Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Immunologia clinica e di laboratorio > Linfoma non Hodgkin?
Segna Forum Come Letti

   

Linfoma non Hodgkin?

gnobus
 

Salve, in seguito a degli esami del sangue che avevano mostrato una lieve pancitopenia associata a gammaglobulinemia(all'elettroforesi sieroproteica non vi sono picchi monoclonali), mia madre si è sottoposta all'esame del profilo Immunofenotipico del Sangue Periferico, questo è l'esito:

Leucociti 3500/ul
%LY:36

CD 3: 59.7% 753/ul
CD 4: 48.9% 617/ul
CD 8: 8.2% 103/ul
CD19: 35% 442/ul
CD3-CD56+: 2.8% 36/ul
Rapporto CD4/8 5.9%


GATE:CD19/SSC

CD19+CD5+: 0.8%
CD19+CD23+: 0.4%
CD19+FMC7+: 97.2%
CD19+CD20+: 99.5%
CD19+CD22+: 99.5%
CD19+CD79b+: 2.5%
CD19+CD43+: 1.3%
CD19+CD38+: NEG.
CD19+catene k: 96.2%
CD19+catene lambda: 0.2%

COMMENTO:
Moderata leucopenia.
Fisiologica la percentuale linfocitaria caratterizzata sotto il profilo antigenico da incremento relativo(non assoluto) del comparto B(CD19+) con fenotipo CD22+,CD20+,FMC7+; negativo per CD5,CD23,CD43,CD38.
Assetto clonale per le catene leggere kappa delle immunoglobuline espresse a bassa intensità.
Conclusioni: Profilo fenotipico suggestivo di disordine linfoproliferativo di tipo B(LNH?)


Quello che vi chiedo, siamo in attesa dei risultati della BOM e dell'aspirato midollare...ma da questi valori si può già intuire qualcosa sul tipo di LNH in corso?
Si possono già escludere alcuni tipi di patologie linfoproliferative?
Per completezza d'informazione aggiungo che mia mamma ha una discreta splenomegalia (17cm), nessun linfonodo superficiale palpalbile,niente febbre,calo ponderale o sudorazioni notturne...Ma ha le difese immunitarie molto basse e come prende aria si raffredda ed è piuttosto astenica(probabilmente a causa dell'impegno midollare della malattia)

Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, è vero che oggi siamo tutti più sensibili al lattosio perché consumiamo troppi latticini anche da adulti?
No, nella gran parte dei casi l’intolleranza al lattosio è determinata geneticamente. È vero, tuttavia, che la capacità di digerire il lattosio in età adulta è un qualcosa che l’uomo ha acquisito successivamente nella sua evoluzione, perché in origine il latte era solo l’alimento del lattante. È però vero, che con l’allungarsi dell’aspettativa di vita, questo alimento riveste oggi un ruolo importante nell'alimentazione anche degli adulti. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 07:30 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X