ForumSalute

Dolore al petto, 9 sorprendenti cause oltre l'infarto

Dolore al petto, 9 sorprendenti cause oltre l'infarto

12-01-2017 - scritto da Cinzia I.

L'infarto è la causa più pericolosa di dolore al petto, ma non l'unica da prendere in considerazione.

Quando si manifesta un dolore toracico si pensa subito ad un infarto. Non sempre è così.

Dolore al petto, 9 sorprendenti cause oltre l'infarto

I medici parlano di dolore toracico, mentre noi pazienti comunemente ci riferiamo ad un dolore al petto: il più delle volte, specie se a lamentare questo disturbo è un uomo sopra i 50 anni, si pensa automaticamente all'infarto. Non sempre - per fortuna - è così. Esistono infatti numerose altre cause decisamente insospettabili alla base di tale sintomo. Per individuarle con certezza è necessario rivolgersi sempre ad un medico, affinché ne valuti le caratteristiche e l'eventuale da farsi.

Ecco come distinguere i vari tipi di dolore al petto in base a ciò che lo provoca.

 

INFARTO

Il dolore toracico dura più di 2 minuti, non passa, può allargarsi alla parte alta del braccio sinistro, alla spalla, essere accompagnato da dispnea (mancanza di fiato) e/o un senso di nausea. E' il caso di chiamare il 118 segnalando specificatamente il problema o farsi accompagnare immediatamente in un vicino pronto soccorso.

 

EMBOLIA POLMONARE

Un embolo - cioè un coagulo di sangue - può formarsi in un qualunque punto dell'organismo e viaggiare fino ai polmoni: è il caso di un'embolia polmonare. La sensazione dolorosa si può percepire durante un respiro profondo o mangiando, e può peggiorare in seguito ad una attività fisica più o meno intensa, nonché perdurare nonostante il riposo. E' necessario in tal caso rivolgersi immediatamente ad un pronto soccorso: può essere molto pericoloso.

 

INFARTO DELLA MILZA

Altrettanto rischioso è l'infarto della milza, che può svilupparsi sempre in seguito all'ostruzione di un coaugulo del flusso di sangue a tale organo. Il più delle volte è asintomatico, ma alcune persone possono avere dolore al petto sul lato sinistro.

 

ATTACCO DI PANICO

La sensazione che si vive con un attacco di panico è la stessa di un infarto. Ma per fortuna passa nell'arco di qualche minuto.

 

HERPES ZOSTER

Se il dolore al petto non passa ed è accompagnato da un'eruzione cutanea sulla schiena o sul torace, potrebbe trattarsi di un attacco di Fuoco di sant'Antonio (Herpes zoster). Questo può coinvolgere anche i nervi della parete toracica ed essere dunque molto forte e difficile da mandar via. Il più delle volte l'infiammazione scompare da sola, ma il medico curante previa diagnosi, può prescrivere dei medicinali per sollecitare la guarigione e tenere sotto controllo i sintomi.

 

ERNIA IATALE

Lo iato è la fisiologica apertura del diaframma attraverso cui passa l'esofago. Quando questo si dilata eccessivamente si parla di ernia iatale che può dare dolore toracico. Spesso è accompagnato da gonfiore, eruttazione, bruciore, alla bocca dello stomaco o alla gola.

 

CALCOLI BILIARI

Se uno o più calcoli ostruisce la cistifellea e le vie biliari può svilupparsi un dolore acuto che dallo stomaco può facilmente irradiarsi al torace (anteriore e posteriore) fino alla spalla destra (nell'infarto di solito è la spalla sinistra ad essere interessata).

 

SIFILIDE

La sifilide (malattia a trasmisione sessuale) può arrivare a sviluppare complicazioni polmonari con la formazione di liquido intorno a questi organi. Ciò ovviamente provoca dolore localizzato e tosse.

 

ASMA

La mancanza di respiro e la sensazione di oppressione al petto sono i sintomi caratteristci di un attacco d'asma che può accompagnarsi anche a dolore al petto.

 

PLEURITE

E' un'infiammazione della pleura, ovvero il tessuto che riveste i polmoni. La sofferenza toracica si sviluppa di solito in seguito ad un colpo di tosse o ad un respiro profondo.

 

Fonte: WebMd

Foto: Pixabay




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al glande o al prepuzio dopo un rapporto sessuale o al tocco? Riguarda l’asta o la sua base? E’ acuto, caratterizzato da prurito o prevalentemente da bruciore? Si manifesta durante l’erezione? Quando si...

27/03/2017 - scritto da Cinzia I.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
Spotting: devi preoccuparti?

"Strane" perdite di sangue tra una mestruazione e l'altra? Lo spotting è un fenomeno comune, non sempre un problema. Ma non minimizzarlo!

Ecco le cause.
Pausa pranzo velocissima?

Al lavoro hai una pausa pranzo di pochi minuti? Mangi davanti al pc o in piedi al volo in negozio? Ecco i cibi su cui devi puntare per restare in forma.

Prenditi un break!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X