Allergie ai pollini e agli acari: i cibi da evitare

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Allergie ai pollini e agli acari: i cibi da evitare

29-04-2015 - scritto da Paola Perria

Chi è allergico ai pollini o agli acari della polvere deve stare attento anche ad alcuni alimenti. Ecco la lista.

Gli allergeni presenti in alcuni pollini possono trovarsi anche in alimenti comuni.

Allergie ai pollini e agli acari: i cibi da evitare

Le chiamano “allergie crociate” o "cross reazioni", perché provocate dagli stessi allergeni. Parliamo della comune allergia ai pollini (che provoca soprattutto sintomi a carico dell’apparto respiratorio come rinite e asma) che, nei soggetti predisposti, si “allarga” manifestandosi anche sotto forma di allergie alimentari. I cibi che possono provocare avverse reazioni immunitarie sono svariati, e sono quelli in cui siano presenti gli stessi allergeni delle piante che provocano la pollinosi. Non solo, anche chi sia allergico agli acari della polvere deve stare attento ad alcuni cibi, seppur meno comuni.

 

Le persone soggette alle allergie di primavera o allergiche agli acari (quest’ultima malattia non è, però, stagionale ma perenne, cioè sempre presente) nella stragrande maggioranza dei casi soffrono, durante le fasi acute della loro reazione immunitaria, di rinite, congiuntivite e asma bronchiale con disturbi che includono naso congestionato, che cola, occhi rossi e lacrimazione accentuata, tosse e mancanza di respiro.

Accanto a questi tipici sintomi che vengono tenuti a bada attraverso la somministrazione di cortisonici e antistaminici, possono però insorgere altri disturbi a seguito dell’ingestione di alcuni specifici alimenti, che elencheremo in associazione all’allergia primaria (ovvero al tipo di pianta o agli acari). In questo caso, ovvero di reazione allergica di origine alimentare, è più probabile manifestare sintomi tra cui:

  • Sindrome orale allergica: con gonfiore di labbra e mucosa del palato, prurito e senso di calore
  • Orticaria
  • Disturbi gastrointestinali (diarrea, talvolta nausea e vomito)
  • Gonfiore della gola (con prurito e difficoltà a deglutire), delle labbra e degli occhi

Nei casi più gravi, e per fortuna rari, si può manifestare uno shock anafilattico ma in genere i malesseri sono più lievi e regrediscono nel giro di poche ore.

 

Vediamo ora quali sono gli alimenti “pericolosi” per ciascun tipo di allergia, che soprattutto chi soffre di pollinosi deve prendere in considerazione.

  • Allergia alle graminacee: attenzione a kiwi, melone, anguria, agrumi, pomodori, patate, melanzane, perche albicocche, ciliegie, mele,mandorle, arachidi, prugne
  • Allergia all’ambrosia: banane, angurie, meloni, camomilla
  • Allergia all’artemisia e piante composite (tarassaco, camomilla, elianto o girasole): camomilla, cicoria, tarassaco, prezzemolo, finocchio, sedano, carote, meloni, angurie, zucca, mele, banane, anice, cumino, coriandolo e semi di girasole
  • Allergia alla betulla: mele, pesche, albicocche, nespole, lamponi, fragile, ciliegie, banane, noci e nocciole, mandorle, arachidi, pistacchi, carote, patte, finocchio, sedano
  • Allergia all’ambrosia: banane, angurie, meloni, camomilla, zucca e sedano
  • Allergia al nocciolo: nocciole
  • Allergia gli acari della polvere: crostacei, lumache di terra e di mare cozze e mitili in genere

 

Chi soffre di pollinosi in generale dovrebbe inoltre stare attento anche al miele, per ovvie ragioni.

 

Fonte | Arpa.Veneto.it 

Foto | via Pinterest 

Categorie correlate:

Allergia e salute




A cura di Paola Perria, Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2009, Master I livello in Gender Equality-Strategie per l’equità di Genere con tesi sulla medicina di genere.
Profilo Linkedin di Paola Perria
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

Lotta agli acari: le strategie che funzionano

04/03/2019.   Quando si parla di acari della polvere la nostra lotta per sconfiggerli ed eliminarli da casa nostra sembra quasi impossibile. Questi minuscoli artropodi ad 8 zampe si annidano soprattutto negli imbottiti di casa come i materassi...

Allergia e salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Chi Siamo

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X