Capelli splendenti, anche in inverno

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Capelli splendenti, anche in inverno

13-01-2011 - scritto da Viviana Vischi

Il punto di partenza è la detersione dei capelli: ecco quali sono le vitamine e gli estratti naturali ideali per ogni esigenza e struttura del capello

In inverno i capelli meritano attenzioni speciali

Capelli splendenti, anche in inverno Con il vento e il freddo i capelli tendono a disidratarsi, l’inquinamento impedisce loro di respirare, cappelli e berretti ne aumentano l’effetto elettricità e i cambiamenti improvvisi di temperatura, tra l’esterno e gli interni riscaldati, contribuiscono a squilibrare il pH del cuoio capelluto. Ecco perché in questo periodo dell’anno c’è un gran bisogno di cure specifiche.
Per ritrovare la salute e la vitalità delle chiome non sempre è necessario investire tempo e denaro rivolgendosi al parrucchiere. In commercio esistono infatti ottimi prodotti ultra-rigeneranti, ricchi di sostanze nutrienti e ristrutturanti adatti ad ogni tipo e struttura di capello che, con i loro principi attivi, possono essere in grado di proteggere, stimolare, rivitalizzare, riparare le rotture, compensare le carenze idriche e nutrire il fusto. Ma il punto di partenza fondamentale è rappresentato dalla detersione: per dare forza ai capelli fini, spenti, secchi, sfibrati, ma anche grassi, ribelli o che tendono a cadere più del dovuto, bisogna affidarsi a prodotti di qualità privi di tensioattivi aggressivi e che rispettino il pH naturale della cute, altrimenti ogni sforzo nel tentativo di rinvigorire le chiome sarà vano.
Vitamine: ecco la parola d’ordine quando parliamo di shampoo e balsamo. In particolare sono tre quelle che contribuiscono alla salute e alla bellezza delle chiome:
- Vitamina E: ha una funzione antiossidante e ostacola la formazione dei radicali liberi, che rappresentano una delle maggiori cause dell’invecchiamento della pelle (e dei capelli)
- Provitamina B5: conferisce volume, previene disidratazione, fragilità e doppie punte, aiuta a riparare i capelli danneggiati
- Vitamina A: stimola il rinnovamento delle cellule e mantiene a lungo l’idratazione
Altri ingredienti preziosi che non possono mancare quando parliamo di detersione delicata sono, a seconda delle necessità: olio di Jojoba e proteine del grano che ridonano lucentezza ed elasticità, burro di karitè e proteine della seta che ammorbidiscono e mantengono il corretto grado di idratazione del capello, arnica e ginseng che rinforzano e rivitalizzano, miele dalle note proprietà dermonutrienti, ortica, betulla e salvia che purificano i capelli più grassi, bardana, ginepro e mentolo ideali in caso di forfora.
C’è infine da sapere che qualche piccolo gesto quotidiano può bastare a conservare capelli sani e splendenti. Vediamo i più importanti:
- utilizzare una quantità di detergente non più grande di una noce: troppa schiuma ostruisce il sebo e appesantisce
- in caso di capelli elettrici usare federe di seta
- utilizzare pettini a denti larghi in fibre naturali, delicatamente, per fare in modo che i capelli non si spezzino e non si elettrizzino
- massaggiare il cuoio capelluto prima dello shampoo per attivare la microcircolazione
- risciacquare con acqua tiepida o fredda, per limitare la desquamazione
- bere molta acqua per idratare l’epidermide e puntare su cibi ricchi di vitamine, uova, carne e pesce, ricchi di sali minerali come calcio, rame e zinco
- stare attenti alla durezza dell’acqua: se è troppo dura non va bene (basta usare quella in bottiglia per notare subito un cambiamento)
- se l’aria di casa è molto secca, procurarsi un umidificatore
- optare per un asciugatura al naturale, all’aria aperta o con un asciugamano, o comunque evitare il phon caldissimo, usare sempre il diffusore e mantenerlo ad almeno 20 cm dai capelli
Categorie correlate:

Capelli, caduta dei capelli




A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X