ForumSalute

Mai stato dall'urologo/andrologo? Male!

Mai stato dall'urologo/andrologo? Male!

28-06-2017 - scritto da Francesca F. Salute

Soprattutto dopo gli "anta" dovresti sottoporti regolarmente alla visita dell'urologo o andrologo, non solo quando hai un fastidio manifesto.

L'urologo/andrologo è il tuo esperto di salute intima. Non morde mica: non evitarlo!

 

Non fare finta di niente, lo stiamo chiedendo proprio a te: “Sei mai stato dall’urologo o dall’andrologo?” Non risponderci, emulando Don Abbondio, con la domanda: “Chi sono costoro?” Loro sono i tuoi esperti di salute intima e sessuale; insomma il corrispettivo maschile del ginecologo per la donna.

 

Dovresti frequentarli con regolarità per controllare il tuo benessere sessuale e pervenire qualche possibile disturbo, non sfuggirli come appestati o come fa un vampiro con l’aglio.

 

Del resto, uno dei tuoi obiettivi è o non è fare bella figura con la tua partner, mostrandoti un amante focoso e non fare cilecca proprio sul più bello? Ebbene, l’urologo o l’andrologo possono darti una mano anche in questo perché, come ormai dovresti sapere, la serenità sessuale dipende (anche) dal buon funzionamento della tua prostata e delle tue vie urinarie.

 

A proposito: credi di sapere tutto sulla salute della tua prostata? Prova a testare le tue conoscenze con questo facile quiz e leggi le risposte corrette. Anche imparare qualcosa che magari non conoscevi è un modo per prenderti cura di te!

 

Ma torniamo al nostro urologo/andrologo.

 


 

Articolo promosso da Cose da Uomo, il programma GRATUITO che ti insegna a prenderti cura della tua prostata e delle tue vie urinarie in 60 giorni.

 

La tua prostata perde i colpi? E' ora di prenderti cura di lei!

Segui i consigli del programma Cose da Uomo pensato per la tua prostata e le tue vie urinarie. Registrarsi è semplice e GRATUITO.

Grazie al programma Cose da Uomo ricevi informazioni preziose per la tua salute intima. Fatti accompagnare in un percorso di cambiamento dei tuoi comportamenti, con consigli utili che, abbinati all'utilizzo di un preparato naturale come INFURIN CONTROL, ti permetteranno di raggiungere una migliore qualità di vita!

Con i suoi principi attivi naturali, INFURIN CONTROL è il prodotto sicuro ed efficace per il benessere delle tue vie urinarie.


INFURIN CONTROL e Cose da Uomo: insieme, per il benessere maschile.

 


 

Che cosa ti frena dal rivolgerti a questo specialista? Giustificarti con il fatto che non trovi il tempo per fissare un appuntamento o che ti imbarazza metterti a nudo e parlare di questioni molto private con un altro uomo, sono scuse accampate che crollano come castelli di carte. Non ha molto senso nemmeno la risposta che hai paura che qualcuno possa sapere di questa tua visita intima, perdendo così la tua reputazione di maschio.

 

Pensa invece che, andando dall’urologo o dall’andrologo, puoi dare esattamente la dimostrazione contraria, cioè di preoccuparti della tua mascolinità, proteggendoti dal rischio di problemi di infertilità, malattie sessualmente trasmissibili ma anche disturbi più seri dell’apparato urogenitale, tumore alla prostata compreso!

 

Se invece la cosa che ti blocca è la visita, sbagli un’altra volta: sappi che si tratta di una cosa molto naturale, che non deve imbarazzarti. Sì, ok, una componente della visita è quasi sempre l’esplorazione rettale, ma si tratta davvero di pochi, indolori secondi. Non sei sul lettino del proctologo per indagare un problema anale!

 

Gli appuntamenti basici con l’urologo/andrologo sono almeno quattro:

 

1) Il primo già nell’infanzia: a questa età si possono infatti manifestare e prevenire alcune anomalie degli organi sessuali, dei testicoli in particolare, come ad esempio il criptorchidismo, cioè la mancata discesa del testicolo dalla sede inguinale allo scroto. Un fattore che potrebbe interferire con la buona maturazione del testicolo stesso o altre alterazioni del pene, influenzando la fertilità. Perché negarsi l’opportunità della paternità se il rischio può essere evitato?

 

2) Il secondo appuntamento ad hoc è in età adolescenziale/prima età adulta, quando è bene verificare che non ci sia un problema di varicocele, ovvero la dilatazione delle vene che percorrono i testicoli, e che potrebbe anch’esso essere responsabile di infertilità negli anni.

 

3) Poiché non c’è due senza tre, quando sei nel pieno della tua vita sessuale il suggerimento è quello di un controllo per escludere la presenza di eventuali malattie sessualmente trasmissibili, tumore ai testicoli e prostatiti.

 

4) Le visite dovrebbero diventare periodiche a partire dai 40 anni per cominciare a tenere d’occhio eventuali problemi di ipertrofia prostatica benigna, disturbi di erezione, problemi di diuresi, fino a localizzare allo stadio iniziale forme tumorali della prostata o della vescica. Con l’avanzare dell’età, sii più costante e abitudinario nei controlli!

 

Per approfondimenti guarda questa infografica sulla salute maschile a tappe, può esserti utile per farti un’idea di quali sono gli step per prenderti cura di te.

 

Vuoi un consiglio finale? Toccati! Sì, si hai capito bene. Impara, come fanno le donne con il seno, ad auto-palparti i testicoli. Bastano 5 mosse salvavita per tutelarti dal rischio di tumore del testicolo o localizzarlo in forma iniziale. Perché si tratta di un tumore giovane che potrebbe presentarsi già intorno ai 25 anni. Cosa devi fare?

 

1) Prendi i testicoli nel palmo delle mani e verifica le loro dimensioni: potrebbero anche non essere uguali, comunque di questo non preoccuparti è tutto ok!

 

2) Fai ruotare i testicoli delicatamente tra pollice e indice, come fai quando giochi con la pallina scacciapensieri, ma qui focalizza l’attenzione sul loro benessere;

 

3) Mentre tocchi e ritocchi cerca di tastare e osservare eventuali noduli, gonfiori morbidi o tondeggianti, diversa consistenza o anomalie dei testicoli. Se le trovi, parlane subito con il tuo medico;

 

4) Palpati, con regolarità, una volta al mese. Appuntati una scadenza, un po’ come fanno le donne con il ciclo;

 

5) Se c'è un momento buono per fare la palpazione dei testicoli, quello è subito dopo un bagno caldo, quando il sacco scrotale è rilassato e le anomalie non possono certo sfuggire.

 

Nel video della Fondazione Umberto Veronesi, una spiegazione semplice e immediata di come effettuare l'autopalpazione del testicolo.

 


 

Avevi già tutte queste informazioni per il tuo benessere intimo? No? Allora iscriviti subito a Cose da Uomo, il programma personalizzato che ti insegna a prenderti cura della tua prostata e delle tue vie urinarie in 60 giorni. Pratico, coinvolgente e GRATUITO: provalo subito e segui i consigli degli esperti!

 

Leggi tutti gli articoli della rubrica dedicata alla salute della prostata.




A cura di Francesca F. Salute
ForumSalute
Forumsalute su Facebook
Forumsalute su Twitter
ForumSalute su Google+
Francesca F. Salute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite: non è solo roba da donne

Cistite: non è solo roba da donne

  Tua moglie periodicamente è alle prese con dolore e bruciore nel fare la pipì. Si lamenta, sente la pancia gonfia e dura, magari le viene qualche linea di febbre e corre in bagno ogni due per tre perché...

20/07/2017 - scritto da Francesca F. Salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
VUOI DIMAGRIRE? ECCO IL SEGRETO

A tavola è difficile resistere alle tentazioni. Scegliendo i cibi giusti, però, perdere peso è più facile. Ecco gli alimenti meno ricchi di calorie ma che ti fanno un gran bene!
Scopri il menu.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X