ForumSalute

Sudorazione abbondante e ansiolitici

Sudorazione abbondante e ansiolitici

15-05-2016 - scritto da Francesca F. Salute

Il legame tra ansia e sudore c'è, ma l'ansia non è una causa della sudorazione abbondante. Che, quindi, non si risolve con farmaci per la psiche.

Ansiolitici ed antidepressivi non sono la cura giusta per l'iperidrosi.

La situazione è purtroppo nota: un'interrogazione, un incontro di lavoro importante, la seduta dal dentista, sono situazioni che possono mettere in ansia e scatenare un attacco di sudorazione eccessiva in chi ne soffre. Ne conseguono imbarazzo, disagio e un ulteriore stress ansiogeno nell'affrontare i vari contesti o anche solo all'idea di doverlo fare in futuro. Sono i risvolti psicologici dell'iperidrosi.

Certo, il legame tra ansia e sudore c'è: un evento ad alto impatto emotivo agisce sul sistema nervoso simpatico periferico, il quale a sua volta stimola la secrezione delle ghiandole sudoripare; questo però non significa che lo stress e l'ansia siano le cause dell'iperidrosi. Semplicemente l'ansia agisce come il caldo, l'attività sportiva, la febbre o i cibi piccanti, scatenando all'occorrenza un attacco di sudorazione, ma non ne rappresenta la causa determinante.

L'iperidrosi è infatti considerata idiopatica: ovvero non si conosce la ragione per cui determinati individui sudano fino anche 5 volte più degli altri. Ciò che è noto è che non si tratta di una malattia provocata dalla psiche, a differenza di quello che si riteneva un tempo.

Diverso è invece il discorso se si parla di iperidrosi secondaria, ovvero di quella sudorazione eccessiva che si manifesta come sintomo di una malattia di base o come effetto collaterale dei farmaci: antidepressivi ed alcuni ansiolitici riportano tra gli effetti collaterali proprio la sudorazione eccessiva! Nello specifico il 22% circa di persone che assumono antidepressivi lamenta questo disturbo.

Dunque cosa fare?

Le soluzioni da prendere in considerazione se si è stanchi di avere le mani sudate e le magliette bagnate in ogni situazione importante, sono in prima battuta i cosmetici e dispositivi medici antitraspiranti (disponibili in crema, spray, roll-on, ecc.) da applicare localmente.

Farmaci per via orale che agiscono sull'iperproduzione delle ghiandole sebacee esistono, sono prescrivibili da uno specialista, ma solo dopo che tutte le altre metodiche topiche si sono rivelate inefficaci. Ma va sempre valutato l'effettivo beneficio in relazione agli effetti collaterali o controindicazioni.

Anche alcuni tipi di ansiolitici possono essere prescritti per un breve periodo ed arrivare a ridurre la quantità di sudore che si emette, ma attenzione a non confondere diagnosi e terapie: in questi casi quello che si cura è un "disturbo d'ansia cronico" che può avere tra i suoi sintomi anche un'eccessiva sudorazione localizzata o meno. Non l'iperidrosi, che è un'altra cosa.

Se la diagnosi è di iperidrosi infatti, riducendo l'ansia con i farmaci ci si sentirà meglio nelle situazioni stressanti e dunque si eviterà l'effetto "circolo vizioso", ma non si risolverà alla base il problema della sudorazione eccessiva.




A cura di Francesca F. Salute
ForumSalute
Forumsalute su Facebook
Forumsalute su Twitter
ForumSalute su Google+
Francesca F. Salute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Psoriasi: cibi che aiutano, cibi che fanno male

Psoriasi: cibi che aiutano, cibi che fanno male

Chi soffre di psoriasi, una delle malattie autoimmuni più diffuse, sa che non esistono cure risolutive per il suo problema. È una delle prime cose che vengono spiegate dai dermatologi, perché purtroppo la comparsa di...

21/03/2017 - scritto da Paola P.

Pelle secca o dermatite atopica?

Pelle secca o dermatite atopica?

Una pelle secca, molto secca, che si desquama facilmente, è probabilmente una pelle atopica. Cosa significa questo? Che è una cute, bisognosa di cure e di nutrimento particolari. Reagisce infatti eccessivamente a stimoli...

28/02/2017 - scritto da Paola P.

Emangiomi infantili: quelle lesioni rosse della pelle

Emangiomi infantili: quelle lesioni rosse della pelle

Gli emangiomi sono quelle lesioni della pelle che popolarmente vengono definite “voglie” e che compaiono in zone caratteristiche, come il viso o la schiena. Si tratta di veri e propri tumori cutanei di natura vascolare,...

28/02/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X