Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Psicologia dello sviluppo infantile > come spiegare a una bambina la violenza
Segna Forum Come Letti

   

come spiegare a una bambina la violenza

ElisabettaU
 

buongiorno,
purtroppo o fortunatamente ho divorziato dal padre di mia figlia per motivi molto gravi (l'ho mandato io fuori di casa perchè mi ha mandato al pronto soccorso per le botte che mi ha dato aiutato da sua madre quando gli ho chiesto spiegazioni sul suo tradimento che durava da tre anni) e settimana scorsa l'hanno rifatto.

Ora è in corso una procedura legale e mia figlia è seguita dalla psicologa della scuola. Io ho un nuovo compagno che mia figlia adora e che considera suo padre (anche se la psicologa dice che non è giusto che lei lo chiami papà ma sinceramente io non ne vedo alcun problema) e la situazione in famiglia (con noi abita anche il figlio del mio compagno che ha 23 anni e che va d'accordo con tutti noi) era serena, mia figlia mi sembrava triste ogni tanto ma poi in genere riuscivamo a farla ridere e lei tornava serena. Ora però dopo questo nuovo episodio ho bisogno di sapere se c'è qualche comportamento che devo evitare a favore di altri. Cerco sempre di evitare che lei senta discorsi su avvocati, carabinieri etc. etc. ma non posso sempre nasconderle la verità anche perchè sono a casa e lei vede in che stato sono ridotta. La prima volta le abbiamo raccontato che sono caduta dalle scale ma ora con 10 anni capisce che il genere di ferite che ho non sono portate da una caduta! Addirittura il mio compagno vorrebbe un bambino nostro e siccome io sono titubante si sono "alleati" per farmi cambiare idea, non so se sia giusto o sbagliato ma è per descrivere l'armonia che c'è in questa nuova famiglia, è contenta di avere un fratello più grande che tutte le sue amichette invidiano e questo fatto non ci voleva proprio!

Il padre non lo frequenta più da prima di Natale per altri problemi (le ha dato dell'essere inutile in quanto femmina, ha tentato di picchiare me di fronte a lei ed al mio nuovo compagno che mi ha difesa e che si è beccato una denuncia per minacce per cui ho chiesto che non potesse più rivederla per un periodo e lui non l'ha più cercata nemmeno per gli auguri di Natale e compleanno)

Ho dimenticato che il mio ex ha messo incinta l'amante rima che io scoprissi il tradimento e la mia ex-suocera mi ha portato diverse volte l'erede maschio a vedere come se io dovessi considerarmi una donna fallita perchè io una femmina invece lei e la nuova un maschio! e non le è andata giù che a me personalmente va benissimo avere una figlia femmina e non mi sento affatto di valere di meno per questo!

Chiedo il vostro aiuto!

MIGLIOR COMMENTO
giglio80
uff avevo scritto ma si è cancellato ,
riassunto : sapevo della tua storia e mi ha colpita molto , mi ha dato spunto per fare il primo passo e lunedì incontro la psicologa della scuola che intanto ha già incontrato mia figlia e ci ha fatto 2 chiacchiere .
spero che ci aiuti a ristabilire un po di ordine in noi stesse perché io per prima sono bisognosa di cambiare molte cose della mia vita .
se non dovesse però essere la persona giusta posso sempre cercarne un'altra che sia più esperta del suo / mio - nostro tipo di problema .

come fare per spiegare a lei il perché delle violenze non saprei aiutarti ... se non riportando uan frase che sento spesso in un cartone per bambini che i miei adorano ...
nell avita c'è sempre chi ti vuole male , anche se non gli hai fatto niente , sono cose da sapere , come l'acqua bagna e il fuoco brucia .
fa parte della vita , e chi più potere ha , più male ti fa ....
Leggi altri commenti
ElisabettaU
 

sai giglio io sono adulta e penso/spero di poterne uscire ma a 10 anni le cose sono completamente diverse, vedremo cosa dice la psicologa

Alessia Va
 

Citazione:
Originariamente Inviato da ElisabettaU Visualizza Messaggio
sai giglio io sono adulta e penso/spero di poterne uscire ma a 10 anni le cose sono completamente diverse, vedremo cosa dice la psicologa
Ciao Elisabetta,
stavo giusto per chiederti se ne avevate parlato.

Credo, comunque, che la verità sia sempre la strada migliore. I bambini non sono stupidi, ne ciechi, anzi, a volte ci vedono più lungo di noi.
Tanto più che mi sembra di capire che certe situazioni, tua figlia, le abbia già ben chiare (grazie anche al comportamento palese del padre).

Mi viene però da chiederti, tu, invece, come stai vivendo e rielaborando tutto questo.
Ti stai facendo aiutare da un terapeuta?

giglio80
 

Citazione:
Originariamente Inviato da ElisabettaU Visualizza Messaggio
sai giglio io sono adulta e penso/spero di poterne uscire ma a 10 anni le cose sono completamente diverse, vedremo cosa dice la psicologa
appunto perché ha 10 anni che ho usato questa frase molto semplice per fargli capire che la violenza fa parte della vita e che si deve elaborare apertamente senza farne un tabù .
meglio che capisca che è il papà che sbaglia e che lei nn ha colpe assolutamente in ciò che fà .
e che tu preferisci non stare più col papà piuttosto che subire ancora cattiverie perché nn è giusto !
punto.

ElisabettaU
 

ciao giglio

fortunatamente io e il padre di mia figlia non stiamo più insieme ed io sono riuscita a superare abbastanza bene il tutto perchè l'averle prese la prima volta mi ha dato la forza di riprendermi la mia vita ma mia figlia è passata dall'avere un padre affettuoso attaccatissimo a lei ad un padre assente e violento.

La cosa che lo ha fatto più infuriare è stato il fatto del mio nuovo compagno, ma la mia unica colpa se colpa si può chiamare è l'essermi innamorata (dopo il divorzio) e che mia figlia adori il mio nuovo compagno ma è comprensibile già solo per il fatto che lui la tratta da persona...

Comunque io e il mio nuovo compagno abbiamo deciso di dirle tutto così domani pomeriggio che va dalla psicologa con lui (io non mi posso muovere) inizieranno a parlarne.

palladineve
 

Scusa ma..... il tuo ex ti HA DI NUOVO PICCHIATA?????

Per tua figlia....ha ragione chi scrive che i bimbi hanno orecchie più acute e occhi più limpidi e vedono al di fuori delle maschere e delle bugie. Stalle vicina e falla sentire utile e importante, un abbraccio!

Manuela756
 

Ciao Elisabetta,
tua figlia ha il diritto di sapere chi è davvero suo padre,ed a 10 anni a maggior ragione,è in grado di capirlo..però fai bene a farlo con l'aiuto della psicologa,perchè è vero che i bambini non sono ciechi e sordi,ma possono elaborare nel tempo dei traumi.
La tua storia mi ha colpito tanto,per il tuo coraggio,l'amore che hai per la tua famiglia e la pazienza..
Non devi assolutamente giustificarti con uno che ti cornifica,ti umilia,ti mette le mani addosso.
Non ha diritto a giudicarti.. cosa avresti mai dovuto fare secondo lui?
Piangerlo a vita?
Ma non esiste proprio!
Più che altro,proteggi te e i tuoi cari da lui e dalla madre..non sò come funzionano queste cose..una diffida basta,in modo da tenerlo lontano da voi?
Scusa se non posso aiutarti in altro modo.
Ti abbraccio

arcoiris
 

Sono veramente colpita (in negativo, ovviamente) da come si comporta questo essere (non posso chiamarlo uomo, non se lo merita).
Hai fatto benissimo a fare seguire la bambina da uno psicologo, ma mi associo a chi dice che anche tu ne trarresti beneficio. Non sarà una cosa facile spiegare a tua figlia questa situazione, anche perchè siete tutti molto coinvolti. Un aiuto professionale ed oggettivo trovo che sia la soluzione migliore.
E infine non ho capito se lo hai fatto, ma spero ardentemente che tu abbia sporto denuncia contro questo soggetto per l'aggressione e le lesioni che ti ha procurato.
Per quello che può servire hai tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza.

ElisabettaU
 

Grazie a voi tutte per la solidarietà

Ho in corso una causa penale contro di lui, sua madre e la nuova compagna (nella prima aggressione c'erano solo lui e sua madre nella seconda tutti e tre)

Purtroppo la diffida non è bastata, perchè lui non si è più presentato a casa mia ma sua madre e la nuova compagna si accampando richieste assurde soprattutto sulla casa (che non è nemmeno mia ma di mio padre) e su cose che appartengono a mia figlia e che secondo loro dovevano invece andare al figlio maschio (e che se ne fa il figlio maschio dell'oro che mia figlia ha ricevuto per la prima comunione???).

Ora aspetto il tribunale per quel che riguarda me, ieri sera io e il mio compagno abbiamo detto tutto alla bambina anche perchè non vogliamo che magari a scuola qualcuno le dica qualcosa. Oggi pomeriggio andiamo io e lei dalla psicologa della scuola, il mio compagno ci accompagna perchè lei vuole che venga con noi vedremo come la psicologa ci suggerisce di lavorare.

vi farò sapere!

ElisabettaU
 

Settimana scorsa siamo state dalla psicologa prima ha parlato con lei e poi con me e con me e il mio compagno.

Ci ha detto che la bambina l'ha trovata molto serena, il suo problema principale è che ha capito che io e il suo "vero" padre non ci vogliamo più bene per cui lui ha questa nuova compagna ed io un nuovo compagno. Perchè non ci lascia stare e non si fa più vedere che io non sento la sua nostalgia? Ha liquidato il problema dicendo che il suo padre biologico è morto e il suo padre ora è Davide (cioè il mio compagno), che ci vuole bene sta bene sia con noi sia con suo fratello (cioè il figlio del mio compagno) e non ha bisogno d'altro. Vuole solo che io mi riprenda e che la vita continui come era prima dell'aggrssione.

Che dire ha 10 anni ma è più forte di me.

Giovedì vuole vedere il figlio del mio compagno e noi così vedremo come ha vissuto l'udienza di domani (a cui lei non assisterà ma sarà normalmente a scuola)

palladineve
 

In bocca al lupo

arcoiris
 

Se tua figlia è così equilibrata il merito è tuo, che hai evidentemente fatto un buon lavoro con lei, nonostante la situazione difficile. tTnti in bocca al lupo per l'udienza!

giglio80
 

in bocca al lupo!

ElisabettaU
 

Ciao a tutti!

Comunque la "seduta" ieri è durata dalle 11 alle due circa del pomeriggio, hanno presentato i documenti e poi hanno parlato con i testimoni (quasi tutti della parte non lesa) e sinceramente dovevate esserci a sentire lo show di mia nonna. Che non si è tolta i sassolini dalla scarpa ma tutto il monte Toc (la diga ha resistito però altrimenti facevamo un'altra Longarone), Marisa (la mia collega) e Fabrizio (il mio migliore amico) sono stati solo convocati per poter screditare me come mia nonna per far capire che sono una poco di buono infatti il loro avvocato ha puntato tutto sul fatto che io stessi con il mio nuovo compagno PRIMA della separazione ma non c'è riuscito (almeno così mi ha detto il mio avvocato), poi ha parlato il dottore del pronto soccorso e il padrone di casa della nuova compagna (e lì secondo me si sono tirati la zappa sui piedi perchè doveva attestare la personalità irreprensibile di lei ma non credo ci sia riuscito visto che ha testimoniato che sono almeno quattro anni che il mio ex frequenta quella casa), la prossima udienza è fissata per il giovedì dopo Pasqua per dare tempo al giudice di leggere tutta la documentazione. Dimenticavo che mia nonna ha fatto ridere tutti quando ha detto che i carabinieri che sono andati da lei dopo la denuncia erano proprio carini. Non hanno citato il mio compagno come testimone ma come ha detto il mio avvocato perchè poteva testimoniare il fatto che tra un'aggressione e l'altra c'è stato un altro tentativo non riuscito, così l'ha convocato lei come teste della parte lesa. Pover'uomo in che casino si è infilato!

E dire che finalmente era riuscito a convincermi ad aumentare la famiglia e due settimane fa ho tolto la spirale apposta per quello e non credo che con le docce sia riuscito a combinare qualcosa. Anche perchè non lo sa che l'ho tolta, perchè avevamo deciso così almeno gli avrei fatto una grossa sorpresa...

Ma probabilmente non era questa la sorpresa che si aspettava!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 06:30 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X