ForumSalute

Diabete e controllo della glicemia: in arrivo un nuovo software user-friendly

Diabete e controllo della glicemia: in arrivo un nuovo software user-friendly

13-05-2014 - scritto da Francesca F. Salute

Diabete e controllo della glicemia: in arrivo un nuovo software user-friendly
Il 50% dei pazienti affetti da diabete vorrebbe avere un sistema più semplice per il controllo della glicemia: un nuovo software li potrà aiutare.
Il monitoraggio della glicemia (test dello zucchero nel sangue) è importante per i pazienti diabetici ma il 71% lo esegue al massimo tre volte al giorno.

Stress (25%), noia (28%) e limitazione alla libertà (25%) sono tra le principali motivazioni che spingono i pazienti diabetici a limitare il numero di test della glicemia a non più di tre al giorno. La puntura del dito, necessaria per effettuare il controllo glicemico con le attuali metodologie, viene inoltre percepita dal 47% dei pazienti come un ostacolo e un deterrente al regolare monitoraggio dello zucchero nel sangue.
Sono questi i dati raccolti da una indagine realizzata da Doxa Pharma e promossa da Abbott che ha interrogato persone affette da diabete in Germania, Francia e Italia.

Eppure il controllo regolare dei valori nel sangue è essenziale per chi è affetto da diabete, come spiega anche Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia: “Attualmente il livello di controllo glicemico non è sufficiente ed espone quindi i pazienti a crisi iper o ipoglicemiche che portano al ricorso alle strutture ospedaliere (con costi a carico del sistema sanitario nazionale) e che possono condurre a complicanze e patologie croniche come la neuropatia, la retinopatia, la nefropatia o malattie cardiovascolari.”. I partecipanti all’indagine, infatti, hanno dichiarato di avere fatto ricorso almeno una volta alle strutture ospedaliere.

Emanuele Bosi, del dipartimento di Endocrinologia e diabetologia dell'università Vita-Salute S. Raffaele di Milano, intervenuto a commentare i dati del sondaggio, ha indicato come possibili soluzioni una più attenta personalizzazione e un maggiore impiego della tecnologia, che può fornire sistemi di monitoraggio innovativi.
Ed è proprio una nuova tecnologia quella che sarà lanciata in Europa alla fine del 2014 e che prevede l’impiego di sensori che utilizzano l’Agp (Ambulatory Glucose Profile): si tratta di un software avanzato in grado di riepilogare statisticamente i dati standardizzati riferiti alla glicemia relativi a più giorni e di visualizzarli attraverso una interfaccia grafica user-friendly. I dati risultano in questo modo immediatamente comprensibili e la visualizzazione grafica consente inoltre di individuare eventuali piccole anormalità nel metabolismo del paziente.



A cura di Francesca F. Salute
ForumSalute
Forumsalute su Facebook
Forumsalute su Twitter
ForumSalute su Google+
Francesca F. Salute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Il megacolon tossico: cos'è e come si cura

Il megacolon tossico: cos'è e come si cura

  Il megacolon tossico è una condizione per fortuna molto rara che può sfociare nel blocco intestinale. Si verifica quando il tratto finale dell’intestino, il colon, diventa ipertrofico dilatandosi e...

26/09/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X