Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Reumatologia > SACROILETE CRONICA
Segna Forum Come Letti

   

SACROILETE CRONICA

Barbara_68
 

Buongiorno a tutti
frequentavo questo forum anni fa, ora ho un problema diverso e vorrei sapere il vostro parere...
Ad agosto, dopo tanto trekking, ho accusato forte dolore al gluteo sinistro, che poi si espandeva sino al ginocchio. Per mesi ho curato con una diagnosi per la sindrome del piriforme, ma siccome il dolore continuava ho fatto risonanza magnetica dalla quale è risultata la sacroileite. Ho fatto esami del sangue VES, PCR, HLAB27, elettroforesi pt sieriche, calcenia, creatinina e son tutte negative. Sono al terzo ciclo di cortisone + 3 punture clody, ma io continuo ad accusare dolore invalidante (anche una camminata di 10 minuti mi blocca). E' normale che una sacroileite sia così persistente e difficile da guarire?
grazie mille!

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Riccardo Antonio Ricciuti
La sacroileite è una brutta bestia, ma la sua sembra una sciatalgia. Potrebbe trascrivere il referto della risonanza?
Leggi altri commenti
Laurentius
 

Condivisa con le Sezioni di pertinenza

Barbara_68
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Ricanto Visualizza Messaggio
La sacroileite è una brutta bestia, ma la sua sembra una sciatalgia. Potrebbe trascrivere il referto della risonanza?

grazie, rispondo solo ora perché ormai avevo perso le speranze...


ho fatto 2 risonanze, c'è scritto chiaramente sacroileite...
ho fatto pure infiltrazioni al centro terapie per il dolore, ma nessun miglioramento... continuo a prendere cortisone per potermi alzare la mattina, ma ormai sono molto scoraggiata

Barbara_68
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Laurentius Visualizza Messaggio
Condivisa con le Sezioni di pertinenza

grazie... anche se non capisco cosa si intenda

Laurentius
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Barbara_68 Visualizza Messaggio
grazie, rispondo solo ora perché ormai avevo perso le speranze...


ho fatto 2 risonanze, c'è scritto chiaramente sacroileite...
ho fatto pure infiltrazioni al centro terapie per il dolore, ma nessun miglioramento... continuo a prendere cortisone per potermi alzare la mattina, ma ormai sono molto scoraggiata
Ciao, Buongiorno, Mi spiace che ancora stai male.
Se posso chiedere, a che specialista ti sei affidata?

Quanto riguarda la condivisione in altre sezioni, vuol dire che ho condiviso questa tua discussione con altre sezioni di pertinenza per darti più visibilità e aiuto.

Barbara_68
 

grazie di nuovo

sono seguita dalla reumatologa, ma non è l'unico specialista che sento...
a fine mese la rivedrò, vediamo che soluzioni propone

Laurentius
 

Come Ti trovi?

Barbara_68
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Laurentius Visualizza Messaggio
Come Ti trovi?
mah, ne ho sentite due e mi hanno detto la stessa cosa... praticamente è molto strano che non reagisca a nessun fans e che non va bene che continui con il cortisone, ma ogni volta che tento di smettere poi non mi alzo dal letto... ora premerò affinché sia visitata nel centro reumatologia che non visita tramite CUP, ma solo per patologie conclamate...
grazie

Dr. Riccardo Antonio Ricciuti
 

Le analisi che ha fatto escludono la spondilite anchilosante e la risonanza non sembra lasciare dubbi sulla diagnosi. È possibile che la sacroileite si cronicizzi, e continuare ad agire solo sui sintomi non risolve il problema. Ci sono 3 aspetti che deve affrontare.
1) L' atteggiamento posturale: sconsigliati lavori che richiedano leggera flessione in
avanti del tronco a ginocchia estese, come lavare i piatti o stirare, ma anche passare
molto tempo in posizione seduta;
2) Contratture muscolari dei muscoli ileopsoas: in tal caso potrebbe avere un beneficio
utilizzando un farmaco miorilassante;
3) Problemi viscerali, soprattutto a carico del colon.
Lo specialista che può aiutarla a fare diagnosi differenziale è l'osteopata. Se il problema è di natura posturale dovrà poi effettuare delle sedute presso un terapista che pratichi la rieducazione posturale, mentre la manipolazione viscerale è di competenza dell' osteopata. Augurissimi

Barbara_68
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Ricanto Visualizza Messaggio
Le analisi che ha fatto escludono la spondilite anchilosante e la risonanza non sembra lasciare dubbi sulla diagnosi. È possibile che la sacroileite si cronicizzi, e continuare ad agire solo sui sintomi non risolve il problema. Ci sono 3 aspetti che deve affrontare.
1) L' atteggiamento posturale: sconsigliati lavori che richiedano leggera flessione in
avanti del tronco a ginocchia estese, come lavare i piatti o stirare, ma anche passare
molto tempo in posizione seduta;
2) Contratture muscolari dei muscoli ileopsoas: in tal caso potrebbe avere un beneficio
utilizzando un farmaco miorilassante;
3) Problemi viscerali, soprattutto a carico del colon.
Lo specialista che può aiutarla a fare diagnosi differenziale è l'osteopata. Se il problema è di natura posturale dovrà poi effettuare delle sedute presso un terapista che pratichi la rieducazione posturale, mentre la manipolazione viscerale è di competenza dell' osteopata. Augurissimi

molte grazie
visite osteopata avviate da settimana scorsa
il colon è impazzito e mi son fatta dare la dieta dalla nutrizionista, incominciata lunedi
attività faccio il minimo indispensabile
a settembre inizierò con ginnastica posturale
almeno ho avuto conferma mio piano operativo
grazie mille

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:58 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X