ForumSalute

Dolore al fianco destro e sinistro, tutte le cause

Dolore al fianco destro e sinistro, tutte le cause

03-01-2017 - scritto da Cinzia I.

Dolore al fianco destro o sinistro, in basso o sotto le costole, all'altezza del colon, nella parte posteriore della schiena: vediamo da cosa può essere provocato.

Quali sono le cause del dolore al fianco? Molto dipende dal punto preciso in cui si sviluppa.

Chiunque di noi ha sperimentato almeno una volta nella vita un dolore al fianco, per lo più passeggero, magari dopo una corsa, un movimento brusco o nel periodo dell’ovulazione. Quando però il dolore al fianco destro o sinistro, in basso, sotto le costole o verso i reni è ricorrente, non passa o è estremamente forte, occorre approfondire con indagini diagnostiche mirate: può essere dovuto ad una malattia sottostante che ha colpito uno degli organi presenti in questa area del corpo umano. 

 

CAUSE COMUNI DEL DOLORE AL FIANCO

Tra le cause più comuni troviamo sicuramente le seguenti:

  • Malattie renali (infezione, ascesso, calcoli)
  • Disidratazione
  • Sindrome di Tietze (infiammazione della cartilagine intercostale)
  • Artrite (in una particolare area della colonna vertebrale)
  • Frattura vertebrale
  • Discopatia e/o nervo schiacciato nella colonna vertebrale
  • Spasmi muscolari
  • Colite

 

Meno frequentemente il dolore al fianco può essere provocato da:

  • Altre patologie dei reni (come un tumore o un “infarto renale”, condizione che si verifica quando un coagulo blocca l’afflusso di sangue a questi organi)
  • Blocco delle vie urinarie
  • Appendicite
  • Polmonite
  • Aneurisma dell’aorta addominale

 

COSA FARE IN CASO DI DOLORE AL FIANCO

E’ sempre importante rivolgersi al proprio medico curante per capire le cause di disturbi come questo. La valutazione non potrà prescindere dall’analisi di sintomi correlati. Ad esempio:

  • Nel caso fossero presenti anche febbre, sangue nelle urine e dolore durante la minzione, la diagnosi potrebbe protendere per un’infezione dei reni o delle vie urinarie
  • Se il dolore è vicino al colon e si accompagna a diarrea, si penserà ad una colite
  • Urine scure, sete, febbre, assenza di sudore suggerirebbero una seria disidratazione

 

Utili a questo scopo analisi di laboratorio (esami del sangue e delle urine) ed un’ecografia dell’addome completa. Una volta identificata la causa del dolore al fianco, destro o sinistro che sia, sarà possibile stabilire una cura che nella maggioranza dei casi è risolutiva.

 

Foto: Pixabay

Fonte: Healthline.com




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al glande o al prepuzio dopo un rapporto sessuale o al tocco? Riguarda l’asta o la sua base? E’ acuto, caratterizzato da prurito o prevalentemente da bruciore? Si manifesta durante l’erezione? Quando si...

27/03/2017 - scritto da Cinzia I.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
PANCIA GONFIA ADDIO IN 90 GIORNI

Hai la pancia sempre gonfia, dopo i pasti e per tutto il giorno? Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberartene insegnandoti a rivedere alimentazione e stile di vita.
Scopri di più.
ANCHE LE GAMBE HANNO SETE

Soprattutto in estate, mantenere le gambe ben idratate è fondamentale: l'inaridimento è uno dei primi sintomi della cattiva circolazione e del ristagno del sangue.
Largo ad acqua e vitamine!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X