ForumSalute

Chiacchiere di Carnevale: la ricetta tradizionale

Chiacchiere di Carnevale: la ricetta tradizionale

18-02-2014 - scritto da Paola P.

Non è Carnevale senza dolci fritti. Ecco come preparare un fragrante vassoio di chiacchiere

Le chiacchiere di Carnevale sono le frittelle più amate da grandi e bambini. Ecco come farle

Chiacchiere di Carnevale: la ricetta tradizionale Chi non aspetta Carnevale anche per farsi una bella scorpacciata di frittelle... alzi la mano. Zeppole, frappe, castagnole, crostoli... ogni regione d'Italia offre varianti golose di questi dolci semplici, in genere non molto più che quadrati di pasta fritta spolverata di zucchero, che in ogni casa si preparano per la gioia di grandi e bambini. Anche se siamo tutti attenti alla linea e naturalmente perseguiamo un ideale di alimentazione sana, è altrettanto vero che gustarsi un buon dolcetto fatto in casa nelle occasioni piacevoli e festose come il Carnevale è più che accettabile.

Senza contare che gli stessi nutrizionisti consigliano di mangiare qualcosa di fritto ogni tanto (non più di una volta alla settimana), perché questo serve a mantenere in buon allenamento il nostro fegato. Detto questo, Carnevale, come le sue frittelle, è soprattutto occasione di condivisione, il ripetersi di una gioiosa ritualità di famiglia, che nutre tanto il corpo quanto lo spirito. Per questa ragione vogliamo proporvi, se già non la conoscete, la semplice ricetta delle chiacchiere classiche (fritte, ma naturalmente una variante più leggera potrebbe prevedere la cottura al forno). Ecco cosa vi serve per prepararne un bel vassoio fragrante.

Ingredienti:

  • 400 g di farina
  • 3 uova
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
  • 1 bicchiere di latte (anche vegetale)
  • Abbondante olio di arachidi per friggere
  • 1 bicchierino di liquore a piacere
Preparazione
Su un piano da lavoro versate la farina formando la classica fontanella con l'incavo al centro dove verserete le uova intere, l'olio, il bicarbonato e il latte (poco alla volta), e l'eventuale liquore che è facoltativo. Lavorate la farina per formare un impasto che dovrà diventare perfettamente liscio e compatto. Con l'ausilio di un mattarello stendete la pasta finché non ricaverete una sfoglia sottile.


Utilizzando la classica rotella dentata per tagliare la pasta ricavate delle strisce lunghe circa 10 cm e larghe 3 cm. Potete lasciare la vostre chiacchiere così, oppure praticare due tagli verticali sulla lunghezza. Scaldate l'olio e quando sarà bollente immergete le frittelle e fatele dorare, ci vorranno pochi minuti. Man mano che saranno pronte toglietele dall'olio e fatele sgocciolare sulla carta da cucina. Infine, trasferitele su un bel vassoio allegro e colorato e spolverizzatele di zucchero a velo.


Foto| via Pinterest


A cura di Paola P.
ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+



Articoli che potrebbero interessarti

Ricette Ciao Pancia Gonfia: pollo al curry

Ricette Ciao Pancia Gonfia: pollo al curry

  Stanco del solito pollo? Aggiungici una spezia e donerai sapore e colore al tuo piatto. Con il pollo si sposa bene il curry, una spezia molto usata nella cucina asiatica. Il curry è un potente antinfiammatorio,...

03/10/2017 - scritto da Francesca F. Salute

Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X