Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > Intestino irritabile..??
Segna Forum Come Letti

   

Intestino irritabile..??

Gigia84
 

Ciao ragazze,non so come fare!!Aiutatemi!!
Sono una ragazza di 22 anni e da qualche anno soffro di stitichezza,ma ultimamente a questa si è unito un gran gonfiore,la mia pancia continuamente fa dei rumori terribili e per la dottoressa sono io che mi faccio dei problemi...Ma sto male!!Ho delle fitte incredibili che si attenuanuano solo se vado in bagno (cosa che succede una volta ogni 3/4 giorni)...Credo di avere la sindrome dell'intestino irritabile..AIUTO!!

MIGLIOR COMMENTO
silvifragola
ciao gigia, anch'io sono nella tua stessa situazione.. spero proprio che qualcuno risponda per sapere se è davvero intestino irritabile.. inoltre a me capita di soffrire molto spesso di meteorismo.. volevo sapere se qualcuno sa spiegarmi da cosa può dipendere e come curarlo..
__________________
Leggi altri commenti
Moni
 

Ciao a tutte,
anche io soffro di intestino irritabile, il dottore mi ha confermato che il mio colon è più lungo rispetto alla norma e quindi è facile soffrire di stitichezza, meteorismo, dolori addominali.
Secondo il mio medico è tutta colpa dello stress, e a questo proposito mi è stato prescitto del duspatal. nonostante poi altre cure con medicinali la situazione non cambiava. mi sono rivolta ad un nutrizionista che mi ha consigliato di evitare di:
- bere durante i pasti
- privilegiare le cotture a vapore in quanto la verdura lessa tende a fermentare nello stomaco e per chi soffre di intestino irritabile con stitichezza è un ostacolo all'andare in bagno
- bè evitare i fritti e gli insaccati
- mangiare frutta lontana dai pasti (privilegiare i kiwi e abbinarvi anche qualche noce)
ad oggi non esiste una cura precisa per questa sindrome, l'unica cosa che si può fare è controllarsi, eliminare dalla propria dieta gli alimenti che creano fastidio, cercare di attenuare i periodi di stress.
io finalmente dopo due anni ho ritrovato un po di serenità, ogni tanto mi capita di non stare bene ma ogni tanto è accettabile, prima era un inferno tutti i giorni!

vampiria777
 

ciao cara, io ho il problema opposto al tuo....da 8 mesi colon irritabile con diarrea! ho già perso 6 kg, sto seguendo una dieta senza lievito di birra (che gonfia), salumi, insaccati, carne di maiale, latticini (che fermentano)...se ho risolto? no! però continuo così visto cheieri mi sono mangiata un gelatino alla soia senza zucchero e oggi sono già andata n bagno 4 volte! purtroppo non esiste una cura, sai che mi hanno detto? impara a conviverci! però posso dirti che ora ho cambiato omeopata e mi ha detto di prendere CARICOL bustine 2 volte al giorno dopo i pasti, prendilo anche tu funziona per l'intestino sia per la diarrea che per la stitichezza ma mi ha detto chei risultati non sono istantanei ma si vedono dopo 3 settimane! è un pò caruccio ma speriamo funzioni! in più prendi FLORVIS GG fermenti lattici una bustini tutte le mattine! sappimi dire! buona fortuna

Moni
 

Ciao Vampiria,
caspita la tua patologia mi sembra molto più violenta della mia visto che ti ha dato anche problemi di perdita di peso[V]
mi ripeti esattamente le stesse cose che dissero a me gli svariati medici che ho contattato, purtroppo ti viene e te la tieni! uhm interessante queste bustine, perchè no? ma io ti dirò che esclusi alimenti con il lievito e latticini (sono intollerante), introdotte solo le cotture a vapore per le verdure (escludendo legumi, patate, solanacee), eliminati i crostacei e i molluschi, evitando bevande gassate e fritti sto già molto meglio, ho quasi del tutto ritrovato una regolarità intestinale. sai sono un po scettica nelle cure mediche perchè poi il fisico si abitua e ad un certo punto la cura diventa inefficace, visto che è una "palla al piede" che viene e non va piu via tantovale cercare di trovare da soli il proprio equilibrio, certamente non in tempi ridotti, ma a lungo andare i benefici arriveranno.
io ho passato tre anni a tentare cure su cure ma la situazione non cambiava, solo una mia cura per l'alimentazione mi ha dato un po di tranquillità

Frodo
 

Io sono preoccupato,soffro di colon irritabile,stitichezza che si alterna a diarrea,il tutto accompagnato da gonfiore e fitte all'addome;peso fortunatamente nn ne perdo però mi porto dietro degli effetti collaterali molto spiacevoli(cioè la colite mi infiamma le vie urinarie e recentemente pure una fastidiosissima irritazione...la dove ci si siede).Anche a me hanno detto di conviverci,ma non è facile,va a periodi...alcuni gg sto bene,altri è un'inferno. A breve andrò anche a fare l'esame per vedere se ho delle intolleranze ma nel mio caso è più una questione di stress o stati ansiosi(o almeno così mi dicono). La cosa preoccupante è che mi hanno detto che a lungo andare questa colite può degenerare e portare mali molto più brutti...che nn voglio neppure nominare. Vampiria ma il CARICOL di cui parli cos'è esattamente?una specie di fermento lattico?
Ah ultima cosa...anche se seguo diete particolari e faccio attenzione all'alimentazione spesso non ci sn risultati.

Ciao a tutti.

vampiria777
 

io seguo una dieta molto regolare, niente lievito di birra, niente dolci, niente zucchero, niente grassi, niente salumi, niente latticini....il risultato non cambia! il caricol è in bustine, è un integratore alimentare a base di papaya che aiuta nei casi di intestino irregolare e anche a chi come me ha fatica a digerire e gli si gonfia lo stomaco!

Moni
 

ciao frodo,
ma chi ti ha detto che a lungo andare la colite porta a mali più brutti?certo è una patologia fastidiosa ma assolutamente nulla di grave, e soprattuttto molto dipendente dalla nostra più o menio forte emotività. se vuoi un mio consiglio evita di imbottirti di integratori e medicine ( già nei cibi che assumiamo ci sono vitamine e altre cose sufficienti a tenerci in piedi), cerca di trovare un equilibrio con il cibo, evita magari cibi che fermentano nella pancia, bevi lontano dai pasti, fai tanti pasti mangiando il giusto per non appesantirti. piccole accortezze che possono migliorarti la vita, e te lo dice chi dopo due e passa anni sta trovando un po di serenità

Frodo
 

innanzi tutto grazie per i consigli;mi ricordo che quando ero andato a fare una visita specialistica mi avevano detto che a lungo andare la colite può diventare cronica...ci sn diverse patologie tipo il morbo di chron(spero si scriva così),una colite cronica appunto che può portare delle lesione nel tratto retto intestinale;mi sn un po spavenato perchè come ripeto da un po di gg ho fastidiosi dolori e un'infiammazione come già detto sopra(). Ma come al solito qui scatta la mia mente paranoica che tende al pessimismo...fin che nn vado dal dottore nn mi tranquillizzo.

ciao!

Moni
 

Frodo figurati per i consigli, se non ci aiutiamo tra noi
bè da quanto dici però le patologie "gravi" potrebbero presentarsi dopo lunghi periodi...bè ma non pensiamoci capisco che i tuoi fastidi ti portino a preoccuparti, ma cerca di non dargli troppo peso, più che altro a livello mentale, anche se immagino che alcuni dolori siano estremamente fastidiosi. finchè non vai dal dottore magari cerca di aiutarti con il cibo, non voglio essere invadente ma magari quei dolori che hai ultimamente sono dovuti a un periodo di stipsi (ipotizzo io), magari sai cambiamenti climatici in corso, un po sotto stress et voilà eccola che arriva!cerca di privilegiare frutta e verdura, riduci il consumo di pane e pasta, aiutati con kiwi, noci, yogurt, bevi tanta acqua, etc, non mi dilungo tanto immagino che anche te sarai esperto
mi raccomando facci sapere poi
Buona giornata a tutti

Annalox
 

Ciao a tutte, io sono di Vicenza e soffro da ormai 7 anni di questo disturbo che mi ossessiona la vita.
Penso sempre e costantemente al bagno, in ogni posto in cui vado deve esserci il bagno e deve essere lasciato libero.
Ora sono al lavoro con mal di pancia, flatulenza e diarrea ogni mezz'ora.
Anch'io come voi le ho provate di tutti i colori, iridologa, nutrizionista, aloe, papaya, ora fiori di bach ma niente anzi sembra mi facciano venire ancora più agitazione.
Vedo comunque che sono in ottima compagnia.
Quando si presentano situazioni nuove o devo andare da clienti è un trauma, come dovessi morire...1000 volte al bagno e dal cliente sono tutta tesa...poi alla fine passa tutto.
Fa tutto la mia mente. Ora sto frequentando anche un corso di yoga ma....dipende a volte mi fa e a volte no purtoppo. Sono sempre molto molto stanca e non riesco a godere delle gioie della vita con questo chiodo fisso. BASTA! Baci a tutte

vampiria777
 

cavoli ragazze siamo in tantissime! anna hai perso peso da quando stai male? io da agosto ho perso quasi 6 kg! sarà davvero tutto nella testa il nostro problema? uffa!

Moni
 

Caspita in tante si devo dire, e la cosa purtroppo non fa piacere
a detta dei molti medici che ho incontrato il problema è molto dipendente dalla nostra testa, ma a mia detta non dimentichiamo anche che, almeno parlo per me, si presenta anche una situazione di diversa lunghezza del colon rispetto al normale, e da qui la presenza di questi disturbi. anna con lo yoga non funziona molto? a me avevano consigliato agopuntura, ma ho troppa fifa mi spiace! ma voi fate anche attività sportiva? perchè tutti mi hanno detto che aiuta parecchio, soprattutto per chi fa un lavoro sedentario. e poi non dimentichiamo le intolleranze alimentari che aggravano questi disagi uff
sapete cosa penso potrebbe essere interessante? ognuna/o di noi potrebbe riportare i propri rimedi ai suoi disturbi, magari confrontandoci potrebbero uscirne dei consigli utili che adottati ci renderebbero la vita più serena

Annalox
 

Si hai ragione, speriamo bene.....la set scorsa credevo di non farcela, avevo iniziato ad avere nuovamente anche attacchi di panico....
Fra un po' ho la pausa pranzo e anche li problema, vado a mangiare e sono da sola e continuo a pensare al bagno e a sentire il mio stomaco che borbotta....devo dire CHE PALLE!

vampiria777
 

i miei rimedi non sono mai andati a buon fine! cmq da quando sto male non mangio più cibi con lievito di birra ma solo con lievito madre, niente latticini, niente carne di maiale e salumi, niente dolci, niente zucchero, niente bibite gassate o alcolici, prediligo la farina di farro e di kamut o integrale o mais, il riso a volte integrale, verdura solo patate a volte finocchi crudi, frutta a volte le fragole ma raramente! sto prendendo un integratore a base di papaya inizialmente sembrava mi facesse effetto ora invece niente! i fermenti lattici ne ho presi a valanghe ma niente! attività fisica non ne faccio e il mio lavoro è sedentario (impiegata e non mi piace); che altro? dal test intolleranze risulto a soia e frutta secca e basta! esami del sangue ok tranne ves un pò alta ma poco, esami feci ok solo candida intestinale. anchio vorrei provare con l'agopuntura! funzionera?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, è vero che ci sono enzimi che permettono di affrontare le intolleranze alimentari senza rinunciare a certi alimenti?
Si, questo è vero sia per l’intolleranza al lattosio sia per l’intolleranza ai FODMAPs. In generale, pur non costituendo una cura vera e propria, questi integratori permettono di sopperire (almeno in parte) alla carenza enzimatica del nostro intestino e quindi a limitare i sintomi, e in certi casi ad annullarli del tutto. Scopri tutto cliccando qui. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:49 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X