito

PER KIRO


Gentile amica la refertazione della ETG MAMMARIA di ultima effettuazione depone per adenosi del diametro massimo di 3 cm nel QSE SN,compatibile per neoformazione benigne che si deve monitorare nel tempo con coatanza ogni 4-6 MESI nel suo caso con sola ETG MAMMARIA bilaterale e studio del cavo ascellare con videat senologico accurato come insegnano le linee guida FONCAM.
Non le consiglio la RX mammografia poiche' lei ha solo 33 anni e quindi secondo i protocolli che noi seguiamo nel nostro iter diagnostico non deve effettuarla prima dei 40 anni.
Oltre tutto lei riferisce importante familiarita' per K della mammella per cui ritengo azione non intelligente irradiarla per monitorare un'area di adenosi assolutamente irrilevante dal punto di vista oncologico.
Il suo rischio di sviluppare un K della mammella in domani nonostante importanti fattori di rischio che lei presenta e' uguale a quella della popolazione normale,poiche' e' universalmente riconosciuto dai colleghi la certezza scientifica del manifestarsi di cancri al seno anche in donne senza fattori di rischio presenti nella storia familare.
Quindi l'unica arma che rimane per prevenire la diffusione ed iniziazione di un tumore e' la diagnosi precoce coltivata con un costante ricorso ai controlli strumentali senologici.



DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
Rispondi Con Citazione
  #3 (permalink)  
Vecchio 28-06-2006, 15:02 PM
L'avatar di KIRO72
Junior Member
 
KIRO72
 
Nel forum da: Jun 2006
Messaggi: 2
Predefinito

gentile dottoressa la ringrazio per la sua risposta velocissima in merito alla massa adenosica del seno sinistro; gradirei tanto avere pero' anche una sua opinione sulla "pallina" e l'irritazione che mi si sono presentate al seno destro e che destano preoccupazione in me in questo momento...posso stare tranquilla avendo appena fatto tutti questi accertamenti o e' il caso di fare altro? e come mai al centro dove mi sono rivolta (all'ospedale della mia citta')mi hanno detto che con la mia famigliarita' e' meglio eseguire la mammo ogni anno a partire dai 35 anni? Per caso sa consigliarmi un buon centro nella zona di Torino a cui affidarmi?sono un po' confusa...grazie ancora per l'attenzione
Rispondi Con Citazione
  #4 (permalink)  
Vecchio 28-06-2006, 20:08 PM
L'avatar di Dott. Cirolla
Dott.Cirolla
MD,PhD Cancer Research
 
Località: ROMA
Dott. Cirolla
 
Nel forum da: Jul 2005
Messaggi: 5.266
Predefinito

PER KIRO


Gentile amica la sintomatologia che riferisce in sede periareolare potrebbe essere dovuta ad infiammazione delle ghiandole del montgomery,che costituiscono il tessuto piu' spesso del capezzolo.Se persiste usi fino a risoluzione dei sintomi Gentalyn beta in pom..
La neoformazione inoltre che riferisce mobile alla ispezione depone per cisti liquida e quindi senza rilevanza dal punto di vista oncologico.
Le consiglio di ripetere solo una ETG MAMMARIA con studio del cavo ascellare fra 4-6 mesi, poiche' la Mammografia prima dei 40 anni risulta inutile e spesso dannosa come confermano le linee guida FONCAM che tutti i colleghi dovrebbero rispettare.



DOTT.VIRGINIA A.CIROLLA
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 20:53 PM.


UPVALUE SRL - MILANO
Forum di discussione su argomenti di Salute, Medicina e Benessere

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2014, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2