Allergia al grano: sintomi, diagnosi e dieta consigliata

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Allergia al grano: sintomi, diagnosi e dieta consigliata

21-06-2014 - scritto da Patrizia Frattini

L'allergia al grano è tra le allergie alimentari più diffuse tra i bambini: ecco come riconoscerla e quale dieta adottare

L'allergia al grano è una reazione allergica alle proteine contenute in questo alimento. Attenzione a non confonderla con la celiachia.

Allergia al grano: sintomi, diagnosi e dieta consigliata

L'allergia al grano è provocata, come ogni allergia alimentare, da una reazione IgE mediata del sistema immunitario al contatto con alcune proteine contenute nel frumento. Tra queste proteine figura anche il glutine, che è responsabile anche delle reazioni avverse provocate da un'altra patologia, la celiachia.

È importante non confondere celiachia e allergia al grano, poiché si tratta di patologie diverse con sintomi e conseguenze ben distinti: la celiachia non provoca infatti una reazione allergica ma un diverso tipo di reazione del sistema immunitario che avviene nell'intestino e che provoca difficoltà nell'assorbimento dei nutrienti.

Nel frumento sono quattro i tipi di proteine allergogene: globuline, gliadine, glutenine e albumine. Tra i cibi che possono contenerle figurano tutti quelli che prevedono l'impiego del grano, come pane, torte, brioches, pasta e cracker, ma anche salsa di soia, ketchup, prodotti preconfezionati a base di carne come insaccati e hot dog, gelato, caramelle. Essenziale dunque in caso di allergia al grano una attenta lettura delle etichette di ogni tipo di alimento confezionato.

I sintomi di una allergia al grano possono essere quelli tipici di una allergia alimentare (sindrome orale allergica, problemi alla digestione e intestinali, orticaria ed eczemi) ma possono comprendere anche asma o rinite. Come ogni reazione allergica, nei casi più gravi può esserci il rischio di shock anafilattico.

In molti casi l'allergia al frumento è transitoria (al contrario della celiachia): compare nei primi anni di vita, durante l'infanzia, spesso in associazione con altre allergie alimentari ma tende poi a scomparire tra i tre e i cinque anni di età.

Se sospettate che voi o i vostri bambini possano essere affetti da una allergia al frumento cominciate prima di tutto a tenere un diario alimentare che annoti i cibi ingeriti e ogni tipo di sintomo manifestato, anche quelli che non vi sembrano correlati con una allergia. Naturalmente è fondamentale contattare il vostro medico di base o un allergologo perché possano effettuare i dovuti testi diagnostici, come test cutaneo, esami del sangue, test di provocazione ed eventualmente prescrivere una dieta di eliminazione, che preveda cioè l'esclusione di determinati cibi dal regime alimentare. Sotto la guida del medico, si procederà poi alla graduale reintroduzione dei cibi per verificare se i sintomi si ripresentano.

Foto: Pixabay.com

Categorie correlate:

Allergia e salute




A cura di Patrizia Frattini aka Rockcopy, copywriter e Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, da anni attiva (anche, ma non solo) nel settore dell’informazione scientifica e divulgativa.
Profilo Linkedin di Patrizia Frattini
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

04/03/2019.   Quando si parla di acari della polvere la nostra lotta per sconfiggerli ed eliminarli da casa nostra sembra quasi impossibile. Questi minuscoli artropodi ad 8 zampe si annidano soprattutto negli imbottiti di casa come i materassi...

Allergia e salute

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X