10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #2 – Dolore Articolare

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #2 – Dolore Articolare

18-11-2014 - scritto da Viviana Vischi

Quel persistente dolore alle articolazioni. Cosa può essere? Artrosi, artrite ma non solo

Il dolore articolare è spesso imputato agli anni che passano, ma in alcuni casi può nascondere una patologia seria da indagare con il medico

10 dolori misteriosi che non dovresti ignorare: #2 – Dolore Articolare Cosa sono le articolazioni? Tessuti connettivi (cartilagine soprattutto) presenti tra un osso e un altro, in grado di agevolare i milioni di movimenti eseguiti ogni giorno dal nostro scheletro.

Generalmente la causa del più comune dolore articolare è legata all’età: la cartilagine si usura fino a consumarsi e le ossa sono costrette a muoversi l’una contro l’altra, generando attrito. Tale decadimento è imputabile soprattutto all’artrosi, una malattia degenerativa cronica che può colpire chi ha superato i 50 anni di età. Ma non solo: quali altre patologie ne sono responsabili?

L’ARTRITE è una malattia infiammatoria cronica di origine autoimmune che può colpire a qualsiasi età, causando problemi alle articolazioni tanto gravi da provocare deformazioni o, in casi limite, la perdita della capacità motoria delle zone interessate.

Essendo l’artrite una malattia autoimmune, ciò che succede al nostro organismo, una volta colpito da questa patologia, è un malfunzionamento del sistema immunitario che viene spinto ad attaccare il proprio tessuto generando un’ infiammazione, non solo alle articolazioni, ma anche ai tessuti circostanti o addirittura ad altri organi del corpo. Questo processo, prevedibilmente, non fa altro che aumentare esponenzialmente il dolore, mentre le articolazioni vengono progressivamente distrutte.

È quindi davvero molto importante consultare un medico non appena si osserva un persistente dolore articolare, così da poter intervenire e limitare il più possibile i danni: mentre infatti l’uso di farmaci è in grado di alleviare dolore e gonfiore, il deterioramento dei tessuti è permanente.

Artrosi o artrite potrebbero già fornire una più che valida ragione per andare a vedere un medico il prima possibile, ma la causa dei dolori alle articolazioni può essere imputabile anche ad altre malattie, se possibile ancora più dannose per il nostro organismo.

LUPUS - Rigidità e gonfiore delle articolazioni possono essere causati da Lupus, una malattia autoimmune che attacca i tessuti e che si presenta in modo ciclico tra periodi in cui divampa ed altri in cui è fortemente in remissione. Da sommare al dolore alle articolazioni, altri sintomi del Lupus comprendono affaticamento, perdita di capelli e febbre.

EPATITE - L’ epatite è una condizione che colpisce il fegato, ma che annovera tra i suoi sintomi anche i dolori articolari. Se dovesse servire un altro buon motivo che ci spinga ad andare dal medico, basti sapere che l'epatite è la maggiore responsabile di trapianti di fegato, più di qualsiasi altra malattia.

Esistono, infine, molte altre patologie infettive che potrebbero essere alla base di dolori articolari, tra queste, ad esempio, anche il morbillo e la varicella.

Rimane, quindi, davvero sempre consigliabile consultare il medico di base quando avvertiamo dolori alle articolazioni per un certo periodo di tempo.

Nel prossimo articolo: la sensazione di bruciore a mani o piedi.


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X