Alimentazione "free": le alternative al latte vaccino

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Alimentazione "free": le alternative al latte vaccino

05-09-2016 - scritto da Paola Perria

Cosa portare in tavola al posto di latte e formaggio se si è intolleranti, vegani o anche solo golosi!

Non solo latte: le alternative gustose e sane ai derivati del latte vaccino.

C’era un tempo, non troppo lontano, in cui essere allergici o intolleranti al latte di mucca, o preferire un’alimentazione vegana priva di prodotti alimentari di origine animale, latticini e formaggi inclusi, significava essere guardati con commiserazione dagli altri; cioè da parte di chi a caciotte, ricotta, yogurt, pecorino, creme di latte, gelati e dessert al cucchiaio e frolle al burro, non avrebbe mai rinunciato per nulla la mondo. Legittimo, certo, stiamo parlando di ottimi alimenti.

Oggi le cose sono molto cambiate. In commercio si moltiplicano i prodotti alimentari alternativi al latte e ai suoi derivati. Se ne parlerà durante il convegno Mangiaregiusto, di cui ForumSalute è media partner, dedicato proprio alle prospettive di mercato dell'alimentazione "free from".

 

 

L'appuntamento è a Milano il 6 ottobre 2016 presso l'Hotel Enterprise di Corso Sempione 91, dalle ore 14.00 alle ore 18.30.

Per tutte le info sul programma dell'evento: http://www.mangiaregiusto.it/appuntamenti

 

I prodotti alternativi al latte e ai suoi derivati oggi proposti dalle aziende alimentari sono talmente variegati, golosi, e soprattutto ricchi di straordinarie proprietà nutritive, da essere diventati appetibili anche a chi non ha alcun problema a consumare prodotti di origine ovina, vaccina o caprina

Alcuni di questi alimenti e bevande sono già presenti sul mercato da un po’, altri si stanno affacciando adesso, tanto che sempre più aziende alimentari, a partire da materie prime insospettabili e rigorosamente green (nel senso di veg, ma anche di bio), stanno immettendo sul mercato prodotti per vegani e intolleranti che sembrano avere una marcia in più persino nei riguardi degli omologh” animali per più noti e celebrati.

Cibi diversi, che solleticano i potenziali consumatori puntando non solo sul concetto di salute e dietetica, naturalità e rispetto per l’ambiente, ma sul gusto! Vediamone alcuni.

 

SOIA E DERIVATI

Sono i prodotti simil caseari più conosciuti, perché presenti sugli scaffali e nei frigoriferi dei supermercati da diversi decenni.

Tutto origina dal fagiolo della soia gialla fermentato, da cui, con procedimento semplice che si potrebbe realizzare anche in casa, si ricava una sorta di latte, ovvero un liquido ricco di proprietà nutritive, tra cui proteine e vitamine, ma anche fitosteroli in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.

Dai semi della soia fermentata, che è un legume, si ricava anche il tofu, della consistenza di un formaggio fresco, dal gusto delicato, che troviamo anche arricchito con erbe aromatiche e verdure. Si può consumare al naturale, cotto alla piastra o anche tagliato a cubetti e usato per insaporire zuppe e minestroni.

La soia e il suo “latte” sono usati anche per produrre una sorta di burro vegetale, perfetto per preparare friabili crostate e fragranti torte, e gelati tanto deliziosi e cremosi quanto quelli tradizionali.

Non possiamo dimenticare l’ottimo yogurt, dal gusto naturalmente più dolce di quello ricavato dl latte vaccino e molto cremoso.

Le bevande di soia più "rinomate" sono quelle biologiche, ricavate dal legume coltivato in Italia non OGM, e le troviamo arricchite con vitamina B12, vitamina D o calcio per i ragazzi e chi segua una dieta vegana un po’ carente di questi importanti principi nutritivi

 

LATTE DI RISO 

Dal noto cereale si ottiene una bevanda gradevolissima al palato, rinfrescante, delicata, perfetta anche come base per ottimi dessert e frullati di frutta. Il riso è totalmente allergy free, e pertanto è consigliato anche ai bambini e a tutti coloro che abbiano stomaco e intestino delicati e siano pertanto soggetti a disturbi tra cui meteorismo e colite.

 

LATTE DI AVENA

Ricco di fibre, il latte derivato dall’avena è ideale per la prima colazione, da gustare sia caldo che tiepido arricchito con cereali e frutta secca o cioccolato.

 

LATTE DI FARRO

E’ delizioso, una vera scoperta! Il latte di farro, antico cereale, è ottima fonte di fibre e di vitamine (tra cui quelle del gruppo B) e minerali, indicato per i bimbi in crescita e per gli adulti, e nella versione bio arricchita con calcio rappresenta una validissima alternativa ai prodotti lattiero-caseari per le donne in menopausa che vogliano rinforzare le ossa contrastando il rischio di osteoporosi, ma senza aumentare l’apporto di grassi saturi.

 

LATTE DI MANDORLA

E’ un'antica bevanda, da sempre prodotta in Sicilia e nei paesi mediorientali semplicemente dalla spremitura del frutto. Ha un gusto particolare e piacevole, è nutriente e rinfrescante, e si presta a molteplici preparazioni, soprattutto dolci. La popolare orzata (qualcuno se la ricorderà), era una parente non troppo lontana di questa bevanda.

 

LATTE DI COCCO

Il latte di cocco fa davvero bene alla salute, oltre ad essere buonissimo al palato. Ricco di minerali e di grassi buoni, questa bevanda è ottima anche per preparare dolci, torte, gelati e persino un cappuccino dal gusto vagamente tropical. Da provare con il cacao amaro per una cioccolata assolutamente indimenticabile.

 

 

Con i derivati di legumi, cereali, semi oleosi e frutti come quelli che abbiamo indicato, è possibile confezionare piatti ricercati, originali, sani e light, sia dolci che salati, e offrire alternative validissime alle solite ricette a base di latticini tradizionali.

E non chiamiamoli più prodotti “di nicchia” per fanatici o allergici… Le alternative veg ai latticini e ai prodotti caseari sono una vera bontà adatta a tutti i palati, inclusi i più esigenti!



A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X