Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Informazioni e news in oculistica > Lenti a contatto e raffreddore? forse è meglio sapere che...
Segna Forum Come Letti

   

Lenti a contatto e raffreddore? forse è meglio sapere che...

Minerva75
 

Lenti a contatto e raffreddore? forse è meglio sapere che...
https://upload.wikimedia.org/wikiped...fortissimo.JPG


Tosse, occhi languidi, starnuti e febbre. Influenza e raffreddore sono nemici giurati delle lenti a contatto. Ecco qui di seguito alcuni consigli per evitare spiacevoli problemi.

Hai l'influenza? Lava spesso le tue mani.

L'influenza è un'infezione e per tanto manipolando le lenti c'è il rischio che questa infezione arrivi fino ai tuoi occhi. Non temere, con poche precauzioni non correrai alcun rischio. Quando arriva la stagione fredda devi solo usare soluzioni con un forte potere disinfettante e devi stare molto più attento all'igiene: le mani devono essere sempre pulite. L'80 % delle infezioni si trasmette attraverso le mani. Se hai l'influenza prima di mettere o togliere le lenti, lava a fondo le mani e asciugale con un panno pulito. Un altro accorgimento è di evitare di mettere o togliere le lenti fuori di casa o in ambienti sulla cui igiene non puoi scommettere. Anche un semplice colpo di tosse vicino a te può essere nocivo. Con uno starnuto i germi corrono a 200 km/h.

Esistono lenti speciali per quando si ha l'influenza?

No, purtroppo non c'è un prodotto specifico per questo problema. Sicuramente l'uso di lenti giornaliere quando si è influenzati riduce i rischi, discorso ancor più vero se si scelgono le lenti in idrogel che mantengono alti livelli di idratazione anche quando l'influenza arriva al suo picco.

Il medico mi ha prescritto il collirio. Cosa fare?

La migliore soluzione in questo caso è quella di indossare gli occhiali durante la cura. Se non è proprio possibile, è raccomandabile indossarle mezz'ora o un'ora dopo aver applicato il collirio. In caso contrario il medicinale potrebbe danneggiare la lente.

Fonte: lentiamo.it

Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Massimo Nicolò

Prof. Massimo Nicolò
Nome:
Massimo Nicolò
Comune:
Genova
Provincia:
GE
Azienda:
Clinica Oculistica Università di Genova, Ospedale Policlinico San Martino Genova
Professione:
Oculista
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Prof. Nicolò, parliamo di maculopatia essudativa e di degenerazione maculare legata all'età: cos'è e a cosa serve il test della griglia di Amsler?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 05:12 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X