ForumSalute

Psoriasi: cibi che aiutano, cibi che fanno male

Psoriasi: cibi che aiutano, cibi che fanno male

21-03-2017 - scritto da Paola P.

Non esistono cure risolutive per la psoriasi, ma l'alimentazione può certamente aiutare a contenerne i sintomi. Ecco cosa è utile mangiare.

Come combattere la psoriasi con la dieta giusta.

Psoriasi: cibi che aiutano, cibi che fanno male

Chi soffre di psoriasi, una delle malattie autoimmuni più diffuse, sa che non esistono cure risolutive per il suo problema. È una delle prime cose che vengono spiegate dai dermatologi, perché purtroppo la comparsa di eczemi squamosi, arrossati e pruriginosi non è dovuta a cause esogene (ad esempio al contatto con sostanze irritanti che provocano reazioni allergiche) od occasionali come capita con gli attacchi di orticaria o nelle dermatiti da micosi.

 

Nel caso della psoriasi, all’origine delle lesioni ricorrenti sulla pelle c’è un attacco indiscriminato del sistema immunitario nei confronti delle cellule sane dell’epidermide, il che innesca un processo infiammatorio cronico. Ed ecco le macchie, le croste, il fastidio, l’imbarazzo.

 

In effetti ci sono delle cure, sia farmacologiche (farmaci immunomodulanti, pomate e gel al cortisone ecc.) che naturali, in grado di attenuare, alleviare e in parte tenere a bada il fenomeno. Così capita che in fase di remissione la psoriasi sembri del tutto guarita, e la persona “rinasce”. Ma di solito è un periodo felice che non dura.

Quindi non ci sono speranze? Forse per una soluzione definitiva ancora no, ma il paziente ha comunque a disposizione strumenti che sono di sicuro aiuto. Uno tra questi è l’alimentazione.

 

Ciò che serve è ridurre i fattori interni di infiammazione che possono contribuire ad esacerbare i sintomi cutanei, e assumere al contempo antiossidanti che siano in grado di fungere da modulatori naturali del sistema immunitario “impazzito”, senza intaccare le difese dell’organismo.

 

I CIBI AMICI DELLA PELLE E DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Vediamo allora quali sono i cibi che, se consumati regolarmente, danno una mano a “contenere” la malattia:

  • Pesce azzurro e salmone. Sono pesci sono ricchi di acidi grassi omega 3, potenti antiossidanti che proteggono dalle infiammazioni, contribuiscono a mantenere la pelle integra e sana e potenziano le difese interne
  • Cereali integrali e derivati. Sono più adatti rispetto agli omologhi fatti con farine bianche raffinate a bilanciare gli affetti infiammatori della psoriasi perché il loro apporto di fibre e proteine, e quindi non solo di carboidrati, li rende alimenti completi che non innalzano l’indice glicemico e non inducono processi di infiammazione e fermentazione. Attenzione a controllare bene le etichette, perché spesso i prodotti cosiddetti integrali non sono altro che un mix di farine bianche con l’aggiunta di crusca. Non bisogna farsi ingannare!
  • Legumi. Fibre e proteine veg, una combinazione vincente per la pelle! Tuttavia, meglio optare per legumi poco meteorici, come le lenticchie e le fave decorticate
  • Frutta secca e avocado. Sono fonti straordinarie di grassi buoni, proteggono il sistema immunitario, fanno bella la pelle e abbassano l’indice infiammatorio interno
  • Oli vegetali spremuti a freddo, soprattutto l’olio extravergine d’oliva della nostra Italia. Sono ricchi di sostanze protettive per l’epidermide, che abbassano l’infiammazione interna e rinforzano le difese. Attenzione alla qualità, naturalmente
  • Frutta e verdura fresche. Sono sempre un toccasana perché fonti di fibre, di sostanze antiossidanti tra cui vitamine e minerali, e naturalmente di acqua. Da consumare a volontà, prediligendo i prodotti ortofrutticoli ricchi di flavonoidi, sostanze pigmentate che troviamo nei frutti e ortaggi viola e rossi (es. cavoli viola, mirtilli, more, fragole ecc.), e in quelli arancioni (carote, zucca, pesche ecc.)

 

GLI ALIMENTI DA EVITARE IN CASO DI PSORIASI

Ed ecco l’elenco dei cibi che chi ha la psoriasi dovrebbe evitare o, per lo meno, consumare con moderazione:

  • Pizza. È uno dei cibi più indigesti, in grado di scatenare facilmente reazioni infiammatorie anche in chi non ha disturbi di pelle o malattie autoimmuni; in chi ne soffre, funge da catalizzatore dei sintomi
  • Pomodori. È uno dei pochi ortaggi che sembra essere in grado di peggiorare i sintomi della psoriasi. Non si sono scoperte le esatte ragioni scientifiche del perché ciò accada, ad ogni modo se ci si rende conto che esiste un legame tra comparsa o recrudescenza degli eczemi e consumo di pomodori, sarebbe bene
  • Bevande alcoliche. Vale soprattutto per i superalcolici, che danneggiano la pelle e inducono infiammazione, aumentando anche la glicemia. Detto questo, mezzo bicchiere di vino rosso (ricco di resveratrolo) ogni tanto a pasto, è consentito
  • Carne rossa e insaccati. Non vanno demonizzate ma è un fatto che le carni lavorate, e le carni rosse, siano un problema per il sistema immunitario e per chi soffre di malattie autoimmuni. Da preferire le carni bianche come il pollo, il tacchino e il coniglio
  • Zucchero bianco. Innalza i livelli glicemici e conseguentemente quelli di insulina, provocando processi infiammatori interni. Meno se ne usa, meglio è, incluse le bevande zuccherate e i dolci di qualunque tipo
  • I fritti. Anche in questo caso il problema è l’indice infiammatorio di ciò che viene sottoposto al processo di frittura, specie in oli che tendono a bruciare (punto di fumo basso) o che siano stati usati troppe volte (oli esausti)
  • Latticini. Purtroppo sono un pericolo per chi soffre di psoriasi, soprattutto i derivati del latte vaccino. Aumentano in modo notevole l’indice di infiammazione interna a scatenano le reazioni cutanee

 

Insomma, se è vero che il benessere della pelle passa anche dalla tavola, se si può controllare la psoriasi facendo bene la spesa… perché non provare?

 

Foto | via Pixabay.com




A cura di Paola P.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Pelle secca o dermatite atopica?

Pelle secca o dermatite atopica?

Una pelle secca, molto secca, che si desquama facilmente, è probabilmente una pelle atopica. Cosa significa questo? Che è una cute, bisognosa di cure e di nutrimento particolari. Reagisce infatti eccessivamente a stimoli...

28/02/2017 - scritto da Paola P.

Emangiomi infantili: quelle lesioni rosse della pelle

Emangiomi infantili: quelle lesioni rosse della pelle

Gli emangiomi sono quelle lesioni della pelle che popolarmente vengono definite “voglie” e che compaiono in zone caratteristiche, come il viso o la schiena. Si tratta di veri e propri tumori cutanei di natura vascolare,...

28/02/2017 - scritto da Paola P.

Sudorazione abbondante e ansiolitici

Sudorazione abbondante e ansiolitici

La situazione è purtroppo nota: un'interrogazione, un incontro di lavoro importante, la seduta dal dentista, sono situazioni che possono mettere in ansia e scatenare un attacco di sudorazione eccessiva in chi ne soffre. Ne...

15/05/2016 - scritto da Francesca F. Salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
PANCIA GONFIA ADDIO IN 90 GIORNI

Hai la pancia sempre gonfia, dopo i pasti e per tutto il giorno? Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberartene insegnandoti a rivedere alimentazione e stile di vita.
Scopri di più.
ANCHE LE GAMBE HANNO SETE

Soprattutto in estate, mantenere le gambe ben idratate è fondamentale: l'inaridimento è uno dei primi sintomi della cattiva circolazione e del ristagno del sangue.
Largo ad acqua e vitamine!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X