ForumSalute

Il rimedio alternativo contro la candida

Il rimedio alternativo contro la candida

04-05-2011 - scritto da Francesca F. Salute

Nonostante ovuli e creme, la candida a volte ritorna. E con essa tutto il suo bagaglio di disturbi fastidiosi e imbarazzanti... Cosa fare?

Risultati significativi contro la candida grazie ai tessuti igienizzanti a base di argento colloidale

Il rimedio alternativo contro la candida C’è chi se lo produce in casa, acquistando appositi e pratici generatori, chi lo assume per via orale sotto forma di integratore, chi lo utilizza come spray di primo soccorso, chi ci imbeve le garze, chi applica il metallo direttamente sulla pelle, chi infine lo indossa inserito in capi d’abbigliamento o biancheria intima: l’argento fin dai tempi remoti ha mille diversi utilizzi e oggi si impone come rimedio dalle molteplici possibilità terapeutiche. Inoltre, è in pratica privo di effetti collaterali: contrariamente a quanto accade per gli antibiotici, infatti, l’organismo non attiva resistenze nei suoi confronti, ed dunque molto sicuro nell’utilizzo (attenzione solo alle eventuali allergie).
Sono sempre più numerosi i naturopati e le persone comuni che usano l’argento, e sono molte le aziende che, sulla base di importanti studi scientifici e di risultati significativi, negli ultimi anni stanno investendo su idee commerciali “argentate”. Questi prodotti di ultima generazione utilizzano l’argento colloidale, ma anche gli ioni d’argento: la loro efficacia è dimostrata contro un ampio spettro di disturbi, dalla congiuntivite all’influenza, dalle verruche alla candida, dall’herpes alle emorroidi, dalla gastrite ai reumatismi. L’argento agisce come un antibiotico contro virus, batteri e funghi, inoltre è antinfiammatorio, accelera la cicatrizzazione e stabilizza il sistema immunitario.
Molto apprezzata e dai risultati rapidissimi è, in particolare, la sua naturale azione antimicrobica, che ne fa uno dei migliori e più sicuri antibatterici generali conosciuti: gli ioni rilasciati dal metallo, depositandosi sulla superficie di funghi e batteri, interferiscono sulla loro crescita e ne impediscono la proliferazione. Ecco perché uno degli impieghi più interessanti è quello ginecologico, in particolare nel trattamento della vaginosi batterica, della vaginite da Trichomonas, della vaginite da Candida e delle ulcere genitali da Herpes Simplex.
Chi utilizza mutandine o strisce velo speciali ai colloidi d’argento testimonia come, nel giro di breve tempo, vi sia una vera riduzione del bruciore e una minore intensità anche degli altri sintomi (perdite, prurito, irritazione, secrezioni, ulcere e lesioni). Insomma, il grado di soddisfazione è decisamente notevole, e questo anche in caso di candida recidivante. Come molte donne ben sanno, infatti, le recidive da candida sono un vero dramma per chi le vive, perché sono spesso resistenti a qualunque antibiotico. Sconfiggerle significa non solo non avere più a che fare con disturbi fastidiosi e imbarazzanti, ma anche riconquistare il giusto rapporto di fiducia col proprio corpo e, perché no, la serenità nei rapporti sessuali.


A cura di Francesca F. Salute
ForumSalute
Forumsalute su Facebook
Forumsalute su Twitter
ForumSalute su Google+
Francesca F. Salute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Tumore del collo dell’utero

Tumore del collo dell’utero

In Italia, nel corso della vita, 1 donna su 170 contrarrà un carcinoma della cervice uterina (o collo dell’utero) e nel 2015 sono stimati circa 2100 nuovi casi. Cifre che collocano questa neoplasia al 5° posto per...

24/03/2016 - scritto da Francesca Morelli

Tendinite da mouse: una patologia moderna?

Tendinite da mouse: una patologia moderna?

Ormai la chiamano tutti “tendinite da mouse”, perché è una dolorosa infiammazione che va  a colpire la mano che in genere usiamo per scrivere sul pc o sui vari tablet e smartphone. Iper connessi e iper...

17/03/2016 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
Dermatite atopica?

Pelle secca, desquamazione, eczema e prurito: potrebbe trattarsi di dermatite atopica. Scopri se è proprio questo il problema cutaneo che affligge te o il tuo bambino e cosa fare per risolverlo. Fai il test
Gambe e lavoro sedentario?

Tutto il giorno immobili, le gambe diventano due macigni, ma cambiare lavoro non è la soluzione! Migliorare la circolazione si può, anche se si fa un lavoro sedentario.Scopri come

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X