ForumSalute

Zeppe, alternativa al tacco!

Zeppe, alternativa al tacco!

10-09-2013 - scritto da Nadia F.

Meglio alte zeppe, che scomodi tacchi

La zeppa è la valida alternativa al tacco

Zeppe, alternativa al tacco! Piedi e caviglie dolenti, ma assolutamente nessuna intenzione di rinunciare al tacco? La risposta potrebbe sembrare impossibile, e invece non è del tutto così. Chi bella vuol apparire, un po’ deve patire, questo si sa. Eppure l’uomo ha pensato veramente a tutto, e così sul mercato è possibile trovare anche scarpe alte e bellissime, ma non troppo dolorose. Quali? Facile, quelle con la zeppa.

Pare che da un sondaggio americano sia venuto fuori che gli uomini considerano la zeppa come la calzatura meno seducente che una donna possa indossare, ma in fondo il mondo è bello perché vario. Le zeppe fanno impazzire migliaia di donne per la loro grande virtù di unire la comodità alla vertigine del tacco alto, e soprattutto con il ritorno degli Anni Settanta sono tornate nelle vetrine dei negozi in forme e colori d’ogni tipo.

Ma da dove arrivano queste scarpe? All’origine prendevano il nome di Miranda, dal nome di Carmen Miranda, attrice e cantante di samba portoghese che contribuì a renderle un’icona.

Ma le zeppe, così come le conosciamo oggi nascono a Firenze, città in cui il designer Salvatore Ferragamo aprì il suo laboratorio e (ri)lanciò questo tipo di scarpa, arricchendola di un tocco personale: il rialzo che corre sotto tutto il piede e si innalza verso il tallone.

Dagli anni Trenta le zeppe diventano un must per tutte le donne anche a seguito di una ragione molto pratica: un rigido embargo imposto dalla Lega delle Nazioni all’Italia di Mussolini ai tempi dell’invasione dell’Etiopia. Nel momento in cui iniziare a mancare le risorse per i calzaturifici, Ferragamo decise di usare i turaccioli di sughero come base d’appoggio, ricoprendoli poi di cuoio. Idea che ottenne un brevetto e che rese la zeppa vera protagonista della moda.

Ma, si sa, moda e considerazione della bellezza variano a seconda del soggetto cui si chiede un consiglio. De gustibus non disputandum est. Ma perché rinunciare a scarpe belle e comode dall’altezza stratosferica? Impossibile rinunciarci, soprattutto questi ultimi giorni di caldo estivo. Insomma, che la zeppa vi accompagni.


A cura di Nadia F.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

HAI GLI OCCHI GONFI? ECCO COME CURARLI

HAI GLI OCCHI GONFI? ECCO COME CURARLI

Svegliarsi con gli occhi gonfi dopo una notte movimentata è normale, soprattutto se abbiamo ecceduto con l’alcool o con cibi molto unti e salati e magari ci siamo strapazzati un po’ immergendoci nella movida notturna. Il...

07/09/2017 - scritto da Paola P.

COME AVERE OCCHIALI SEMPRE PERFETTI

COME AVERE OCCHIALI SEMPRE PERFETTI

Un tempo gli occhiali erano uno strumento di tortura per chi li portava, scomodi, delicati e diventavano un pretesto per prendere in giro i “quattrocchi” della classe. Sembrano passati anni luce da quei tempi, forse...

04/07/2017 - scritto da Paola P.

Come avere uno sguardo glamour ma sempre sano

Come avere uno sguardo glamour ma sempre sano

Un make-up scintillante può nascondere più di un paio di occhiaie? Cosmetici e i trucchi possono nascondere delle insidie per la salute dei nostri occhi? È una buona domanda che ogni donna dovrebbe porsi, soprattutto...

13/06/2017 - scritto da Paola P.

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
CISTITE: LE REGOLE PER UN SESSO SICURO

Bruciore intimo, irritazione e stimolo frequente a fare pipì possono mettere in pericolo l'intimità e la sessualità di coppia. Ritrova il piacere e la passione... così!
Ecco i rimedi.
DIMAGRIRE CON I PROBIOTICI

Lo dice la scienza: una flora batterica intestinale sana sarebbe alla base dell'equilibrio del peso corporeo. Se vuoi tornare in forma, punta sulla dieta probiotica!
Leggi tutto.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X