Bollini rosa per ospedali a misura delle donne

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Bollini rosa per ospedali a misura delle donne

04-12-2013 - scritto da Cinzia Iannaccio

Assegnati agli ospedali women-friendly i Bollini Rosa di ONDa

Bollini rosa: 230 strutture sanitarie hanno ottenuto il riconoscimento

Bollini rosa per ospedali a misura delle donne Bollini rosa: assegnati i prestigiosi riconoscimenti dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Donne (ONDa) sinonimo di strutture sanitarie attente alla salute al femminile e alla semplificazione degli iter diagnostico-terapeutici di genere. Quest’anno sono state 230 le strutture sanitarie premiate dai bollini rosa su tutto il territorio nazionale: un bel numero che mi auguro solo che cresca.

Questo non vale solo per la salute al femminile, ma più in generale per l’organizzazione delle aziende sanitarie sul territorio, che sia uno stimolo. Ricordo come in un grande ospedale di Napoli, qualche anno fa una mia amica ha avuto un parto prematuro, con taglio cesareo ed il reparto di terapia intensiva neonatale si trovava in un edificio distante da quello di ostetricia in cui era ricoverata lei, per raggiungere il quale c’erano da fare tante scale (ascensori rotti) ed un pezzo di strada all’aperto: per tre giorni non ha potuto vedere o abbracciare il suo bimbo.

Ecco, questo è un caso estremo (chissà se la situazione è ancora così), benché molti ospedali italiani abbiano ancora tali limiti difficili anche da immaginare con la fantasia. Ma i bollini rosa di ONDa vanno oltre: avere un reparto di terapia intensiva neonatale adiacente alla ginecologia deve essere la normalità, questi rappresentano un passo avanti, un’eccellenza. Tipo?

I criteri di valutazione riguardano la presenza in un nosocomio di ambulatori e specialità cliniche specifiche, ma anche i giusti percorsi diagnostico terapeutici: se una donna va a fare una mammografia ad esempio, e l’esito è dubbio o negativo, deve avere la possibilità immediata di parlare con un senologo, fare subito un’ecografia o altro test necessario, parlare eventualmente col chirurgo, uno psicologo, eccetera. Insomma con un esito preoccupante di una mammografia è impensabile in una società attenta e civile che la paziente debba ritornare dal medico di base per farsi segnare un’altra indagine diagnostica e poi una visita specialistica e magari attenda mesi in lista d’attesa.

Ma eccellenza sono anche servizi aggiuntivi come le documentazioni distribuite in più lingue, la presenza di mediatori culturali (pensiamo a quante donne straniere partoriscono nei nostri ospedali o vengono ricoverate, anche al pronto soccorso), la possibilità di avere una dieta personalizzata a seconda delle esigenze socio-culturali e religiose.

E tutto ciò non è un sogno, ma una realtà concreta in ben 230 ospedali italiani: 65 con il massimo del riconoscimento (tre bollini), 105 con due bollini e 60 con un bollino; 12 ospedali hanno ricevuto una menzione speciale per aver ottenuto sempre 3 bollini dal 2007 ad oggi, ovvero da quando l’iniziativa di ONDa è iniziata. Quali sono questi ospedali a misura di donna? La lista completa sul sito dedicato www.bollinirosa.it. E voi ne conoscete qualcuno? Condividete con noi le vostre esperienze.

A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Cistite ricorrente: un problema femminile

Cistite ricorrente: un problema femminile

10/06/2019.   La cistite è la più comune tra le cosiddette IVU (infezioni alle vie urinarie), e sembra che abbia una particolare predilezione per il sesso femminile. Sono le donne, infatti, sia giovani che...

Salute donna

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X