Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > *INTOLLERANZA AL LATTOSIO E PROTEINE DEL LATTE*
Segna Forum Come Letti

   

*INTOLLERANZA AL LATTOSIO E PROTEINE DEL LATTE*

soleluna79
 

Salve, ho 25 anni e da 3 ho scoperto di essere intollerante al lattosio..da allora ho evitato qualsiasi alimento che contenesse latte e derivati e sto meglio. Evito anche quegli alimenti che riportano tra gli ingredienti "proteine del latte" ma mi hanno detto che questo va evitato solo in caso di allergia mentre non crea problemi nelle intolleranze. E' vero?
Grazie a chi mi risponderà

MIGLIOR COMMENTO
monday
Ragazzi, scusate l'intromissione.
Ma siete pazzi a voler bere il latte crudo appena munto????
Tempo fa mark aveva indicato un link che io vi riporto
http://www.focus.it/focusfile/22487_13_3_19.asp
Il succo del discorso che il latte (anche quello sterilizzato) deve essere bollito altrimenti si corre il rischio di prendere un certo batterio, il MAP, che si sospetta sia il responsabile del morbo di crohn.
Leggete l'articolo.
Ciao
__________________
Continua a leggere...
f79
 

ciao anche io 3 anni fa ho scoperto l'intolleranza al lattosio...a te cosa provocava? a me gonfiore e sfoghi tipo dermatite in viso...
poi da quando non lo mangio piu mi sono calati...
adesso però il mio omeopata ha detto di provare a reinserire pian piano questi alimenti perchè è la quantità che ci rovina a noi intolleranti!
allora il sabato mangio un pezzo di formaggio e non mi succede nulla!
ovviasmente con la mia sfortuna mi è venuta alche l'intolleranza al pomodoro e al nichel...ma da poco quindi li ho sospesi!
che rottura! solo io in famiglia ho questi problemi!
un salutone
f79

soleluna79
 

a me mal di pancia, nausea, diarrea, brufoletti e crampi allucinanti a causa dei quali stavano per operarmi di appendicite...

scoiattolina
 

anch'io sono intollerante al latte ma mi è vietato tutto compresa la margarina pure se c'è scritto che è vegetale al 100% perchè mi hna detto che psono esserci tracce di latte

Ti può interessare anche...
Parassiti esterni: il tuo cane è davvero al sicuro?

Sono piccoli ma potenzialmente pericolosi: parassiti come pulci, zecche e pappataci con la loro puntura possono trasmettere malattie anche gravi al tuo amico a quattro zampe. Ad esempio, hai mai sentito parlare della temibile Leishmaniosi?

Vuoi scoprire se lo stai proteggendo nel modo giusto? Compila il questionario!


Al termine, in regalo per te una pratica guida su come proteggere Fido dai parassiti.


Labex
 

Io sono ALLERGICA AL LATTOSIO ma per me è impossibile evitarlo completamente...

Voi cosa mangiate x essere sicuri?

Ricky
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da scoiattolina

anch'io sono intollerante al latte ma mi è vietato tutto compresa la margarina pure se c'è scritto che è vegetale al 100% perchè mi hna detto che psono esserci tracce di latte
La margarina è una porcheria, non rimpiangerla!

f79
 

io ora ho incominciato a mangiare il formaggio grana....
cmq quando mi ha detto che ero intollerante al lattosio ho eliminato:
il latte e i suoi derivati
la carne di maiale e il prosciutto
i biscotti con il latte e tutti i dolci
la margarina ma non per il lattosio perchè contiene degli scarti che non fanno assolutamente bene!
lo so è difficile ma quando poi ti senti bene....lo fai e basta!!!!!
sono 3 anni che non mangiavo formaggio e devo dire che ora lo gusto piu volentieri!

scoiattolina
 

lo so che la margarina è una porcheria infatti nn l'avevo mai utilizzata però volevo fare qche dolcetto e usarla al posto del burro

Io ho eliminato latte e derivati + prosciutto cotto perchè contiene lattosio però su alcuni prosciutti è specificato "senza proteine del latte" e mi han detto che posso quini mangiarlo. Anche sui cubetti di pancetta, nn mi ricordo quale marca, ho trovato la stessa dicitura.

Ovviamente niente gelati perchè anche il Nolat della Misura riporta che è x gli intolleranti al lattosio però poi in piccolo c'è la dicitura "può contenere tracce di latte e derivati dovuti agli ingredienti base"

Per la carne di maiale nn mi risulta che nn si possa mangiare..mica la trattano col latte...solo il salame e gli altri insaccati ma nn la lonza comprata dal macellaio!!!!

Silvia-82-
 

Ciao, io l'ho scoperto da poco, devo stare 6 mesi senza prendere latte e suoi derivati. Qualcuno mi può dare una dieta nutriente?
Al mattino cosa mangiate? Spero in una vostra risposta, ho appena iniziato il cammino, grazie
Silvia

scoiattolina
 

ciao silvia secondo la dieta del mio nutrizionista la mattina mi consiglia (ed è poi quello che mangio) gallette di riso con marmellata e tè o caffè opure (ma è orribile) latte di riso o di soja


Per integrare il calcio bisogna mangiare polipi,calamari e seppie almeno 3/4 volte la settimana

Per il resto mangi normalmente

Labex
 

o mamma che schifo i polipi... io il pesce non riesco a mangiarlo...

Io a colazione bevo the con i biscotti ai cereali del m.bianco... non contengono burro, ma solo grassi vegetali...

Concordo con voi sulla margarina, ma solo quella fatta da grassi idrogenati; se volete star sicuri prendete quella vegetale al 100%... ce ne sono solo 2 in commercio e non costano molto più delle altre...

scoiattolina
 

no no mi han detto di evitare, i biscotti anche se nn specificato possono contenere cmq tracce di lattosio e anche la margarina

neanch'io mangio pesce infatti mi ha detto a questo punto di assumere un integratore di calcio e fosforo

f79
 

io invece al mattino mangio una fetta di pane (all'acqua)con la marmellata e poi bevo il te
all'inizio io ho tolto tutto quello che poteva avere lattosio
quindi mangiavo pasta riso carne e verdura e frutta
niente dolci (e questo è molto positivo!)
al mattino prendo sempre i fermenti lattici...
per quanto riguarda il calcio a me non mi ha detto nulla...ha detto che una volta che superiamo la fase dell'allattamento non è necessario che beviamo per forza il latte....
come gli animali....una volta che si staccano dalla mamma non lo assumono piu eppure vivono lo stesso!
quali erano i vostri sintomi?

patola
 

Ciao a tutti! io ho scoperto qualche settimana fa la mia intolleranza al latte..
sto evitando tutti i derivati e tutto ciò che può contenere latte, lattosio, latte in polvere o proteine del latte.
il mio medico mi ha detto di fare attenzione alle etichette.. ad esempio non tutti gli insaccati contengono latte in polvere per fortuna!
io cmq la mattina mangio cappuccino, con latte di soia ovviamente, biscotti senza latte (privolat di galbusera) oppure merendine 100%vegetali.. non se ne trovano molte a dir la verità! ho trovato solo delle crostatine.. cmq il latte di soia è buono.. forse non tanto freddo, ma caldo non si sente chissà che differenza!
mi spegate però perchè ce l'avete tanto con la margarina??
io la sto mangiando.. ne ho trovata una completamente vegetale, al contrario di molte altre che contengono cmq burro..
a me piace! perchè dite che è una porcheria?
mi state allarmando!! se mi sto avvelenando vorrei saperlo!
grazie

The_Coach
 

L'intolleranza al lattosio non è equivalente a quella per le proteine del latte, quindi è sufficiente evitare alimenti che contengono lattosio.

Il burro contiene una % quasi incalcolabile di lattosio, quindi può essere utilizzato.
La margarina ed i burri vegetali sono tutti grassi idrogenati, ovvero lo schifo più totale.

Il formaggio stagionato come grana e parmiggiano possono essere mangiati, così come lo yoghurt, perchè il lattosio è stato o eliminato o predigerito(nel caso dello yoghurt), bisogna invece eliminare alcuni formaggi freschi e assolutamente la ricotta.

Carica altri commenti...

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, come si possono gestire le intolleranze alimentari?
Una volta diagnosticata attraverso i test scientificamente validati attualmente disponibili, la gestione dell'intolleranza è essenzialmente di due tipi: alimentare/dietetica, ovvero cercando di evitare gli alimenti che causano le manifestazioni avverse; e poi – in alcuni casi – farmacologica: con farmaci o integratori che vanno a contrastare il meccanismo dell’intolleranza. Ad esempio, nel caso delle intolleranze di tipo enzimatico, si possono assumere prima del pasto degli integratori con gli enzimi necessari a digerire alcune sostanze, come il lattosio o i FODMAPs. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:26 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X