Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ortopedia e traumatologia > Protesi ortopediche > informazione protesi anca dx
Segna Forum Come Letti

   

informazione protesi anca dx

lucamaso
 

Buongiorno a tutti,

è da un pò che seguo questo forum ed ho deciso di iscrivermi. cercherò di essere sintetico ed il più preciso possibile. Ho deciso di mettermi in lista per effettuare un intervento di protesi all'anca dx in quanto mi è stata riscontrata una coxoartrosi al femore destro data da una displasia congenita che mi vedrà costretto ad effettuare un intervento -speriamo il più tardi possibile- anche sull'anca sx. Ho 35 anni e faccio sport da sempre; prima di questa diagnosi ma soprattutto prima del dolore intenso alla anca dx giocavo a basket. Ora chiaramente cerco atività sportive che mi diano meno sollecitazione alle articolazioni per non rovinare tutto, quindi psicina, bici. Il problema è che lo sport è per me un antidepressivo e non riesco a stare fermo. Inoltre ho un amore infinito per la montagna per cui nonostante il dolore arrampico (a livello davvero base) e cammino in montagna ma da qualche tempo ho un tremore alle gambe quando devo scendere lungo i sentieri di montagna e prima ciò non succedeva.

Detto questo vi domando alcune cose:

1. come detto mi è capitato di provare tremore alla gamba dx e successivamente anche alla gamba sx durante un discesa sa un sentiero e mi sono preoccupato parecchio. Questi tremori non mi succedono se salgo ed ovviamente se rimango in posizione eretta...quindi mi domando se possa essere una conseguenza dello sforzo e della complicazione alla articolazione dell'anca. Mi domando se è mai capitato a qualcuno sensazioni simili.

2. Effettuerò l'operazione al Rizzoli a Bologna seguito dal dottor Aldo Toni che mi hanno riferito essere molto bravo e spero davvero sia così.

3. Naturalmente sono conscio che non potrò tornare su un campo da basket ma nemmeno lo voglio ma vorrei poter continuare ad arrampicare e soprattutto a fare delle belle camminate impegnative in montagna. Quindi chiedo un feedback rispetto a questo.

Spero di essere stato chiaro e di aver preso il forum giusto ,

grazie,

Luca

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Alessandro Calistri
Caro lucamaso,
Con un rivestimento dell'anca potrai avere le migliori chance di tornare ad una vita normale e tornare anche a praticare sport.
Visto la tua eta'credo tu debba pensarci a questa opzione al di la che un impianto convenzionale ceramica ceramica possa essere valido per il trattamento del tuo problema.
Saluti
Saluti
__________________
Dr. Alessandro Calistri
ANCA Clinic, Roma
www.ancaclinic.it
Leggi altri commenti
paolopiff
 

Citazione:
Originariamente Inviato da lucamaso Visualizza Messaggio
Buongiorno a tutti,

3. Naturalmente sono conscio che non potrò tornare su un campo da basket ma nemmeno lo voglio ma vorrei poter continuare ad arrampicare e soprattutto a fare delle belle camminate impegnative in montagna. Quindi chiedo un feedback rispetto a questo.

Luca
Ciao!
Mi sono operato nel 2014 a 34 anni perché non riuscivo più a camminare in montagna.
Ieri, 20 agosto 2017, ho fatto 2.250m di dislivello positivo in 4 ore e mezza.
In generale posso dirti che 8 mesi dopo l'operazione ho rimesso picca e ramponi, senza grossi problemi.
A 2 anni dall'operazione il recupero è stato completo.
Mai più fatto sport di contatto, ma trekking e camminate illimitatamente.
Arrampicata, solo da secondo, livello < 6a

Un saluto!

lucamaso
 

Vi ringrazio davvero per le risposte

paolopiff
 

Figurati, è stato un piacere.
In bocca al lupo per la scelta di impianto e chirurgo... e per il successivo intervento.

Michele DF
 

La mia esperienza:

Sono stato ricoverato il 21/11 2017 al Rizzoli di Bologna e sottoposto ad intervento chirurgico di artroprotesi d'anca destra lo stesso giorno alle 18.30 c.a.
La mattina del 22/11 2017, a poco più di 12 ore dall'intervento, il Prof. Cesare Faldini si è recato nella mia stanza e dopo un brevissimo colloquio ha deciso che era il momento di alzarsi e cominciare a camminare, ovviamente con l'aiuto delle stampelle.
A meno di 15 ore dall'intervento sono stato messo nelle condizioni di essere totalmente autonomo per l'uso dei servizi della toilette, senza preclusione alcuna, con gran sollievo psicologico oltre che pratico.
Sono stato dimesso il 24/11 2017 a poco più di 60 ore dell'intervento, e qualche ora dopo mi sono recato nella mia azienda a Siena e nel primo pomeriggio ho ripreso contatto con i miei collaboratori.
Oggi, 27/11 2017, sono ritornato alla mia normale attività lavorativa.
Tutto il personale che mi ha assistito mi ha dato l'impressione di persone che "pensano come nel privato pur lavorando nel pubblico" sempre sorridenti e, con quel mix di cadenze italiane e non, ti fanno respirare un'aria priva di noia o monotonia.
Ho avuto un minuto di colloquio con la caposala e tanto mi è bastato per capire che di fronte avevo una grande professionista ed i risultati sono quelli sopraesposti.
Per finire, che dire del Prof. Cesare Faldini: un fuoriclasse.
Grazie a tutta la sua equipe!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 11:50 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X