Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Pianeta famiglia > Vita in famiglia: genitori, figli e non solo > Gravidanza > Amniocentesi e company.....
Segna Forum Come Letti

   

Amniocentesi e company.....

crifrasi
 

Buongiorno a tutte..avrei bisogno di rinfrescarmi le idee per quanto riguarda gli esami in gravidanza....mi sono letta la discussione in rilievo ma qualcuno mi è rimasto!!!
Il mio ginecologo mi ha consigliato di fare l'amiocentesi per l'età....Io sono un pò in dubbio. Compio 34 anni fra un mese e credevo che l'aminiocentesi fosse consigliata dopo i 35.....
Sarei più orientata a fare gli esami non invasivi, tipo bi-test e tri test....tanto se poi il risultato è dubbio, posso sempre decidere di fare l'aminiocentesi all'ultimo minuto, sempre all'ospedale dove lavora il mio gine...a pagamento ovvio!!!
Ma in che periodo dovrei fare il bi-test ed il tri- test?? Non mi ricordo preciso....Mi aiutate???
Chiedo a chi ha la mia età, anche a voi è stata consigliata l'aminiocentesi??? O è il mio eccessivamente prudente???
Grazie a tutte

MIGLIOR COMMENTO
maura974
Citazione:
Originariamente Inviato da crifrasi Visualizza Messaggio
Buongiorno a tutte..avrei bisogno di rinfrescarmi le idee per quanto riguarda gli esami in gravidanza....mi sono letta la discussione in rilievo ma qualcuno mi è rimasto!!!
Il mio ginecologo mi ha consigliato di fare l'amiocentesi per l'età....Io sono un pò in dubbio. Compio 34 anni fra un mese e credevo che l'aminiocentesi fosse consigliata dopo i 35.....
Sarei più orientata a fare gli esami non invasivi, tipo bi-test e tri test....tanto se poi il risultato è dubbio, posso sempre decidere di fare l'aminiocentesi all'ultimo minuto, sempre all'ospedale dove lavora il mio gine...a pagamento ovvio!!!
Ma in che periodo dovrei fare il bi-test ed il tri- test?? Non mi ricordo preciso....Mi aiutate???
Chiedo a chi ha la mia età, anche a voi è stata consigliata l'aminiocentesi??? O è il mio eccessivamente prudente???
Grazie a tutte

dunque io ho 35 anni, 36 a giorni ...la gine mi ha chiesto cosa volessi fare ed io ho risposto il bitest....nel caso fosse dubbio valuto l'amnio....( il tri test non lo fanno più) il bi test si fa dall'11 alla 13 settimana....

a me non è stata consigliata l'amnio.....forse perchè avevo le idee chiare sul da farsi....
Leggi altri commenti
crifrasi
 

Citazione:
Originariamente Inviato da maura974 Visualizza Messaggio
dunque io ho 35 anni, 36 a giorni ...la gine mi ha chiesto cosa volessi fare ed io ho risposto il bitest....nel caso fosse dubbio valuto l'amnio....( il tri test non lo fanno più) il bi test si fa dall'11 alla 13 settimana....

a me non è stata consigliata l'amnio.....forse perchè avevo le idee chiare sul da farsi....
Maura grazie....anch'io ho le idee chiare, nel senso che con la prima ho fatto il bi-test ed ho subito proposto quello...ed invece lui mi ha risposto che nel mio caso, per l'età, era da prendere in considerazione l'amnio.....io ho detto subito che non ero propensa a farla, e mi sono informata sull'eventualità di poter cambiare idea all'ultimo minuto e farla privatamente...proprio per non escludere nulla....ma resto molto scettica nel farla come unico esame preventivo.....

maura974
 

Citazione:
Originariamente Inviato da crifrasi Visualizza Messaggio
Maura grazie....anch'io ho le idee chiare, nel senso che con la prima ho fatto il bi-test ed ho subito proposto quello...ed invece lui mi ha risposto che nel mio caso, per l'età, era da prendere in considerazione l'amnio.....io ho detto subito che non ero propensa a farla, e mi sono informata sull'eventualità di poter cambiare idea all'ultimo minuto e farla privatamente...proprio per non escludere nulla....ma resto molto scettica nel farla come unico esame preventivo.....

anche io sono scettica...anche perchè...come è già stato detto, non esclude a priori che il bimbo sia malato....certo individua delle malattie genetiche importanti.....ma non individua altre cose altrettanto gravi....e poi....e poi anche se minimo....ma un rischio di perdere il bimbo c'è sempre

ginny24
 

l'amnio è consigliata ai 35 compiuti, il bitest e la tn si fa dalla 11 alla 13 e la villocentesi dalla 10 alla 13...

crifrasi
 

Citazione:
Originariamente Inviato da ginny24 Visualizza Messaggio
l'amnio è consigliata ai 35 compiuti, il bitest e la tn si fa dalla 11 alla 13 e la villocentesi dalla 10 alla 13...
Grazie Ginny, escludo di fare la villocentesi, poichè è sempre un esame invasivo....quindi per il momento farò gli esami non invasivi, in caso di dubbio, prenderò in considerazione anche quelli invasivi....

sirio75
 

congratulzioni
mi ero persa la notizia..
allora io ho fatto solo il bi test e il mio gine nn mi aveva neanche paventato l'amnio e considera che io 35 li facio a luglio

mare.1973
 

Congratulazioni!
L'anno scorso, a 35 anni (36 al parto), la mia ex gine ha molto insistito per l'amnio: ho cambiato dottore. L'attuale era d'accordo con me sul fare esami non invasivi e corna facendo decidere in seguito il da farsi.
Io ho fatto solo il bitest.

crifrasi
 

Grazie ragazze, oggi ho sentito anche il mio medico di base e come me considera un'esagerazione l'aminio, mi ha dato il numero di un altro gine...domani proverò a chiamare....

tscricri
 

Ciao Crifrasi, congratulazioni! Io ho 34, ne faccio 35 a Novembre e partorirò a inizio Ottobre, il mio gine mi ha detto che non mi fa fare l'amnio ma che mi consigliava il Genetic Sonogram (eco genetica 3D premorfologica alla 16-17a settimana) oltre al bitest alla 12a settimana. Ti dirò che ho appena ritirato i risultati del bitest ed è ottimo: 1:17.000 rischio down, e se non avessi già prenotato il genetic sonogram quasi quasi l'avrei pure saltato visto che costa ben 150€...ma tutto sommato sono anche curiosa di vedere la mia briciolina una volta in più e per giunta in 3D ...

DebLM
 

congratulazioni tesoro!!anch'io sapevo per l'amnio dopo i 35...io so che qualora arrivassi ad aver euna gravidanza a quell'età non la farei lo stesso,son scelte molto personali però

cips
 

beh ma cmq tu puoi stare dal tuo ginecologo, tanto mica può obbligarti a fare l'eco se non vuoi.
cmq mi pare che sia gratuito dai 35 in poi, però magari alcuni la consigliano anche prima, sai sono scuole di pensiero.

crifrasi
 

Grazie a tutte per le congratulazioni.....
Cips non cambio ginecologo e che ne ho bisogno di un altro....uno giù a Napoli ed uno qui a Milano, poichè questo periodo sarò un pò girovaga. Mio marito ha avuto una promozione...a Roma, che nel giro di un anno, dovrebbe comportare il trasferimento di tutta la famiglia.....Io, per motivi vari devo ancora restare a Milano.....con lunghe trasferte, nel periodo estivo a Napoli e Roma....quindi ho necessità di avere un medico che mi segua qui ed uno giù!!!
Anche quello di giù, non è che mi obblighi...lui mi ha detto che la deve consigliare, ma che la scelta resta comunque mia.....e ci mancherebbe anche che fosse il contrario....

carlaf74
 

Io so che alla dodicesima si fa come prassi la traslucenza combinata col bitest e la visita genetica, dagli esiti di questi esami che sono comunque statistici, si propone alla paziente se fare o no amnio o villocentesi( la diff e' che la villo si puo' fare prima). Io ho 35 anni e me l'hanno consigliata perche' il bitest e' and male. La mia amica che ne ha 36 prob non la fa perche' il suo risultato e' stato di 1 possibilita' su 3800. Da li ti regoli, le malattie che eventuelmente ti rilevano con questi esami non sono comunque curabili in nessun modo( non si parla solo di sindrome di down) percio' se decidi di farla e' solo per scrupolo tuo personale, soprattutto se sai gia' che terresti il bambino nonostante tutto. Io se i miei esami fossero andati bene( c'e' un range con dei parametri di rischio da non superare) non avrei fatto niente di piu' degli esami di trasl e bitest. Nessuno ti obbliga o ti consiglia di fare esami invasivi, e' una decisione che dipende da te. Il rischio aborto e' dell'uno per cento con l'amnio a salire di qualche punto con gli altri...

cips
 

io ho fatto solo la TN, il medico mi aveva detto "se è brutta ti mando a fare l'amnio", in effetti i test statistici sono sempre un pò dubbiosi, a volte danno dei falsi, meglio l'amnio a questo punto, però sono scelte molto personali.

conosco anche donne che a 30 anni sono andata a fare l'amnio pagando anche un botto in più per avere prima il risultato....cosa che io sinceramente non avrei mai fatto.
io non ho mai avuto il minimo pensiero sul valore della TN...mio marito invece era agitato.
insomma sono proprio cose personali!!!!!!!

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Mario Fadin

Dr. Mario Fadin
Nome:
Mario Fadin
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologo, Direttore Sanitario del Centro Medico Sempione di Milano
Specializzazione:
Ostetricia e Ginecologia
Contatti/Profili social:
email sito web facebook
Domanda al medico
Dr. Fadin, posso mangiare al ristorante cinese, giapponese o indiano in gravidanza?
Naturalmente sì: miliardi di donne nel mondo si nutrono in gravidanza di cibi della cucina cinese, giapponese o indiana! L’importante è che si tratti di ristoranti curati dal punto di vista igienico, una regola che ovviamente vale anche per i ristoranti di cucina italiana.

Il pesce crudo può contenere un parassita, l’Anisakis simplex, che può provocare, se ingerito, parassitosi acute o croniche con gravi conseguenze per la salute, indipendentemente dalla gravidanza. La cottura a 60 gradi o il congelamento per un minimo di 96 ore uccidono il parassita e in Italia per legge i ristoranti che servono pesce crudo devono congelarlo preventivamente per scongiurare il rischio di contaminazione. Se si acquista il pesce privatamente con l’intenzione di consumarlo crudo a casa, è necessario tenerlo in congelatore almeno per quattro giorni. La marinatura non è sufficiente per uccidere il parassita.

In generale, la scarsa igiene nella preparazione e nella conservazione degli alimenti espone al rischio di gastroenteriti, salmonellosi ed epatite A, che non comportano rischi specifici durante l’attesa, ma nuocciono alla salute generale della futura mamma e di riflesso a quella del feto.

I cibi piccanti o molto speziati caratteristici di alcune cucine non sono controindicati in gravidanza, ma possono accentuare disturbi già presenti come i bruciori di stomaco e le emorroidi.

   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 06:40 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X