Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Reumatologia > Guida alla Fibromialgia
Segna Forum Come Letti

   

Guida alla Fibromialgia

Laurentius
 

Guida alla Fibromialgia: come riconoscerla e curarla.
La fibromialgia dall'individuazione dei tender points alle possibili terapie.

La Fibromialgia è uno stato patologico, una sindrome, caratterizzata da dolore cronico a livello muscolare, articolare, con tendini e guaine tendinee doloranti alla digitopressione.
In concomitanza, si rilevano in genere, affaticamento, spossatezza, formicolii, disturbi della memoria e della concentrazione, sindrome da colon irritabile, depressione, disturbi del sonno, "sindrome delle gambe senza riposo", estrema sensibilità al freddo, etc.

Le cause di questa patologia sembrano non essere ancora del tutto note, infatti in passato a fronte di un quadro simil fibromialgico, il medico parlava di una patologia muscolo scheletrica cronica dolorosa di origine sconosciuta.
Solo dal 1990 abbiamo dei criteri applicabili nella prassi clinica che hanno migliorato tanto la diagnosi di fibromialgia; si parte dall'anamnesi, tramite informazioni fornite dal paziente e dall'esame obiettivo dei punti dolenti alla digitopressione (tender points), a prescindere da esami diagnostici o di laboratorio.

Nel corso della visita, il medico esercita sui 18 punti definiti (i tender points), una pressione; di solito, in caso di sindrome fibromialgica, la maggior parte di essi risultano dolenti.
Il medico poi effettua esami ulteriori per escludere altre patologie; nella maggior parte dei casi non si riscontrano flogosi ovvero infiammazioni o malattie reumatiche e non esistono variazioni specifiche ed evidenti degli indici di laboratorio. (Esami del sangue, raggi X , ecografia, risonanza magnetica etc.).
Dopo aver escluso patologie muscolari, neurologiche, scheletriche, fatto un'accurata anamnesi sul dolore e rilevato che ci sono almeno 11 tender points doloranti, si arriva alla fibromialgia.

I Tender points ovviamente, non vanno confusi con i Trigger points: i primi sono dei punti localizzati precisamente sulle inserzioni muscolo tendinee e sulle articolazioni, i secondi sono irrigidimenti muscolari, caratteristici della cosiddetta "sindrome dolorosa miofasciale".
Il dolore infatti è riferito dai pazienti in vario modo, ma è comunque ben localizzato nei tender points, mentre nei trigger points non è ben localizzato e tende ad essere percepito come irradiato ad una zona limitrofa.

Lo specialista di riferimento è il medico Reumatologo, i trattamenti possono essere di vario tipo: dal riposo, alla fisioterapia, dai farmaci antinfiammatori (FANS) ad integratori di vario tipo, alla terapia psicologica.

Alcune misure comportamentali sembrano essere molto valide al fine di migliorare la qualità della vita, del dolore e trattare la fibromialgia: innanzitutto cercare di ridurre lo stress il più possibile, rimanere attivi ed evitare momenti prolungati di inattività, poi naturalmente curare e migliorare la qualità del sonno e svolgere una regolare attività fisica.
Alcuni pazienti fibromialgici si dirigono poi verso terapie alternative o complementari, per ridurre il dolore e o la rigida muscolare: l'osteopatia, l'agopuntura, il training autogeno, forme di Yoga e di Tai Chi o simil disciplina orientale, rimedi fitoterapici.

In conclusione, data la natura controversa di questa patologia, diciamo che non esiste una terapia universalmente accettata ed accertata, per cui gli studi in questo ambito sono in continuo sviluppo.
(valutazioni cliniche, criteri diagnostici, gestione del dolore).

MIGLIOR COMMENTO
dottor Ambrogio Lazzari
l'ottimo centro universitario di Ancona Jesi dista una quarantina di km da Macerata

nello specifico della sua ASL non saprei dire ma credo che basti una telefonata al centralino della asl o una visita sul loro sito internet per reperire il centro di reumatologia più vicino
__________________
Medico Chirurgo, specialista in Reumatologia
Collaboratore U.O. Reumatologia Universitaria Policlinico di Bari
Collaboratore Day Service Reumatologia Gagliano del Capo (Lecce)
Studio medico specialistico in San Cassiano di Lecce
Leggi altri commenti
giacomo_3
 

Buonasera a tutti e Buon Anno!!
abito in prov di macerata, marche. mia suocera soffre di fibromialgia.
vi scrivo per chiedere se mi potete consigliare strutture e medici in italia per poter effettuare delle visite specialistiche. nella mia zona purtroppo non ho trovato niente.
vi ringrazio per l'aiuto che potrete darmi.

ciao

Giacomo

giacomo_3
 

nessun aiuto?

giacomo_3
 

la ringrazio. e le strutture d'eccellenza in reumatologia dove sono?

giacomo_3
 

Citazione:
Originariamente Inviato da giacomo_3 Visualizza Messaggio
la ringrazio. e le strutture d'eccellenza in reumatologia dove sono?
up

ale11
 

Io soffro di fibromialgia e ti posso consigliare il centro universitario di pisa sono molto bravi. Certo un po lontano, in bocca al lupo

Antonia2
 

Ciao a tutti , mi chiamo Antonia e soffro da circa 1 anno di fibromialgia diagnostica dal reumatologo. Mi hanno prescritto gocce di laroxil e antiinfiammatori vorrei avere delle informazioni a riguardo da chi purtroppo ha già questa esperienza. Con l'occasione vi saluto e grazie.

Antonia2
 

Mi piacerebbe avere anche risposte da chi ha già questa malattia e se possibile anche da un medico

cri.to
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Antonia2
Mi piacerebbe avere anche risposte da chi ha già questa malattia e se possibile anche da un medico
Ciao io ho la fibromialgia diagnosticata da un reumatologo, ho anche un artrite sieronegativa, e devo dire che a parte il dolore alle mani, io non ho. Grossi dolori invalidanti.... Sono sempre molto stanca, non dormo bene la notte e da qualche anno soono sotto stress per via di un capo che mi mobizza.... Mi cura uno psicoterapeuta per l ansia e mi ha dato xeristar da 30 una cps al di..... Prima prendevo ilcortisone Per lartrite....
Se vuoi sapere di più fammi domande dirette.... Ciao

Antonia2
 

Ciao grazie delle tue informazioni. Io purtroppo dolori molto forti ai muscoli e alle giunture. Il reumatologo mi ha detto che la fibromialgia e' dovuta allo stress e all'ansia. Di notte non mi rilasso e quindi al mattino sono tutta contratta. Mi ha fatto l'esempio che io è come se sono sotto l'ombrello quando piove ed io per il freddo e per non bagnarmi mi contraggo tutta . Mi hanno dato antidepressivi e antinfiammatori. Al mare stavo bene, ora tornata ho dolori molto forti. Vado a giornate. Dicono che non ci sono cure ancora ben definite. Pazienza. Comunque ti ringrazio delle tue informazioni. Buona giornata Antonia

cri.to
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Antonia2
Ciao grazie delle tue informazioni. Io purtroppo dolori molto forti ai muscoli e alle giunture. Il reumatologo mi ha detto che la fibromialgia e' dovuta allo stress e all'ansia. Di notte non mi rilasso e quindi al mattino sono tutta contratta. Mi ha fatto l'esempio che io è come se sono sotto l'ombrello quando piove ed io per il freddo e per non bagnarmi mi contraggo tutta . Mi hanno dato antidepressivi e antinfiammatori. Al mare stavo bene, ora tornata ho dolori molto forti. Vado a giornate. Dicono che non ci sono cure ancora ben definite. Pazienza. Comunque ti ringrazio delle tue informazioni. Buona giornata Antonia
Ciao Antonia, non ti ho detto che pratico yoga posturale e la muscolatura si è rilassata e decontratta....prova a fare un attivitá vedrai che troverai giovamento...poi per rilassare la muscolatura se hai la possibilitá fai dei massaggi, altrimenti a me fa piacere anche fare massaggi col cuscino massaggiatore... Prova bagni caldi fai tutto quello che ti può far stare bene... Prova... Anche io la notte non dormo bene , a volte prendo delle gocce di EN bastano 3 o 5 .... Fammi sapere

Laurentius
 

ciao ad entrambe
Mi spiace per la fibromialgia…
Sembra che molte persone ne soffrano,anche se ci sono a livello medico molti pareri discordanti…

praticamente avete tutti i test reumatici negativi?

Dr. Nicola Sortino
 

Salve a tutti,
I pazienti con fibromialgia li tratto con mobilizzazzioni articolari blande delle articolazioni dolenti. Inoltre agisco localmente sulle contratture trattando la fascia muscolare. Successivamente una ginnastica dolce e personalizzata servirà al mantenimento nel tempo degli obiettivi.
I risultati migliori si ottengono se il paziente associa antinfiammatori e antidepressivi al trattamento fisioterapico.
Distinti saluti
Dr. Sortino

Laurentius
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Nicola Sortino Visualizza Messaggio
Salve a tutti,
I pazienti con fibromialgia li tratto con mobilizzazzioni articolari blande delle articolazioni dolenti. Inoltre agisco localmente sulle contratture trattando la fascia muscolare. Successivamente una ginnastica dolce e personalizzata servirà al mantenimento nel tempo degli obiettivi.
I risultati migliori si ottengono se il paziente associa antinfiammatori e antidepressivi al trattamento fisioterapico.
Distinti saluti
Dr. Sortino
grazie per l'intervento

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 11:17 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X