ForumSalute

Dolore all'addome, tutte le cause

Dolore all'addome, tutte le cause

21-12-2016 - scritto da Cinzia I.

Una delle diagnosi più difficili per uno dei sintomi più comuni: il dolore all'addome. Vediamo quali sono le cause principali.

Stabilire quali sono le cause del dolore all'addome non è facile.

 

Dolore all'addome, mal di pancia, mal di stomaco, alla milza, ecc.: tanti modi diversi per indicare un sintomo molto frequente a tutte le età. Stabilire quali sono le cause dei dolori addominali non è facile, poiché stiamo parlando di una parte anatomica piuttosto vasta, ricca di organi, muscoli, ossa ed altri tessuti.

 

La cavità addominale è delimitata dalla parte inferiore delle costole, dal diaframma in giù, fino all'osso pelvico e alla parte superiore del bacino, con tutto ciò che comprendono e proteggono: stomaco, intestino tenue, colon, fegato, cistifellea, milza e pancreas, ma anche vescica, utero, tube di Falloppio ed ovaie, benché in questi ultimi casi più che di dolore addominale si parla di dolore al basso ventre. Non dimentichiamo poi che possono irradiarsi in questa zona anche sensazioni dolorose provenienti da aree vicine, come i reni o i polmoni.

 

Quali dunque le cause? In generale il dolore all'addome può essere provocato da:

  • Infiammazione: può essere dei muscoli della parete addominale come quando si fa sport, o di un organo specifico (è il caso dell'appendicite, della colite, della diverticolite o della pancreatite
  • Trauma o lesioni
  • Mancato afflusso di sangue agli organi: come in una colite ischemica o nella rottura di un aneurisma addominale

 

Esistono poi altre condizioni caratterizzate da questo sintomo, come nel caso della cosiddetta sindrome dell'intestino irritabile in cui non ci sono i presupposti sopra elencati per il dolore, ma questo è egualmente presente: si ritiene sia dovuto ad anomali spasmi intestinali o ipersensibilità dei nervi viscerali.

 

Da non trascurare l'eventualità di una gravidanza extrauterina, di malattia da reflusso gastroesofageo ( GERD ) o ulcere duodenali.

 

 

Di sicuro poi esistono cause di dolore all'addome più "lievi" o comunque meno preoccupanti, come un'intossicazione alimentare, un'infezione batterica o virale, un'indigestione o anche la sindrome premestruale che arriva a coinvolgere con gli spasmi tutta la pancia.

 

Chiaramente possono portare a tale disturbo anche trattenere a lungo le feci, e quindi la stitichezza, che provoca una dilatazione e pressione intestinale o spasmi fisiologici che non riescono ad espellere l'aria e i residui alimentari. Lo stesso dicasi di un blocco delle vie urinarie. 

 

Tra le cause dei dolori addominali c'è anche la psiche: ormai è noto che tra la pancia ed il cervello ci sono numerosi legami e spesso un disagio psicoemotivo viene somatizzato con questo sintomo.

 

E' necessario rivolgersi ad un medico se i dolori sono molto forti, acuti o moderati ma cronici, che non scompaiono nell'arco di 48-72 ore: sarà infatti fondamentale in questi casi stabilire una diagnosi precisa ed attivarsi per le terapie del caso.

 

Foto: Pixabay




A cura di Cinzia I.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Video: curiosità pazzesche sul meteorismo

Video: curiosità pazzesche sul meteorismo

Il meteorismo ha molte cause. Tra le principali senz'altro la cattiva alimentazione e alcune pessime abitudini come quella di mangiare di fretta e voracemente, magari fumando tra una portata e l'altra, masticando poco i...

26/04/2017 - scritto da Francesca F. Salute

Sintomi, diagnosi e cure della sindrome di Dunbar

Sintomi, diagnosi e cure della sindrome di Dunbar

olpisce soprattutto donne giovani e di esile costituzione con sintomi spesso confusi con altre più comuni patologie gastroenteriche tra cui la sindrome dell’intestino irritabile. E invece la sindrome di Dunbar, anche detta...

13/02/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
PANCIA GONFIA ADDIO IN 90 GIORNI

Hai la pancia sempre gonfia, dopo i pasti e per tutto il giorno? Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberartene insegnandoti a rivedere alimentazione e stile di vita.
Scopri di più.
ANCHE LE GAMBE HANNO SETE

Soprattutto in estate, mantenere le gambe ben idratate è fondamentale: l'inaridimento è uno dei primi sintomi della cattiva circolazione e del ristagno del sangue.
Largo ad acqua e vitamine!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X