Acido jaluronico: i filler senza rischi

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Acido jaluronico: i filler senza rischi

12-01-2012 - scritto da Viviana Vischi

Gli inconvenienti delle punturine a base di acido jaluronico, tra bassa qualità dei prodotti e dei chirurghi estetici. Meglio puntare sui più sicuri cosmetici

Alla scoperta dei filler cosmetici a base di acido jaluronico

Acido jaluronico: i filler senza rischi Per il 40% delle italiane la pelle è l’elemento chiave della bellezza femminile. Lo dice un recente sondaggio condotto su un campione di 500 donne tra i 18 e i 45 anni. Donne che, nel 34% dei casi, sarebbero disposte a ricorrere anche ai filler per apparire più giovani. Peccato che la maggior parte di loro conosca a malapena questi interventi di medicina estetica: un dato decisamente poco rassicurante.
I filler sono le punturine a base di materiali di riempimento o di cocktail rivitalizzanti della cute. Minimizzano le rughe, sia quelle più sottili del contorno occhi sia quelle più evidenti di espressione sulla fronte o ai lati del naso. In più, correggono i volumi, permettendo di aumentare gli zigomi, riempire le labbra, sollevare le sopracciglia e ridefinire i contorni dell’ovale.
Tra i filler riassorbibili più usati in Italia c’è l’acido jaluronico. Naturalmente presente nella cute, diminuisce con il passare degli anni: i filler cercano di compensare la perdita. La sua particolarità è quella di assorbire una quantità di acqua dieci volte il suo volume: una volta iniettato, si gonfia ridando volume alle depressioni del volto. L’effetto dura 5-6 mesi.
I filler riassorbibili sono potenzialmente sicuri e ben tollerati. Il problema è che mancano ancora regole precise sia sul tipo di sostanze che si possono iniettare, sia su chi può fare la puntura. Sul mercato abbondano prodotti di bassa qualità e chirurghi estetici improvvisati, incompetenti a introdurre sostanze in punti delicati o incapaci di selezionare la consistenza o la dose ottimale di prodotto.
Per non incappare in rischi inutili, meglio guardare i prezzi: costi troppo bassi devono far dubitare della qualità della sostanza e della professionalità dell’operatore. Un filler non può costare meno di 200-250 euro.
Una soluzione “alternativa” alla punturina è rappresentata dai cosmetici a base di acido jaluronico. Si tratta di concentrati a effetto urto che ristrutturano, tonificano, risollevano i tratti e rimodellano l’ovale. Certo, agiscono meno in profondità delle iniezioni, ma la quantità di sostanza che apportano rende massima la tollerabilità.
Dopo essere state assorbite dai primi strati della pelle, le microsfere aumentano di volume come delle spugne, vanno a sommarsi all’acido jaluronico naturale carente, esercitando un effetto immediato di sollevamento, riempimento e distensione delle rughe. Il risultato è un vero e proprio effetto filler che dà sostegno e resistenza alla pelle.
Un consiglio: prima di procedere all’applicazione meglio “preparare il terreno” con uno scrub capace di rimuovere le cellule morte e permettere una migliore ossigenazione della pelle.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

Cura della pelle durante le terapie oncologiche

18/05/2021.   Uno dei principali effetti collaterali delle terapie oncologiche è la ricaduta negativa sulla pelle, l’organo più esteso e sensibile del corpo, in questo caso “bersaglio” dell’azione...

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X