Come, quando e perché le zanzare pungono

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube

Come, quando e perché le zanzare pungono

19-11-2013 - scritto da Viviana Vischi

Come, quando e perché le zanzare pungono
Solo le zanzare femmina pungono e si nutrono di sangue perché le proteine in esso contenute sono indispensabili per la maturazione dell’apparato riproduttivo e lo sviluppo delle uova. 

Le zanzare maschio si alimentano invece con sostanze zuccherine di origine esclusivamente vegetale. Le zanzare femmina sono dotate di un apparato boccale che fora la pelle della vittima e raggiunge un capillare da cui succhia il sangue. 

Nel compiere questa operazione iniettano una certa quantità di saliva - dal potere anestetico, anticoagulante e vasodilatatore - causa della caratteristica reazione allergica che si manifesta con pomfi, arrossamento e prurito.
La zanzara comune e l’anofele pungono principalmente dopo il tramonto, mentre la zanzara tigre è attiva di giorno, di solito al mattino presto e al tramonto.


A cura di Viviana Vischi, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2002, Direttore Responsabile di diverse testate giornalistiche digitali in campo medico-scientifico.
Profilo Linkedin di Viviana Vischi
 

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+

 

ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.



Articoli che potrebbero interessarti

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X