Aggressività nel cane

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Aggressività nel cane

22-06-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

L'aggressività in un cane può avere diverse cause

Perché alcuni cani ha un atteggiamento aggressivo?

Aggressività nel cane L’aggressività è uno dei problemi comportamentali più frequenti nei cani da compagnia. A differenza di quello che si crede, non esistono razze particolarmente aggressive per natura: qualunque cane può esserlo o diventarlo a qualunque età. Certo è che se un chihuahua tende a mordere o ad aggredire un suo simile o un gatto, non sarà mai pericoloso come un pitbull, ma è solo questione di potenza fisica e non d'altro.

L’aggressività di un cane (come quella di un gatto) può assumere varie forme (ed intensità): si va dal semplice ringhiare, al ringhio con tanto di sguardo minaccioso e labbra arricciate, all’abbaiare con veemenza, fino all’assalto e al morso. Ma quali sono le cause? E’ raro che un cane nasca aggressivo, piuttosto sono alcuni fattori a renderlo tale, esterni a lui.

Un minimo di aggressività è insita nell’istinto di sopravvivenza dell’animale, ma se non è stimolata da cause esterne, rimane sopita. E’ vero che alcune razze sono geneticamente predisposte ad un atteggiamento più combattivo e difensivo, ma sempre se educate a sviluppare e dimostrare apertamente tali atteggiamenti.

Lo stesso può avvenire in un cane da un particolare temperamento individuale: purtroppo lo zampino dell’uomo fa molti danni in tal senso! Non parlo solo dell’addestramento ai combattimenti o semplicemente all’aggressività e difesa, ma alle tecniche violente utilizzate per farlo o più semplicemente alla manipolazione e socializzazione precoce.

Correggere sin da cuccioli un atteggiamento aggressivo è possibile, con l’ausilio di poche nozioni suggerite da un esperto. Lo stesso se il cane è adulto, nella maggioranza dei casi, anche se chiaramente molto dipenderà dal contesto e dalle cause scatenanti.

Attenzione però perché se un cane è sempre stato tranquillo e diventa aggressivo improvvisamente significa che c’è qualcosa che non va: ha paura di qualcosa o qualcuno o semplicemente ha un problema di salute. Tra le condizioni mediche che provocano aggressività nel cane possiamo trovare delle malattie neurologiche o più comunemente stati dolorosi: trauma cranico, encefalite, rabbia, cimurro, epilessia, l'artrite, ecc. E’ sempre importante escludere queste patologie con l’ausilio di un veterinario prima di preoccuparsi di una eventuale terapia comportamentale.

Foto: Flickr
Categorie correlate:

Animali, cane, gatto, cuccioli




A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

L'alito cattivo del cane

L'alito cattivo del cane

09/07/2020.   In quante famiglie la fiaba dell’amicizia tra uomo e pet si è sviluppata in questo modo? L’alitosi nel cane è piuttosto comune, ma ognuno reagisce in modo diverso. C’è chi non resiste al...

Animali, cane, gatto, cuccioli

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X