Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Immunologia clinica e di laboratorio > sifilide ...
Segna Forum Come Letti

   

sifilide ...

giglio80
 

salve , non so se è la sezione giusta ma credo si avvicini molto al tipo di domanda che vorrei fare ai dottori.
ho scoperto da pochissimo ,guardando la cartella clinica del terzo parto, che ho gli anticorpi della sifilide , non ho ancora approfondito tra le mie carte per ovvi motivi di tempo ( 3 figli piccoli ) e non sono sicura se nella precedente gravidanza del 2008 abbia fatto quel test ( risiedo in lombardia )e quindi non sono sicura da quando siano presenti questi anticorpi.
siccome ho avuto una anziana zia malata di sifilide ( ma che a me è stato detto dopo molto tempo ) e che spesso andavo ad'accudire facendole addirittura bagnature con l'alcol per lenire il caldo e disinfettare le numerosissime ferite che si procurava grattandosi i morsi di zanzara. le lavavo la biancheria e mangiavo tranquillamente usando le posate di casa ecc.
tutto questo è successo prima della seconda gravidanza del 2008 , poi nel 2010 alla terza ho fatto queste analisi ( senza saperlo perché non sapevo come si chiamasse in termine medico la sifilide , è l'ho saputo solo leggendo la cartella al medico per rifare i test dato che ho avuto una trasfusione per emorragia post parto.)
ora mi domando come può essersi svolta la situazione , cioè come ho contratto il virus e se si è sviluppata una qualche forma di infezione senza che me ne accorgessi .....l'ho passato forse anche mio marito ?
praticamente sono supposizioni perché non ho idea di cosa può essere successo .
me lo spiegate voi perfavore !!!!
come funziona ....tipo vaccinazione ??
ho sviluppato anticorpi appena contratto il virus ?
ho prima avuto l'infezione ... ero contagiosa ?

mi rode il dubbio ......il medico è statop impassibile e frettoloso non è portato alle spiegazioni e io non gli ho fatto domande perché so che non risponde volentieri , mi aiutate voi ?
grazie

MIGLIOR COMMENTO
daniela78
Ciao giglio,
ti rispondo a qualcosa anche se non ti so rispondere a tutto.
Innanzitutto, non è un virus ma un batterio, che con terapia antibiotica viene debellato. E questa è la prima buona notizia.
Poi, in ogni caso, rifai le analisi prima di pensare di aver contratto la sifilide, perché non è una malattia così comune.

Il primo contatto con la sifilide, non è asintomatico. Viene fuori, nelle aree in cui si è entrati in contatto con il patogeno, una specie di brufolone. E se uno non fa nulla per curarlo, va via da solo ma a distanza di tempo viene fuori una specie di esantema, su tutto il corpo, per cui se uno non ha visto il primo, in ogni caso vede il secondo!

il discorso sul medico che è frettoloso... mi spiace è inaccettabile. Il medico è tenuto a spiegarti. In un caso del genere oltretutto, credo che sia necessaria la segnalazione all'ufficio d'igiene del caso di malattia per cui non è che possano chiudere gli occhi e andare avanti come niente fosse.
Leggi altri commenti
cips
 

beh allora intanto potrebbe essere un falso positivo perchè con gli anticorpi capita. io ho smesso di donare il sangue perchè ero anemica, ma anche perchè risultavo sempre positiva al'HCV, cosa che però avveniva solo in quel laboratorio dove donavo e non in altri!!!!!!!!!!!!!!!!

quindi io se fossi in te:

-Rifarei le analisi, magari in un lab diverso
-se sei positiva dovrebbe fare il test anche tu marito e i bambini
-poi ti curerai con gli antibiotici.

ma cmq....anche io sono lombarda e ho fatto questo test prima del parto, ed ero negativa, ma se fossi stata positiva credo che mi avrebbero detto qualcosa, no? mi avrebbero fatto fare una terapia!
a te non hanno detto niente al momento del ricovero?????????

giglio80
 

x dany: il medico è un'idiota e sto aspettando il momento buono per farmi la fila all'asl e cambiarlo dato che fin'ora ce lo siamo tenuti sperando di cambiare comune e trovarcene un'altro , ma siccome ora anche cambiando casa restiamo cmq nello stesso comune ci siamo decisi a fare il passo!
poi mi spieghi cos'è un'esantema che al momento mi sfugge ....


per cips : rifare le analisi per ora non posso perché le ho appena fatte non mi va di rifarmi bucare a così breve distanza.

cmq è possibile che si siano sbagliati allora !! che non abbia gli anticorpi della sifilide per davvero .
più avanti vedrò di metterci anche questo test quando devo controllare l'emoglobina e il ferro .

grazie a tutte e due per le risposte .

cips
 

Citazione:
Originariamente Inviato da giglio80 Visualizza Messaggio
x dany: il medico è un'idiota e sto aspettando il momento buono per farmi la fila all'asl e cambiarlo dato che fin'ora ce lo siamo tenuti sperando di cambiare comune e trovarcene un'altro , ma siccome ora anche cambiando casa restiamo cmq nello stesso comune ci siamo decisi a fare il passo!
poi mi spieghi cos'è un'esantema che al momento mi sfugge ....


per cips : rifare le analisi per ora non posso perché le ho appena fatte non mi va di rifarmi bucare a così breve distanza.

cmq è possibile che si siano sbagliati allora !! che non abbia gli anticorpi della sifilide per davvero .
più avanti vedrò di metterci anche questo test quando devo controllare l'emoglobina e il ferro .

grazie a tutte e due per le risposte .
fai come vuoi ma io le rifarei in breve tempo!

giglio80
 

Citazione:
Originariamente Inviato da cips Visualizza Messaggio
fai come vuoi ma io le rifarei in breve tempo!
e a che scopo !
se li ho ormai è fatta, che me ne viene ormai .
se non li ho meglio , farlo subito non cambia nulla !!
quindi aspetto il prossimo controllo tra 6 mesi.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, è vero che i cibi ricchi di FODMAPs possono scatenare intolleranze alimentari?
I cibi ricchi di FODMAPs possono scatenare sintomi (gastrointestinali ma non solo) nei soggetti intolleranti, ovvero coloro che non riescono a digerire bene i carboidrati in essi contenuti. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:21 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X