ForumSalute

Dolore al collo, tutte le cause

Dolore al collo, tutte le cause

14-10-2016 - scritto da Cinzia I.

Di solito il dolore al collo passa da solo perché dipende dalla postura o da un colpo di freddo; ma non sempre. Ecco le cause principali.

Cosa scatena il dolore al collo e come intervenire.

 

Ti sei svegliata con un dolore al collo che non ti permette neppure di girare la testa? Oppure è qualche giorno che tale dolore ti perseguita arrivando fino alla spalla e alla mano? In queste situazioni si parla comunemente di torcicollo, magari dovuto ad un colpo di freddo, ad una errata posizione durante il sonno, o ad un colpo di frusta o strappo muscolare se il dolore si è manifestato dopo un movimento brusco.

Nella maggioranza dei casi si può stare tranquilli in quanto tali fastidiosi sintomi passano da soli nell'arco di qualche giorno o settimana, talvolta senza bisogno di farmaci o rimedi particolari.

In taluni casi però, quando non passano e persistono per molto tempo, anche mesi, è necessario rivolgersi ad un medico per escludere malattie di base che andrebbero curate.

 

MA QUALI SONO LE CAUSE EFFETTIVE E CONCRETE DEL DOLORE DEL COLLO?

Va sottolineato come il collo (o rachide cervicale) sia una articolazione piuttosto complessa e flessibile, cosa necessaria per sostenere il peso della testa su tutta la colonna vertebrale: è costituita da nervi, muscoli, ossa e tendini, ognuno dei quali può subire delle lesioni che provocano dolore.

Ecco le cause più o meno comuni:

  • Tensione muscolare: dovuta ad esempio ad una errata postura (magari davanti al pc in ufficio o leggendo un libro a letto, oppure al digrignamento dei denti o ad una mala occlusione degli stessi
  • Articolazione usurata e dunque artrosi. Tale situazione si manifesta - con l'età adulta - quando le cartilagini tra una vertebra e l'altra si deteriorano dando luogo ad una modificazione delle stesse: si creano speroni ossei che alterano il movimento dell'articolazione del collo e dunque possono, comprimendo o meno sui nervi, provocare dolore. In tali casi il dolore al collo non tende a passare nell'arco di pochi giorni e/o è ricorrente se non costante
  • Compressione del nervo: gli speroni ossei possono comprimere il nervo, ma anche un'ernia può dare lo stesso dolore
  • Lesioni/contusioni: comune è il classico colpo di frusta che si ha in seguito ad una frenata brusca in auto, oppure ad un movimento involontario errato del collo

 

Meno comunemente il dolore al collo può essere provocato da altre patologie come la meningite o il cancro: eventi rari che però non possono essere tralasciati nella ricerca di una diagnosi quando il disturbo non passa da solo in poco tempo.

 

 

LA DIAGNOSI E LA TERAPIA DEL DOLORE AL COLLO

In tutti questi casi a chi rivolgersi per una cura? Il primo step è sicuramente il medico di famiglia, ma poi dipende dalle cause del dolore al collo che si riscontrano:

  • Un fisiatra sarà utile in caso di uno strappo muscolare
  • Un ortopedico se il problema è l'artrosi o altro danno alle ossa
  • Il neurologo per l'ernia
  • Il reumatologo in caso di artrite

 

Se il tuo dolore al collo persiste o è troppo forte, a tal punto da rovinarti la quotidianità, affrontalo rivolgendoti al giusto professionista.

 

Fonte: Mayo Clinic

Foto: Pixabay 

 

Leggi anche:

TEST --> Cervicale e mal di schiena? Impara la postura!

Arnica: e il collo ringrazia...

Cervicalgia o Artrosi Cervicale?

Contro la cervicale non fasciamoci la testa




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Estate, tutti in piscina: ma il cloro fa male?

Estate, tutti in piscina: ma il cloro fa male?

Il cloro è una sostanza chimica che conosciamo soprattutto per il suo potere antisettico e depurativo. E’ noto, ad esempio, che l’acqua delle piscine viene costantemente disinfettata con delle pastiglie al cloro, in...

16/07/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X