Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Immunologia clinica e di laboratorio > tiroitide di haschimoto
Segna Forum Come Letti

   

tiroitide di haschimoto

mariaangela.abate
 

da qualche mese da indagini di laboratorio e ecografia mi hanno diagnosticao la tiroidite di hascimoto e da qualche giorno ho inziato terapia con eutirox 50 tutto ha inizio conla pessione arteriosa che si e' innalzata sopratutto la minima che nn va al di sotto degli 80 epoi sudorazione specia nelle ore antimedtidiane inizia appena sveglia e si potrae per le oredele mattina fino alle 11 circa e poi si manifesta tanta stanchezza e spossatezza tanto da dover ricorrera al riposo i valorodel tsh e' 84 e gli anticorpi sono altissimi
grazie per eventuale risposta
buona sera

MIGLIOR COMMENTO
docowl
Citazione:
Originariamente Inviato da mariaangela.abate Visualizza Messaggio
da qualche mese da indagini di laboratorio e ecografia mi hanno diagnosticao la tiroidite di hascimoto e da qualche giorno ho inziato terapia con eutirox 50 tutto ha inizio conla pessione arteriosa che si e' innalzata sopratutto la minima che nn va al di sotto degli 80 epoi sudorazione specia nelle ore antimedtidiane inizia appena sveglia e si potrae per le oredele mattina fino alle 11 circa e poi si manifesta tanta stanchezza e spossatezza tanto da dover ricorrera al riposo i valorodel tsh e' 84 e gli anticorpi sono altissimi
grazie per eventuale risposta
buona sera
La Tiroidite di Hashimoto (TH) è una sindrome autoimmune trattabile non solo sotto il profilo sintomatologico (Eutirox) ma anche causale. Naturalmente sarebbe opportuno vedere un'ecodoppler attuale, conoscere il valore degli anticorpi (TGA - TPO) e degli ormoni (fT3 - fT4 - TSH). Con questi dati è possibile capire il livello di funzionamento della sua tiroide ed impostare un adeguato trattamento omeopatico. Consideri inoltre che nella maggior parte dei casi, oltre alla predisposizione genetica, concorre una pregressa virosi che funge da fattore scatenante: mononucleosi o cytomegalovirus.
Suggerirei quidi, se già non ne è a conoscenza, di indagare in tal senso attraverso questi esami ematologici: Ab. anti-EBV e Ab. anti-CMV (sia sulle IgG che sulle IgM). A presto.
__________________
Dott. Giancarlo Cavallino
Malattie Autoimmuni GE
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, sentiamo spesso parlare di cibi FODMAPs, ma... cosa sono?
L’acronimo FODMAPs sta per oligo-mono-di-saccaridi e polioli fermentabili. Sono in generale un gruppo di carboidrati (zuccheri) che nel nostro intestino vengono digeriti da specifici enzimi: se questi non sono presenti in quantità sufficiente gli alimenti ricchi di FODMAPs non possono essere ben digeriti e quindi vengono fermentati, causando sintomi intestinali e non solo. Gli alimenti ricchi di FODMAPs sono molti, e non per tutti valgono gli stessi consigli alimentari. Nel caso di un’intolleranza ai FODMAPs è consigliabile avvalersi della consulenza di un nutrizionista esperto. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:06 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X