ForumSalute

Tosse allergica o virale: 7 rimedi naturali per curarla

Tosse allergica o virale: 7 rimedi naturali per curarla

23-04-2017 - scritto da Paola P.

La tosse può essere sintomo di una allergia respiratoria o di una patologia virale. Vediamo come riconoscerla e come intervenire.

Le cure dolci e naturali per alleviare la tosse.

Tosse allergica o virale: 7 rimedi naturali per curarla

Che cos'è davvero la tosse? Si tratta di una reazione di protezione dell’organismo, che cerca di liberare la gola da un agente irritante. In questo senso tossire è del tutto naturale, come è naturale che il corpo cerchi di liberarsi di qualcosa che gli sia estraneo o potenzialmente nocivo. Non  a caso tossiamo quando respiriamo sostanze tossiche, come fumo o polveri sottili, oppure tossiamo per espellere un boccone che ci è andato di traverso.

 

Tuttavia, la tosse che si presenta in modo ricorrente e che si accompagni ad espettorato, o ad altri sintomi come mal di gola, naso tappato, febbre, è senza dubbio segnale di qualcos’altro. Ad esempio di una forma allergica o di una malattia virale. In entrambi i casi si ripropone, in modo più insistente e problematico, l’urgenza del corpo di liberarsi di una sostanza nemica, come un allergene (ad esempio i pollini di alcune piante) o un germe infettivo (ad esempio un virus, come quello del raffreddore o delle sindromi influenzali e parainfluenzali). Cosa dobbiamo fare in questi casi?

 

Aiutare il nostro sistema immunitario e le prime vie respiratorie in questa operazione di pulizia. A nostra disposizione abbiamo diversi strumenti, sia farmacologici – come i classici sciroppi lenitivi e mucolitici per scogliere il catarro o gli antistaminici in casi di allergia respiratoria – ma prima di tutto  questo dovremo farci dare una controllata dal medico. Infatti la tosse di origine allergica o virale è benigna, si può curare facilmente, ma talvolta essa è invece sintomo di una malattia più insidiosa, provocata da batteri, tra cui la bronchite o la polmonite. In questi casi avremo anche un catarro di color giallastro o verdolino, probabilmente febbre e una generale sensazione di malessere, e per le cure avremo probabilmente bisogno di antibiotici.

 

Ma se la cose non stanno così e il nostro tossire ci procura solo un gran fastidio e una gran spossatezza, fermo restando che, ad esempio, la tosse allergica va controllata anche con antistaminici ed eventualmente una vaccinazione preventiva contro l’allergene incriminato, esistono dei semplici rimedi naturali che sono di gran sollievo. Si tratta delle classiche cure della nonna che, però, hanno avuto il placet da parte di eminenti studi scientifici che ne hanno attestato l’effettiva efficacia. Vediamone 7, ideali anche per i bambini.

 

MIELE

Il miele ha comprovate proprietà antibiotiche e disinfettanti, inoltre è un eccellente lenitivo per la gola e ha proprietà mucolitiche. Come usarlo per calmare la tosse? Il rimedio migliore consiste nello sciogliere due cucchiaini di miele in una tazza di tisana alle erbe (va bene anche la camomilla) o di semplice acqua calda con succo fresco di limone. Una paio di tazze al giorno aiutano a guarire dal mal di gola e a calmare la tosse di origine virale o allergica.

 

PROBIOTICI

Non curano il sintomo, ma lo prevengono. I probiotici sono batteri “buoni” e vivi che assunti ogni giorno come integrazione alimentare raggiungono l’intestino e qui, nella microflora batterica che la alberga, ne potenziano le capacità difensive. Il sistema immunitario dell’organismo infatti punta sulla barriera intestinale per difenderci dai germi e per alleviare i sintomi allergici, ecco perché rinforzarla è una buona misura di prevenzione (anche della tosse). I probiotici li troviamo negli yogurt freschi (sono i “famosi” lattobacilli), ma anche nelle comode compresse o bustine da sciogliere in acqua che reperiamo in farmacia.

 

BROMELINA (ANANAS)

La bromelina è una sostanza che troviamo solo nell’ananas, il delizioso frutto esotico che piace a grandi e piccini. Questo principio attivo ha una potente azione antinfiammatoria e antiallergica, pertanto consumare due o tre fette di ananas fresco ogni giorno è particolarmente indicato a chi soffre di tosse allergica. Diversamente si può trovare la bromelina anche in molti integratori alimentari.

 

OLIO ESSENZIALE DI MENTA

Da usare per i suffumigi. Il mentolo ha proprietà espettoranti e decongestionanti molto forti, ma attenzione ai bambini, per loro può essere un po’ irritante. Basta versare 3-4 gocce di olio essenziale di menta in 150 millilitri di acqua bollente (posta in un catino), coprire la testa con un asciugamento e… respirare profondamente. Altro modo per assumere i benefici della menta e del mentolo è quella di prepararsi un infuso caldo e berne due tazze al giorno, meglio ancora se addolcite con miele.

 

ESTRATTI DI ALTEA

Gli estratti di radici e foglie dell’Altea sono stati sempre usati come ottimo rimedio calma tosse, e rimangono tutt’ora validi. Si possono usare gli estratti di questa pianta officinale per farne una tisana, oppure acquistare le caramelle balsamiche e succhiarle per calmare un attacco, o infine assumerli sotto forma di integratori.

 

TIMO

La pianta aromatica del timo contiene delle sostanze antiossidanti e antinfiammatorie dette flavonoidi, che sono in grado di alleviare e facilitare la guarigione di comuni affezioni respiratorie, come le bronchiti virali e il loro sintomo principale che è la tosse. Si può utilizzare l’olio essenziale di timo per i suffumigi, oppure usare gli estratti della pianta per ricavarne una tisana. Ad questo scopo vi serve l’estratto secco delle foglie (si trova in erboristeria), nella dose di due cucchiai da tè per una tazza di acqua bollente, da lasciare in infusione per 10 minuti prima di bere. Due tazze di tè al timo al giorno aiutano anche a rilassare la muscolatura della gola.

 

ACQUA E SALE

Il comune sale da cucina, o cloruro di sodio, è un ottimo disinfettante per la gola irritata dalla tosse. Si possono fare dei gargarismi con l’acqua tiepida e mezzo cucchiaino di sale fino.

 

Foto | via Pinterest 

Fonte | healthline.com




A cura di Paola P.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al pene, 10 possibili cause

Dolore al glande o al prepuzio dopo un rapporto sessuale o al tocco? Riguarda l’asta o la sua base? E’ acuto, caratterizzato da prurito o prevalentemente da bruciore? Si manifesta durante l’erezione? Quando si...

27/03/2017 - scritto da Cinzia I.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
PANCIA GONFIA ADDIO IN 90 GIORNI

Hai la pancia sempre gonfia, dopo i pasti e per tutto il giorno? Il programma Ciao Pancia Gonfia può aiutarti a liberartene insegnandoti a rivedere alimentazione e stile di vita.
Scopri di più.
ANCHE LE GAMBE HANNO SETE

Soprattutto in estate, mantenere le gambe ben idratate è fondamentale: l'inaridimento è uno dei primi sintomi della cattiva circolazione e del ristagno del sangue.
Largo ad acqua e vitamine!

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X