Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Problemi sessuali e di coppia > legame morboso
Segna Forum Come Letti

   

legame morboso

co.consoli
 

Ciao a tutti,
Volevo raccontarvi della mia situazione anche se non può ritenersi un vero problema di coppia:

Il mio ragazzo ha legato tantissimo con un collega di 12 anni più grande. Inizialmente era un rapporto d'amicizia come tanti: una uscita la sera, un caffè ma niente di più poi, dopo il matrimonio del collega, il loro rapporto è diventato a mio avviso morboso.
Oltre a lavorare insieme escono anche insieme. Viene invitato spesso a pranzo e a cena a casa loro e dai suoceri di lui! Da poco ora è stato invitato anche al matrimonio del fratello della moglie che conosce appena.. insomma è diventato un membro della loro famiglia.

Noi due abbiamo un rapporto a distanza e giustificavo questo attaccamento come effetto della mia assenza.

La realtà è che anche quando ci sono io siamo sempre a casa del collega perchè, secondo il mio ragazzo, glielo dobbiamo visto che lui quando non ci sono è sempre da loro.

Questa cosa un po mi infastidisce perché mi sembra di bruciare le tappe e di vivere in simbiosi con una coppia, che ora ha anche un bambino, molto più grande di noi, quindi il sabato o siamo in casa con loro o andiamo a qualche ristorantino formato famiglia.

Poi ha la netta sensazione che il mio ragazzo voglia emulare il collega!Mi ha chiesto di sposarmi già a 21 anni, ora ne abbiamo 25, e avere un bambino!

Premetto che il collega mi sta anche simpatico ma questa situazione non mi sembra normale!

MIGLIOR COMMENTO
sunray
non ho ben capito quali sono esattamente i tuoi timori....
i legami del tuo compagno con questo collega oppure la vita di coppia che lui sta chiedendo di vivere a te.

sulla prima, personalmente non direi proprio nulla nel senso che sono abituata a rispettare gli spazi altrui e men che meno metteri naso nella scelta degli amici.

sull'altra questione....vedi tu. forse a 25 anni uscire con una coppia con figli non è ciò che si ha in mente. ma su questo punto siamo tutti diversi e per forza devi parlarne con lui
__________________
la follia dal dio proveniente è assai più bella della saggezza d'origine umana
Leggi altri commenti
Alexandra Elenor
 

Citazione:
Originariamente Inviato da co.consoli Visualizza Messaggio
La realtà è che anche quando ci sono io siamo sempre a casa del collega perchè, secondo il mio ragazzo, glielo dobbiamo visto che lui quando non ci sono è sempre da loro.
ciao, co.consoli
cioè?
non ho capito..perchè dovreste essere a casa del collega anche quando tu vai da lui?
non ha voglia di stare da sola con te? a me seccherebbe una doverizzazione del genere, oltretutto per nulla giustificata.
anzi credo che mi arrabbierei, mi sentirei poco considerata
proprio perchè sta sempre con loro e poco con te, credo che non gli debba un bel niente. ma soprattutto perche dovreste (tu e lui), che c'entri tu con i suoi obblighi "morali"?
lui che ne pensa?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 15:05 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X