Apnee notturne e allattamento al seno

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Apnee notturne e allattamento al seno

07-02-2012 - scritto da cesarearezzo

Apnee notturne e allattamento al seno

I sintomi delle apnee nei bambini includono russamento, mal di testa, iperattività, ritardo nello sviluppo, problemi comportamentali, sonno agitato, incubi, enuresi e disturbi dell’attenzione.



Qual è la relazione tra OSAS e allattamento al seno? L’allattamento al seno è importante per un corretto sviluppo dell’azione di deglutizione della lingua, per un allineamento adeguato dei denti e per il modellamento del palato duro. Poppatoi, succhiotti e abitudini del neonato come succhiare eccessivamente il pollice, il braccio ecc.… possono comportare una pressione in avanti della lingua, ed una malocclusione. L’occlusione ed il palato alto hanno effetto sul flusso d’aria che attraversa le vie respiratorie, e possono quindi contribuire all’insorgere delle apnee. E' stata rilevata una relazione diretta tra la lunghezza del periodo di allattamento e l’occlusione dentale: più a lungo un neonato veniva allattato al seno e più evidente si presentava l’occlusione.

dott. Cesare Arezzo
www.cesarearezzo.it
www.malattierespiratorie.com
Specialista in Fisiopatologia Respiratoria
Dirigente Medico U.O. Fisiopatologia Respiratoria Ospedale San Paolo Bari
Diagnosi e Terapia dei Disturbi Respiratori Sonno-correlati

Profilo del medico - cesarearezzo

Nome:
Cesare Arezzo
Comune:
BARI
Telefono:
3409185522
Azienda:
ASL Ba Ospedale San Paolo Bari Fisiopatologia Respiratoria
Professione:
Medico Ospedaliero
Occupazione:
Dirigente Medico U.O. Fisiopatologia Respiratoria Ospedale San Paolo Bari
Specializzazione:
Disturbi Respiratori nel Sonno
Contatti/Profili social:
sito web facebook


Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X