Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Immunologia clinica e di laboratorio > prevenire shock anafilattico
Segna Forum Come Letti

   

prevenire shock anafilattico

amylee381
 

è possibile evitare uno shock anafilattico assumendo antistaminici o cortisone prima di prendere un farmaco, ad esempio un antibiotico? Ovviamente non intendo il caso in cui già in passato si sia già rilevata con certezza un'allergia, ma laddove ci sia il dubbio che un farmaco possa creare problemi.

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Ruffoni Diego
Il dubbio di allergia esiste verso qualunque farmaco o alimento o il contatto con vari materiali, per cui non è possibile voler prevenire un’ eventuale allergia.
Lo shock anafilattico può essere trattato da figure competenti, questa forma è un’evenienza rara, più frequentemente ritroviamo reazioni allergiche con manifestazioni minori.
Dott. Ruffoni Diego.
__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Leggi altri commenti
amylee381
 

grazie mille. Me lo chiedevo avendo letto su internet che esisterebbe una profilassi farmacologica per i soggetti che sono a rischio di allergia. Per quanto riguarda la rarità mi chiedo come mai su vari forum tante persone raccontano di aver vissuto lo shock anafilattico da farmaci? Non è poi così raro allora? Può essere davvero fatale uno shock? Ho letto di persone morte per un banale antibiotico non avendo mai avuto alcun problema in precedenza. Non si può mai stare tranquilli nemmeno su cose già assunte allora?

Dott. Ruffoni Diego
 

Se su internet raccontano di aver subito uno Shock anafilattico, significa che questa forma è trattabile con una completa risoluzione della crisi, tutti gli schock non solo quello anafilattico se non prontamente trattati da persone competenti possono dare esiti infausti.
È raro, se vien confrontato alla quantità di farmaci che viene assunta giornalmente dalla popolazione.
Confermo che la reazione si scatena dopo il secondo contatto, perchè al primo si ha la sensibilizzazione, per cui il vero schock anafilattico può avvenire nei contatti successivi.
Le consiglio la lettura di questo mio breve articolo Dentista anestetico - Odontoiatria
Dott. Ruffoni Diego.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, le intolleranze alimentari si possono prevenire?
Sicuramente una dieta corretta ed equilibrata e un adeguato stile di vita contribuiscono a mantenere lo stato di salute dell’organismo. Tuttavia, non abbiamo ad oggi strumenti efficaci per ridurre il rischio di sviluppare un’intolleranza alimentare nel corso della vita. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:09 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X